Milan femminile, chi sono le giocatrici e quanto guadagnano

Chi sono le giocatrici del Milan femminile? Ecco la rosa 2022 della squadra rossonera. Formazione, numeri di maglia e stipendio delle calciatrici del Milan women.

Milan femminile, è una delle squadre più forti del campionato italiano di Serie A women. Per questo le ragazze della squadra rossonera sono molto seguite e fra loro ce ne sono diverse che giocano per la nazionale italiana donne.

Giocatrici Milan femminile 2022

Ovviamente il club milanese annovera in rosa anche molte altre atlete, che lo rendono uno dei più competitivi in Italia. Vediamo allora chi sono le giocatrici dell’AC Milan femminile ruolo per ruolo, quali sono i numeri id maglio e quanto guadagnano.

Vedi anche: Calendario partite Serie A femminile 2022

aggiornato al 24 gennaio 2022

Chi sono le calciatrici del Milan femminile

Portieri

La porta del Milan femminile attualmente può contare su tre atlete:

  • Laura Giuliani (italiana ex Juventus women, maglia numero 1)
  • Noemi Fedele (italiana numero di maglia 22)
  • Selenia Delia Babb (di nazionalità olandese, con la numero 32).

Difensori

Per quanto riguarda la difesa rossonera, c’è un mix di giocatrici italiane e straniere. Ecco chi sono:

  • Laura Fusetti (italiana, indossa la maglia numero 6)
  • Laura Agard (francese, maglia numero 36)
  • Sara Andersen (di nazionalità italiana indossa la numero 3)
  • Laia Codina Panedas (giocatrice spagnola col numero 5)
  • Guðný Árnadóttir (islandese porta la maglia numero 4)
  • Linda Tucceri Cimini (italiana col numero 27 sulle spalle)
  • Alia Guagni (esterna della nazionale italiana, indossa la maglia numero 37)
  • Merle Luise Kirschstein (tedesca maglia numero 13)

Centrocampiste

A centrocampo le ragazze rossonere possiedono ottime qualità, garantita sia da atlete italiane che da quelle straniere. In particolare parliamo di:

  • Greta Adami (italiana con la magli numero 8)
  • Christy Grimshaw (scozzese, numero di maglia 11)
  • Refiloe Jane (centrocampista sudafricana, maglia numero 15)
  • Noa Selimhodzic (numero 17 per la nazionale Israeliana).

Attaccanti

Veniamo ora alle attaccanti del Milan, ovvero quelle calciatrici in grado di garantire i gol necessari alla squadra per vincere le partite del campionato femminile. Si tratta di:

  • Nina Stapelfeldt (calciatrice svizzera con la maglia numero 10)
  • Valentina Bergamaschi (esterno d’attacco italiana, indossa la numero 7)
  • Martina Piemonte (di nazionalità italiana, 18 il suo numero)
  • Miriam Longo (italiana numero 23)
  • Lindsey Thomas (punta francese con il 19 sulle spalle)
  • Giorgia Miotto (italiana numero 44)
  • Serena Cortesi (italiana con la maglia numero 64)
  • Rimantė Jonušaitė (di nazionalità lituana, indossa la numero 21).

Chi allena il Milan femminile?

Questa la rosa del Milan donne 2022 al completo, agli ordini del mister Maurizio Ganz, grande ex attaccante del Milan maschile, oltre che di altre squadre italiane e oggi allenatore della squadra rossonera.

Maurizio Ganz allenatore Milan Femminile

Le giocatrici del Milan convocate dalla nazionale italiana

Il contributo che il club rossonero fornisce alla nazionale italiana non è quantitativamente elevatissimo, ma lo è sicuramente a livello qualitativo.

La ct azzurra Milena Bartolini, convoca stabilmente il portiere Laura Giuliani, Valentina Bergamaschi e Alia Guagni. Spesso chiamate anche Laura Fusetti e Linda Tucceri Cimini. Inoltre, Martina Piemonte e Miriam Longo sono già da tempo nel giro delle nazionali femminili giovanili.

Vedi anche: Giocatrici nazionale di calcio femminile chi sono

Dove gioca il Milan femminile in casa?

La squadra rossonera gioca le partite casalinghe di Serie A femminile presso il Centro Sportivo Peppino Vismara. Nello stesso impianto vengono effettuati anche gli allenamenti giornalieri.

Quanto guadagnano le calciatrici del Milan femminile

Detto di chi sono i componenti della rosa del Milan women e di chi ha contribuito all’avventura con la nazionale azzurra, vediamo ora quanto guadagnano.

Partiamo dal presupposto che tutte le calciatrici in Italia attualmente non sono considerate delle professioniste, ma lo diventeranno a partire dalla stagione 2022-23, grazie alla riforma dello sport introdotta dal governo Draghi.

Attualmente essendo dilettanti possono sottoscrivere solo accordi privati da rinnovare ogni anno. Inoltre, hanno un tetto salariale, pari a 30.658 € lordi l’anno, al quale bisogna aggiungere eventuali rimborsi. Questo fa si che il guadagno delle giocatrici del Milan non possa discostarsi poi molto da tale somma. Magari potrà arrivare sui 40.000 € al massimo, fruendo di rimborsi ed eventuali bonus, ma difficilmente si andrà oltre. Le cose però sono destinate a cambiare dalla prossima stagione calcistica.

Ovviamente ci sono poi altre possibili voci di guadagno, come ad esempio le campagne pubblicitarie, che possono riguardare le singole calciatrici. Siamo giunti al termine di questo focus su chi sono le giocatrici del Milan femminile 2021-22. Nonostante la loro fama crescente, ad oggi resta una differenza di stipendio colossale rispetto ai colleghi uomini.

Vedi anche:

Related Posts

Ben tornato!