Apulia Trani femminile rosa 2022/2023. Giocatrici e formazione Apulia Trani

Apulia Trani calcio femminile giocatrici 2022/2023. Ruoli, caratteristiche delle calciatrici e allenatore dell’Apulia Trani donne.

Apulia Trani femminile. La rosa dell’Apulia Trani attualmente è composta da 19 calciatrici. Di seguito l’elenco delle giocatrici suddiviso per ruolo. A seguire un breve cenno sullo staff della squadra pugliese.

Vedi anche: Calendario partite Serie B femminile 2022-2023

Apulia Trani rosa calciatrici

Ecco chi sono le giocatrici dell’Apulia Trani per la stagione di calcio femminile 2022/2023.
(aggiornata al 6/9/2022)

Portieri

Giulia Meleddu – Classe 1997, nell’ultima stagione ha militato nel Cortefranca, mentre in precedenza ha giocato anche nel Brescia. Numero di maglia 12.
Bianca Mihaela Raicu – Nata nel 1999 in Romania, ha militato anche nel Lecce. Lo scorso anno era alla Vis Civitanova. Numero di maglia 99.

Difensori

Clelia Corvasce – Classe 1988, terzino, fa parte del gruppo della promozione. Esperienza al servizio della squadra. Numero di maglia 14.
Elena Crespi – Terzino sinistro classe 2000, nell’ultimo campionato ha militato a Ravenna. Numero di maglia 13.
Michela Delvecchio – Difensore centrale, classe 1993, è stata fra le protagoniste del salto di categoria. Numero di maglia 22.
Marie Conchita Patricia Lissom Matip – Rocciosa classe 1992, si rivela un ostacolo duro da valicare. Confermata dopo l’ottima stagione scorsa. Numero di maglia 15.
Irene Spallucci – Classe 1982, è la capitana della squadra. Originaria di Trani, è orgogliosa di rappresentare la propria città. Numero di maglia 2.
Marta Varriale – Classe 1994, proviene dal Pomigliano. Difensore centrale, porterà esperienza al pacchetto arretrano. Conosce bene coach Pistolesi. Numero di maglia 5.
Francesca Zavarese – Classe 2002, può giocare sia come centrale difensivo che come laterale in una retroguardia a quattro. Arriva dal Napoli. Numero di maglia 6.

Penelope Riboldi (Foto Facebook Apulia Trani)

Centrocampiste

Marta Morreale – Classe 2001, proviene dall’Empoli. E’ dotata di buona visione di gioco e di un bel tiro dalla distanza. Numero di maglia 20.
Giada Morucci – Nata nel 1998, arriva dal Ravenna women con cui ha disputato gli ultimi due campionati di B. Mezzala, dotata di buona aggressività, non disdegna costruire. Numero di maglia 19.
Gema Arrabal Pérez – Classe 2001, maiorchina, è un esterno destro di centrocampo. Numero di maglia .
Penelope Riboldi – Classe 1986, vanta oltre quindici campionati di Serie A. Può ricoprire tutti i ruoli in fascia, sia a destra, che a sinistra. Nel suo palmares ci sono uno scudetto e una Coppa Italia con il Bardolino. Numero di maglia 27.
Constanza Isabela Vázquez – Classe 1995, viene definita come “estro e simpatia”. Argentina, proviene dal Caprera ed è una centrocampista molto fantasiosa. Numero di maglia 27.
Sara Ventura – Classe 2002, confermata dalla precedente stagione. Numero di maglia 7.

Coty Vazquez (Foto Facebook Apulia Trani)

Attaccanti

Anita Maria Cochis – Classe 2004, è alla prima esperienza lontano da casa. E’ stata svezzata nell’Inter da cui arriva in prestito. Numero di maglia 9.
Zafirah Nkamo Mandou Yonga – Classe 1996, nella scorsa stagione ha militano in Svizzera nell’Yverdon. Originaria del Camerun, punta a fare molti gol. Numero di maglia 16.
Noemi Manno – Vanta una promozione in A con la Pink Bari e la conquista di un campionato Primavera. Siciliana classe 1998, arriva dalla Roma Cf. Numero di maglia 21.
Isabel Sgaramella – Classe 2000, i suoi 14 gol nella passata annata hanno aiutato l’Apulia a conquistare la promozione. Sarà uno dei punti di forza anche in B. Numero di maglia 10.

Alessandro Pistolesi (Foto Facebook Apulia Trani)

Chi allena l’Apulia Trani women

Il nuovo tecnico dell’Apulia Trani è Alessandro Pistolesi, volto noto nel calcio femminile. Il suo nome è legato all’Empoli, che ha portato in Serie A. Dopo una parentesi al Napoli, in estate ha preso il posto del tecnico della promozione dell’Apulia Trani Francesco Mannatrizio, divenuto direttore generale.

Quanto guadagnano le calciatrici dell’Apulia Trani

Essendo iscritto a un campionato di Serie B, l’Apulia Trani non può stipulare contratti professionistici come invece accade in Serie A donne.

Questo ovviamente si spera che accada in un futuro non troppo lontano, ma al momento lo stipendio di una calciatrice di Serie B non può superare i 30.658 euro lordi più rimborsi.

LEGGI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!