Partite Champions League 2022/23: Juve contro se stessa, Milan per il riscatto

Quarto turno di Champions League. Juventus, impegnata in Israele con il Maccabi Haifa | Milan che ospita il Chelsea dopo la brutta sconfitta di Londra. Orari partite

Il quarto turno di Champions League diventa un momento davvero determinante per tutte le squadre italiane impegnate nella principale competizione europea. Un match decisivo soprattutto per chi, come Juventus e Milan arriva da una prima fase della competizione determinato anche da alcune battute d’arresto.

Milan Diaz
Brahimm Diaz, MVP contro la Juve, riconfermato con il Chelsea (Milan Official)

La Juventus in modo particolare, ospite del Maccabi Gaifa in Israele, in piena polemica dopo la brutta sconfitta di San Siro proprio contro il Milan e sempre più lontana dal vertice della classifica del campionato di serie A, non può permettersi mezzo passo falso.

Champions League 2022/23, Maccabi Haifa-Juventus

Dire che la Juventus sia obbligata a vincere è tanto banale quanto realistico. Il 3-1 della gara d’andata all’Allianz Stadium, nel corso del quale i bianconeri hanno peraltro subito parecchio contro una squadra rognosa, capace anche di attaccare e con una certa intensità la difesa di Allegri, non mette al riparo ka Juve. Le due sconfitte nelle prime due giornate costringono la Signora a fare il pieno in Israele per poi ripetersi a Lisbona, nella ben più insidiosa gara di cartello contro il Benfica. La Juve è partita ad handicap, con due sconfitte nelle prime due partite europee. E ora deve rimediare. Non ci sono alternative. Due soli precedenti tra Maccabi e Juve, relativi alla fase a gironi 2009/10 con altrettante vittorie bianconere di misura, 1-0.

La Juventus recupererà fin dal primo minuto Di Maria la cui assenza si è fatta sentire – e molto – a San Siro.  Per il resto il tecnico dovrà fare i conti con la condizione di una squadra che, anche da un punto di vista emotivo, sembra attraversare un momento di particolare fragilità. Non escludendo qualche decisione clamorosa dell’ultima ora.

Il Maccabi Haifa ha subito la sua seconda sconfitta in campionato nelle ultime tre settimane, battuto dal Maccabi Bnei Raina 1-0. La squadra resta al comando della classifica del campionato israeliano in un turno che ha visto tutte le squadre favorite perdere il proprio match.

MACCABI HAIFA (5-3-2): Cohen; Sundgren, Seck, Batubinsika, Goldberg, Cornud; Muhammad, Chery, Abu Fani; Pierrot, Tchibota.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bremer, Bonucci, Alex Sandro; Locatelli, Paredes, Rabiot; Di Maria, Vlahovic, Kostic.

Si gioca alle 18.45 con diretta su SkySport e live streaming sulle applicazioni Sky Go, NOW TV e Mediaset Infinity +. Arbitra lo spagnolo Lahoz.
L’altra partita del girone tra Paris Saint Germain e Benfica è in programma al Parco dei Principi di Parigi alle 21.00. La classifica provvisoria dopo tre gare: Paris Saint Germain e Benfica 7, Juventus 3, Maccabi Haifa 0.

Champions League 2022/23, Milan-Chelsea

Alla pesantissima sconfitta di Londra (0-3), la prima della sua campagna europea di questa stagione, il Milan ha reagito con una grande prestazione corale nel big match di sabato pomeriggio contro la Juventus. E questo fa ben sperare in vista di quello che può essere considerato il big match della fase gironi di Champions League dei rossoneri.

Tuttavia la situazione della squadra di Pioli non è cambiata granché rispetto a sette giorni fa, con una squadra ancora alle prese con molte assenze. Ci sarà sicuramente Theo Hernandez con Pioli chiamato a decidere su un paio di ballottaggi che riguardano la riconferma di Gabbia, piuttosto positivo contro la Juventus, e quella di Brahim Diaz alle spalle di Giroud in alternativa a De Ketelaere che potrebbe di nuovo partire dalla panchina. Chelsea privo di Fofana infortunato al ginocchio. Al suo posto Jeorginho con Mendy che torna titolare tra i pali dei londinesi.

La cura Potter, il giovane allenatore assunto da alcune settimane al posto del tedesco Tuchel che con i Blues ha vinto campionato del mondo e Champions League non più di un anno e mezzo fa, sembra funzionare. La squadra è in netta ripresa punto tre vittorie consecutive in campionato l’ultima delle quali, sabato, contro il Wolverhampton: 3-0 con gol di Havertz, Pulisic e Broja.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Krunic, Brahim Diaz, Leão; Giroud. All. Pioli
CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Koulibaly, Thiago Silva, Cucurella; James, Kovacic, Jorginho, Chilwell; Mount, Sterling; Aubameyang. All. Potter

Si gioca alle 21 con diretta in chiaro su Canale 5 oltre che su SkySport e live streaming sulle applicazioni Sky Go, NOW TV e Mediaset Infinity +. Arbitra il tedesco Siebert.
L’altra partita del girone tra Dinamo Zagabria e Salisburgo è in programma sempre alle 21.00. La classifica provvisoria dopo tre gare: Salisburgo 5, Chelsea e Milan 4, Dinamo Zagabria 3.

Mercoledì sera tocca al Napoli, che alle 18.45 ospita l’Ajax, e all’Inter, impegnata alle 21 in trasferta al Camp Nou contro il Barcellona. Giovedì triplo turno italiano di coppa con Roma e Lazio in Europa League, rispettivamente contro Betis Siviglia e Sturm Graz e Fiorentina, di nuovo in casa con gli Hearts of Midlothian.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!