Nazionale donne qualificazioni Mondiale, Italia – Svizzera parte male

Nazionale donne qualificazioni Mondiale.  A Coverciano quattro giocatrici della Juve e Roma positive al Covid. Le ultime news sulle azzurre.

Nazionale donne. Un focolaio . Proprio nel bel mezzo della preparazione in vista del match contro la Svizzera in programma domani pomeriggio (ore 17.30, diretta RAIDue). Ecco le ultime sulla Nazionale femminile.

nazionale donne
Allenamenti cauti e a distanza per le Azzurre dopo quattro casi di posititivita (Foto FIGC)

Italia femminile, quattro positive al Covid

Se il desiderio del CT delle azzurre, Milena Bertolini, era quello di preparare la squadra con tranquillità, recuperando la condizione e il collettivo in vista della gara decisiva contro la Svizzera, purtroppo, le ultime notizie che arrivano da Coverciano portano una vena di preoccupazione sulla gara decisiva verso le qualificazioni al Mondiale 2023 di Australia e Nuova Zelanda.

L’Italia si era ritrovata al lavoro domenica sera con assenze di rilievo, in particolare quella di Cernoia alla quale, si sono aggiunte anche Arianna Caruso ed Elisa Bartoli. Le due titolari sono state costrette a lasciare il ritiro dopo essere risultate positive al Covid subito dopo il primo test nel ritiro azzurro.

Immediatamente è scattato il protocollo di sicurezza nel tentativo di arginare ulteriori conseguenze. Ma ieri sera altre due Azzurre hanno lasciato il ritiro di Coverciano: anche Martina Rosucci e Giada Greggi sono risultate positive. E dunque non saranno in campo domani contro la Svizzera.

A rischio la partita Juventus e Roma?

Tutte le giocatrici positive al virus hanno lasciato il ritiro, sono tornate a casa e messe a disposizione dei loro club di appartenenza, Juventus e Roma, per le cure del caso. Le condizioni delle quattro giocatrici positive non destano preoccupazioni. Ma qualche timore di un possibile eventuale focolaio all’interno dei club non può essere escluso.

Stessa preoccupazione, ovviamente, anche per la Nazionale femminile che ieri ha proseguito il lavoro con cautela e tra mille controlli. Tamponi per tutti, giocatrici e staff. In attesa che gli esiti diagnostici non portino ulteriori brutte notizie.

VEDI ANCHE: NAZIONALE FEMMINILE GIOCATRICI

Il gruppo a disposizione di Milena Bertolini si è ovviamente considerevolmente ridotto. A soffrire è soprattutto il centrocampo dove rimane una sola titolare, la romanista Giugliano, cui sono state affiancate Flaminia Simonetti e Maria Teresa Pandini (Inter) e Norma Cinotti (Empoli), chiamate all’ultimo istante per rafforzare un reparto che ora è in notevole difficoltà.


Oggi ultimo allenamento a Coverciano prima della partenza per Palermo. Prosegue intanto la prenotazione dei tagliandi – gratuiti – sul sito della Federcalcio e sulla piattaforma Vivaticket. Nonostante le limitazioni decretate dalle norme per il controllo della pandemia ci si aspetta un buon pubblico.

Valentina Giacinti illustra la partita contro la Svizzera

Articoli Correlati

Add New Playlist