Fregola con le vongole

fregola_con_vongole_copia

La fregola è tipica della Sardegna e preparata con le vongole fresche diventa un primo piatto delizioso e dal sapore unico

Nel bottino di viaggio di questa estate abbiamo portato dalla Sardegna la fregola, una specialità sarda che si ottiene lavorando con acqua la semola di grano duro a grana grossa. La preparazione prevede l’utilizzo della scivèdda, terrina di coccio lucida dentro, e di una manualità esperta. Non possedendo nè l’una nè l’altra, ho custodito fino a oggi la mia preziosa confezione per realizzare un primo piatto davvero squisito.

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di vongole
200 g di fregola
200 g di pomodori
1 spicchio d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
olio evo
sale e pepe

Come fare la fregola con le vongole

Mettere le vongole in ammollo in acqua leggermente salata per qualche ora, per eliminare eventuali residui di sabbia. Sciacquarle e metterle in un tegame senza acqua e lasciarle sul fuoco il tempo necessario perché si aprano. Eliminare quelle che rimangono chiuse. Mettere da parte il liquido e lasciarlo decantare. Sgusciare le vongole tenendone da parte qualcuna per la guarnizione. Nel frattempo, tritare l’aglio e il prezzemolo e farli rosolare in un tegame insieme a quattro cucchiai
d’olio. Lavare i pomodori, tagliarli a cubetti e aggiungerli nel tegame. Versare qualche mestolo d’acqua e
far bollire per alcuni minuti. Unire la fregola, il sale e il pepe. Quando la fregola è a metà cottura (quella che ho utilizzato io dopo sei minuti) versare nel tegame le
vongole, il liquido decantato e ultimare la cottura aggiungendo, se necessario, un po’ d’acqua. Guarnire il piatto con le vongole messe da parte e una manciata di prezzemolo tritato. Servire caldo.

Elena Panzavecchia per Donne sul Web

3 febbraio 2011

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!