Manovra, riforma irpef 2022 pensionati. Tabella risparmi sulla pensione

Manovra 2022. Ecco quanto risparmiano i pensionati con le nuove aliquote Irpef decise dal governo. Tabella risparmi sulle pensioni per scaglioni di reddito.

Manovra 2022 – sono più di 3 miliardi i fondi previsti per il taglio delle tasse ai redditi più bassi nel testo della legge di bilancio, secondo le ultime news dopo l’incontro fra governo e sindacati. La somma rappresenta circa la metà delle risorse totali destinate alla riduzione dell’Irpef per lavoratori e pensionati.

Manovra riforma irpef 2022 pensionati tabella

Vediamo allora a quanto dovrebbe ammontare il risparmio sulle pensioni, in base alle nuove aliquote irpef previste nella manovra.

VEDI ANCHE: QUANTE TASSE PAGANO I PENSIONATI ELENCO

Manovra, nuove aliquote Irpef 2022 per pensionati

Le intenzioni del governo, ad oggi, sono quelle di ridurre a 4 le aliquote Irpef nella legge di bilancio 2022. Ovvero per redditi:

  • fino a 15.000 euro con aliquota al 23% (a cui saranno destinati 1,1 miliardi)
  • da 15.000 a 28.000 € con aliquota al 25% (a cui andranno 2,2 miliardi)
  • da 28.000 a 50.000 € con aliquota al 35% (a cui spettano 3,5 miliardi)
  • oltre 50.000 euro con aliquota al 43% (a cui andranno poco più di 1 miliardo).

Scaglioni irpef 2022 tabella risparmi

Queste novità in concreto si traducono in risparmi per i pensionati a partire da gennaio 2022, di importo diverso in base al reddito percepito. Ecco a quanto ammonta la riduzione annua sulla pensione caso per caso, nella seguente tabella.

REDDITIRISPARMIO ANNUO
Fino a 15.000 euro61 euro
fra 15.000 e 28.000 €150 euro
fra 28.000 e 50.000 €417 euro
fra 50.000 e 55.000 €692 euro
fra 55.000 e 75.000 €468 euro
oltre i 75.000 euro247 euro

Quelli riportati rappresentano dati consegnati ai rappresentanti sindacali durante l’ultimo incontro con l’esecutivo. L’intenzione è di approvare questa riforma del fisco, prima del voto finale sulla manovra in Parlamento, sempre prevista entro fine anno.

Calcolo Irpef 2022 pensioni, a chi conviene di più

Come si vede dagli importi riportati in tabella, è la fascia di reddito compresa fra 50.000 e 55.000 euro che riceverà maggiori vantaggi da queste modifiche. Ma i risparmi annui dovuti alla diminuzione dell’aliquota Irpef saranno consistenti anche per il ceto medio, ovvero quello compreso fra 28.000 e 50.000 euro.

Risparmi ci saranno anche per i redditi più bassi, seppur in misura più contenuta, ma questo è dettato in parte anche dalla progressività dell’imposta. Tuttavia si tratta proprio dell’aspetto che meno piace ai sindacati. Infatti, come riporta Il sole 24 ore, i segretari di Cgil, Cisl e Uil, parlano di una scarsa attenzione ai redditi più bassi. Mentre sostengono che bisognerebbe fare di più sul cuneo fiscale, ma anche per giovani e donne.

Queste le ultime news sulla riforma Irpef 2022 che a breve dovrebbe essere inserita nella nuova manovra. Il condizionale tuttavia è d’obbligo, visto che i sindacati non sono soddisfatti e alcuni partiti di maggioranza continuano a chiedere modifiche. Di certo i risparmi derivanti dal taglio delle tasse ci saranno, come visto dalla tabella, ma per averne certezza si attende l’approvazione finale dei due rami del Parlamento.

VEDI ANCHE:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Donne sul web

Related Posts

Ben tornato!