Aumento pensioni ottobre 2022. Quanto si prende di pensione

Rivalutazione pensioni ottobre 2022. Di quanto aumenta la pensione e per chi. Calcoli, importi e date pagamento alle poste e in banca.

Aumento delle pensioni. Dal primo ottobre 2022 scatta l’incremento dell’assegno pensionistico pari al 2%, come previsto dal decreto aiuti bis approvato dal parlamento.

Aumento pensioni ottobre 2022 quanto si prende di pensioneQuindi i pensionati entro determinate soglie di reddito, riceveranno più soldi nel cedolino pensione del prossimo mese. Vediamo a quanto ammonta questa maggiorazione e quando viene pagata.

VEDI ANCHE: QUANTE SETTIMANE SERVONO PER ANDARE IN PENSIONE

Pensione ottobre 2022, di quanto aumenta

L’incremento dell’assegno tanto atteso dai pensionati, scatterà da ottobre. Tuttavia si tratta di un anticipo dell’adeguamento all’inflazione, accordato dal governo Draghi nel dl aiuti bis. La crescita dell’assegno è pari al 2% per tutte le pensioni di importo inferiore a 2.692 euro, come stabilito dall’art.21 del decreto.

Quindi, quanti soldi in più spettano per le pensioni di ottobre? Poche decine di euro in più a conti fatti. Le modalità per fare questo calcolo sono semplici: basta applicare il 2% all’importo già percepito a settembre. Per esempio un pensionato che riceve 1.000 euro, da ottobre ne riceverà 20 in più (1.000/100*2), per un totale di 1.020 (1.000+20).

Applicando gli stessi calcoli (e sostituendo la cifra percepita) una pensione di 2.000 euro aumenterà di 40 euro, mentre un assegno minimo di 524 euro avrà un incremento di 11 euro mensili e così via.

Quando pagano la pensione di ottobre alle poste

Come sempre l’Inps eroga il pagamento delle pensioni all’inizio del mese. In particolare per quanto riguarda gli uffici postali a ottobre si potranno prelevare i soldi a partire da sabato 1. Poi come sempre dovrebbe esserci una suddivisione alfabetica in base alla prima lettera del cognome, che scaglionerà i percettori su più giorni. Posteitaliane la comunicherà entro la fine di settembre.

Diverso è il discorso per chi riceve il trattamento pensionistico in banca. In questo caso infatti il trattamento viene erogato o accreditato sul conto corrente, lunedì 3 ottobre (visto che sabato e domenica sono giorni non lavorativi per gli istituti di credito).

VEDI ANCHE: CALCOLO PENSIONE NETTA DONNA 2022

Adeguamento pensioni 2022-2023

Ricordiamo che gli aumenti stabiliti dal dl aiuti bis valgono oltre che per la mensilità di ottobre, anche per quelle di novembre, dicembre e per la tredicesima. Da gennaio 2023 invece scatta l’adeguamento totale rispetto alla crescita dei prezzi registrati durante tutto il 2022.

In questo caso, secondo le previsioni l’aumento potrebbe arrivare fino all’8% (che significherebbe +6% dell’importo delle pensione, sottraendo il 2% già anticipato da ottobre). Ma queste per ora sono soltanto stime, le certezze si avranno all’inizio del prossimo anno.

In sintesi, abbiamo visto di quanto aumentano le pensioni da ottobre 2022. L’incremento è pari al 2% per i trattamenti fino a 2.692 euro e verrà erogato per le restanti mensilità del 2022, tredicesima inclusa. Dal 2023 invece l’aumento sarà più alto perché totalmente adeguato all’inflazione annua.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!