Elezioni: programma Meloni 2022

Programma elettorale Meloni alle elezioni. Ecco cosa prevede Fratelli d’Italia su Europa, lavoro, famiglia, giovani, immigrazione e tasse.

elezioni 2022 programma giorgia meloni

Programma elettorale Fratelli d’Italia. Alle elezioni, in programma il 25 settembre 2022, il partito guidato da Giorgia Meloni si presenta con la coalizione di centrodestra, quindi insieme alla Lega di Matteo Salvini e a Forza Italia di Silvio Berlusconi. Tuttavia FDI è attualmente il primo partito per intenzione di voto degli italiani, stando ai sondaggi. Per questo la sua leader potrebbe diventare il prossimo presidente del consiglio.

Ma qual è il programma di Fratelli d’Italia e cosa vuole fare il centrodestra qualora andasse al governo? Vediamo di seguito.

VEDI ANCHE: QUANTI SONO I PARTITI IN ITALIA NEL 2022

Giorgia Meloni programma elettorale 2022

In base alla prima bozza del programma, visionata e riportata da ansa.it, il partito di Fratelli d’Italia e l’intera coalizione di centrodestra vogliono:

  • mantenere l’Italia a pieno titolo come parte dell’Europa, dell’alleanza atlantica e dell’occidente.
  • Utilizzare in modo efficiente le risorse europee.
  • Fare riforme istituzionali e strutturali, fra queste l’elezioni diretta del Presidente della Repubblica e l’attuazione del federalismo fiscale.
  • Intervenire sul fisco, con l’estensione della Flat Tax per le partite iva fino a 100.000 euro di fatturato.
  • Sicurezza e contrasto all’immigrazione clandestina.
  • Tutela della salute.
  • Sostegno alla famiglia e alla natalità.
  • Difesa del lavoro e dell’economia reale, anche mediante incentivi alle imprese che assumono, con risorse da reperire cancellando il reddito di cittadinanza.
  • Sostegno ai più bisognosi.
  • Difesa del made in Italy.
  • Attenzione a cultura e turismo.
  • Autosufficienza energetica.
  • Agricoltura, da proteggere e rafforzare.
  • Scuola, università e ricerca.
  • Tutela di giovani, sport e sociale.

Questi i 15 punti di programma attualmente individuati, che dovranno essere confermati dai leader della coalizione entro il 14 agosto 2022, stando alle ultime news.

Meloni, contraddizioni e idee politiche

Abbiamo visto la bozza del programma della coalizione di centrodestra, che al momento contiene più che altro intenzioni, da sviluppare poi eventualmente con misure concrete. Questo però potrà solo avvenire in caso di vittoria del centrodestra alle elezioni politiche 2022.

La leader di Fratelli D’Italia ha dichiarato che se il suo partito dovesse arrivare primo fra quelli del suo schieramento, sarebbe lei la premier del nuovo esecutivo. Se questa eventualità dovesse diventare realtà, si tratterebbe del primo presidente del consiglio donna in Italia. Questo potrebbe essere anche una buona notizia in linea generale, se non fosse che la Meloni non è vista di buon occhio all’estero in virtù di alcune sue contraddizioni. Ad esempio:

  • ha opinioni intransigenti sull‘immigrazione di massa (propone il blocco navale come soluzione per fermare il fenomeno, ma questo potrebbe creare tensioni internazionali).
  • Descrive l’aborto come una “sconfitta”.
  • E’ contraria al matrimonio fra persone dello stesso sesso e alla loro genitorialità. In altre parole è contro le comunità LGBT, definite da lei una “lobby” nel discorso tenuto a giugno 2022 in Spagna.
  • Proviene dal partito MSI, partito d’ispirazione neofascista. Secondo quanto riportato nel libro intitolato “Sfascistoni” di Andrea Scanzi molti candidati a livello locale o nazionale di FDI non nascondono di essere simpatizzanti del fascismo.
  • Nel 2022 ha sollevato polemiche per alcune posizioni sui vaccini anti-covid (quando dichiarò di non voler vaccinare sua figlia).
  • Mancanza di relazioni politiche internazionali, se non con partiti di estrema destra.

Abbiamo visto il programma politico 2022 di Giorgia Meloni e di tutta la coalizione di centro-destra. In sintesi, se la presidente di Fratelli d’Italia dovesse vincere le elezioni, sarebbe la nuova premier del governo, come lei stessa ha dichiarato. Ma abbiamo visto anche che si tratta di una candidatura controversa.

VEDI ANCHE: ROSATELLUM COME FUNZIONA LA LEGGE ELETTORALE

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!