Vasco Rossi, 10 esibizioni live indimenticabili

Il grande rocker emiliano è noto per il grande carisma e l’energia unica che sa portare sul palco. Vediamo 10 delle sue esibizioni indimenticabili di Vasco.

Ci sono artisti che rendono benissimo in studio, altri che rendono molto bene live, e altri ancora che rendono benissimo in entrambe le situazioni. Vasco Rossi appartiene a questa terza categoria: rende soprattutto nei concerti (vedi: Vasco 2020: il nuovo tour e i concerti).

La leggenda del rock italiano infatti non solo è una potenza in studio, con la sua grande capacità di scrittura sia musicale sia testuale, regalandoci delle canzoni che sono delle vere e proprie perle, ma è uno tsunami anche sul palcoscenico. Chi ha visto almeno un concerto di Vasco, conosce benissimo le emozioni fortissime che il grande cantante ci sa regalare.

Le sue esibizioni indimenticabili sono davvero tante, ma noi ne abbiamo fatta una selezione e ne abbiamo scelte 10 delle migliori canzoni dal vivo, per voi.

Vasco Rossi, 10 canzoni dal vivo indimenticabili

Siamo Solo Noi (1984)

Di fronte al pubblico di MTV al limite dell’eccitazione, un giovanissimo Vasco canta il brano “Siamo solo noi” tratto dall’omonimo album, il quarto in studio per il cantante pubblicato nel 1981. La canzone, con la consueta energia, è un inno giovanile alla vita sregolata, contro tutte le etichette borghesi e noiose. Vasco è calmo sul palco e canta le strofe con una fermezza e un’intensità che sono solo proprie dei grandi artisti.

Vivere (1993)

Nel 1993 Vasco regala ai suoi fan questa malinconica interpretazione di Vivere, facendosi accompagnare solo da una chitarra mentre la sua voce ci racconta la vita con una sincerità disarmante. Alle rullate della batteria, Vasco si stacca per un attimo dall’asta del microfono e con un’intensità commovente si abbandona al momento aprendo le braccia al cielo e lasciandosi completamente trasportare dalla musica. Difficile rimanere freddi e fredde di fronte a quest’interpretazione.

Vivere o Niente (Live Kom 011 – Milano)

Alcuni anni dopo, per Vasco è diventato la norma riempire gli stadi. In questo live del 2011, nella data di Milano Vasco, con il suo solito cappellino e una semplice camicia bianca abbinata ad un paio di jeans da motociclista, interpreta “Vivere O Niente”, anche questo brano tratto dall’omonimo album, il sedicesimo in studio per la leggenda del rock originario di Zocca.

Dillo Alla Luna (2005)

Seppur si veda solo in video, prima che i musicisti attacchino le prime note del brano, l’eccitazione del pubblico è tangibile. Con ben 7 milioni di visualizzazioni, questo live rientra tra la rosa delle esibizioni più potenti di Vasco. Migliaia sono gli accendini accesi e migliaia le voci che intonano la canzone insieme al grande Blasco.

….Stupendo (Live Europe Indoor, 2010)

Di questa esibizione live del 2010 di …Stupendo, Vasco ha deciso di farne il videoclip ufficiale. Il light designer opta per una penombra che lascia il viso di Vasco illuminato in maniera soffusa, rendendo l’atmosfera ancora più enigmatica ed intensa. Le ombre sul viso del rocker emiliano emozionano ancora di più, valorizzando il suo canto. Al crescendo della musica corrisponde il crescendo delle luci, che ad un certo punto esplodono sul palco illuminando la scena di un giallo strabiliante.

Senza Parole (2005)

Anche di questo live Vasco ha deciso di farne un video ufficiale. “Senza parole” diventa quindi il video dell’esibizione che però diventa una dedica amorevole ai suoi fan, veri protagonisti di questo video bellissimo. Fan che vanno in visibilio di fronte alla potenza incontenibile della performance, in cui il cantante, con grande generosità, dona se stesso al pubblico senza freni.

Vedi anche: Vasco Rossi: le 10 canzoni più belle e famose

Eh già… (Live Kom 011)

Sull’imponente palco montato per questo tour di concerti, Vasco si esibisce con una delle sue canzone più apprezzate, Eh Già… La voce di Vasco è quasi commossa mentre intona le strofe del brano, mentre lui si muove con sicurezza sul palco mentre il pubblico va in visibilio. Basta davvero poco per il cantante di Zocca accendere i cuori del suo pubblico, che lo accoglie come sempre a braccia spalancate.

Il Blues della Chitarra Sola (Live Kom 015)

Il brano viene introdotto da dei suoi elettronici che creano subito l’atmosfera giusta, l’atmosfera perfetta per scaldare gli animi. Dopo l’introduzione, attacca la voce di Vasco, perennemente accompagnata dalla voce del pubblico che canta, come sempre, le sue canzoni a memoria. Tutta la band, con grande coinvolgimento, canta il “Lalala” del ritornello, regalandoci una esibizione davvero indimenticabile.

Colpa D’Alfredo (Live 1996)

In questa storica esibizione di una delle più irriverenti e politicamente scorrette canzoni di Vasco, il cantante con la sua band si scatena sul palco con una verve ironica e allo stesso tempo letteralmente incantevole. Il suo carisma è davvero incontenibile sebbene non sia ancora arrivato all’apice della sua carriera, ammesso che sia stato raggiunto, visto che Vasco è un cantante in continua crescita e che sembra non voglia fermarsi mai.

Albachiara (Modena Park 2017)

Cosa c’è di meglio di una delle canzoni più leggendarie di Vasco cantata in uno dei suoi live più leggendari? Forse nulla. Con Albachiara Vasco decide di chiudere l’ormai iconico concerto tenutosi a Modena nel 2017 per festeggiare i suoi 40 anni di carriera, il Modena Park. Alla fine dell’esecuzione del brano, come al solito magistrale e senza nemmeno una sbavatura, con grande sentimento, i fuochi d’artificio illuminano il cielo di Modena.

Vedi anche: Vasco Rossi Eventi

Vasco dal vivo, canzoni indimenticabili

Sembra incredibile quanto questo cantante, così navigato e con così tanta esperienza alle spalle, riesca puntualmente a regalare al suo pubblico emozioni forti e sentimenti sinceri. Forse è proprio questo che lo rende uno dei più grandi, la capacità di donarsi completamente ad ogni esibizione, senza risparmiarsi. Per questo Vasco è così amato, perché estremamente generoso e sempre autentico. Vasco non finge mai nulla, ogni sua emozione è vera e mai costruita, ed è per questo che ogni suo concerto è irripetibile ed forse ogni sua esibizione, alla fine, è un’esibizione indimenticabile.

Vedi anche:

E anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!