Irama, Mediterranea – Testo e significato

Irama, Mediterranea. Testo, video e significato di una delle canzoni dell’estate 2020

Cosa vuole dirci il cantautore Irama, aka Filippo Maria Fanti, con la sua canzone Mediterranea? Scopriamolo insieme. Intanto, ecco il video per ascoltare questo nuovo brano, una dei probabili tormentoni tra le canzoni estate 2020:

Video Irama – Mediterranea

Ed ecco il testo…

Testo Irama – Mediterranea

Nella bocca una melodia

Gli occhi che rincorrono

Un bagliore in mezzo a una via

Delle labbra che scorderò

Mentre il vento soffierà via

Anche l’ultimo falò

Potrei dirti un’altra bugia

Potrei dirti qualcosa di me

Ma non so niente di te

Ma non fa niente anche se (oh, uh)

In strada si parla di me

Il resto lo tengo per te (uh)

Mi calma se questo è un rodeo

Scusami ci penserà il karma dai oh

Fa caldo e ti cala il pareo

E quando il sole chiede

Alla luna dove andrò?

Andrò dovunque andrai altrove no

Quando balli

Il tuo corpo si muove col mio

E questa notte sembra l’ultima

Non ti voltare da qui

Da qui le strade

Sembrano il tetto del mondo e una musica

Mediterranea

Mediterranea

Pare come appare tanto poi scompare

Ti ti ti va di riprovare

Fare lo vuoi fare dai che ci vuoi fare

Me lo ricordo che ti va di giocare

Male non fa male no

Come fare gol

Però mare non mi amare no

Non ti chiamerò

Per sperare puoi sperare oh

Come a un Casinò

Però

E quando il sole chiede

Alla luna dove andrò?

Andrò dovunque andrai altrove no

Quando balli

Il tuo corpo si muove col mio

E questa notte sembra l’ultima

Non ti voltare da qui

Da qui le strade

Sembrano il tetto del mondo e una musica

Mediterranea

Mediterranea

E il ritmo che quando rallenta (oh)

E la tua pelle che mi tenta (oh)

La bocca abbocca la tua verità la so

Chi tocca tocca non ti merita però

Quando balli

Il tuo corpo si muove col mio

E questa notte sembra l’ultima

Non ti voltare da qui

Da qui le strade

Sembrano il tetto del mondo e una musica

Mediterranea

Mediterranea

Significato della canzone Mediterranea

Con il singolo Mediterranea, Irama vuole comunicare in modo semplice qualcosa di profondo al suo pubblico. Sceglie uno stile declamatorio molto immediato, proprio per consentire una comprensione a più persone possibili.

Irama sembra evocare una notte di festa: non è preciso né specifico per quanto riguarda l’ambientazione del brano, ma è chiaro che si tratta di un contesto leggero dove ci si può abbandonare liberamente alla musica. I ritmi incalzanti scelti per accompagnare le parole sembrano confermare quest’ipotesi.

Due giovani a una festa, un incontro, un possibile amore

Proprio abbandonandosi alla musica, i due protagonisti della canzone si sentono vivi e nel pieno di questo flusso fatto di luce e suono. Deduciamo che i protagonisti sono due, presumibilmente un uomo e una donna, perché Irama si rivolge direttamente ad un’interlocutrice: la scelta poetica è infatti quella di usare la seconda persona singolare. Molto probabilmente si tratta di un incontro tra due giovani ad una festa.

Vedi anche: Canzoni d’amore più belle di sempre

I due si studiano, perché apparentemente non si conoscono. Irama decide quindi di ragionare sul da farsi: “potrei dirti un’altra bugia/potrei dirti qualcosa di me/ ma non so niente di te”. Incontrare una persona nuova non è mai facile: ognuno si attrezza per non fare passi sbagliati. Ma quello che suggerisce di fare il cantautore di Carrara è, alla fine, di lasciarsi andare.

“Quando balli, il tuo corpo si muove col mio”

Non esistono passi falsi: bisogna solo essere spontanei e spontanee. E allora un vero incontro tra due persone diventa qualcosa di davvero possibile. Alla diffidenza iniziale quindi, all’incapacità molto comune di “non sapere come comportarsi” di fronte ad una nuova conoscenza, Irama oppone un abbandonarsi alla spontaneità.

Il modo migliore è farsi trasportare dalla musica: un ballo insieme può iniziare a sciogliere le prime resistenze: “quando balli / Il tuo corpo si muove col mio”. Una volta rotto il ghiaccio, allora ecco comincia a svilupparsi un legame.

Vedi anche: Come conoscere persone in una nuova città?

“Questa notte sembra l’ultima”

Quando questo succede, quando si comincia a creare quell’alchimia che noi tutte e tutti conosciamo, la sensazione di serenità e potenza è davvero unica: essere in sintonia con un altro essere umano è forse una delle cose più belle al mondo, ecco perché allora Irama decide di usare un’immagine molto forte ma allo stesso tempo semplice per descrivere quest’inconfondibile sensazione: “e questa notte sembra l’ultima / Non ti voltare da qui/ da qui le strade / sembrano il tetto del mondo e una musica / mediterranea”.

Ecco quindi che entra in scena la parola chiave, che dà il titolo alla canzone: mediterranea. La parola è estremamente evocativa, e potremmo definirla una vera e propria sintesi di tutta la canzone. Calore, musica, una notte d’estate all’insegna dei profumi del mediterraneo, che portano con sé l’eco di vita. Ecco perché allora il brano si chiama “Mediterranea.

Vedi anche: Canzoni italiane del momento, le hit italiane

Chi è Irama

Abbiamo visto il testo e significato di Mediterranea, ora scopriamo qualcosa di più sul suo autore. Irama è il giovane cantautore originario di Carrara Filippo Maria Fanti. Il suo nome d’arte è un anagramma del suo secondo nome Maria. Giocando con le lettere, l’artista ha trovato un anagramma che in un’altra lingua ha addirittura un significato per nulla casuale: ritmo. Il ragazzo, classe 1995, inizia giovanissimo a dedicarsi alla musica. Tra le sue influenze nomina i grandi nomi del cantautorato italiano, tra cui figura anche De Andrè.

Si avvicina anche al mondo del rap e dell’hip hop, e giovanissimo si guadagna anche premi importanti. Ma il successo arriva con la partecipazione ad Amici di Maria De Filippi, nel 2017.

Qui Irama primeggia senza sforzo, tanto da vincere il contest. Da lì, inizia una facile ascesa: comincia a partecipare a festival importanti e a fare importanti collaborazioni (tra cui, nel 2020, spicca quella con il frontman delle Vibrazioni Francesco Sarcina. I due dedicano una canzone a Milano in tempi di lockdown da coronavirus). Un’altra partecipazione importante da segnalare è quella a Sanremo 2018, quando, con la sua “La ragazza dal cuore di latta” si classifica al settimo posto. Il cantante vanta anche importanti numeri su Youtube, riuscendo a raccogliere numerose visualizzazione che superano addirittura il milione.

Vedi anche:

Ultimi post da Instagram di Irama

View this post on Instagram

Un nuovo viaggio

A post shared by Irama (@irama.plume) on

View this post on Instagram

Pete Doherty non mi fai paura ㋡

A post shared by Irama (@irama.plume) on

Ascolta anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!