Le 11 canzoni più belle e famose di Adele. Playlist

Dall’inizio della sua carriera Adele ha scritto tante splendide canzoni, ma quali sono le più belle e famose? Ne abbiamo scelte 11.

CANZONI. Adele ha iniziato a cantare e scrivere canzoni da giovanissima e la sua fama è andata sempre aumentando, tanto che oggi è sicuramente tra gli artisti più conosciuti. La sua voce è spesso associata a canzoni che parlano di amori finiti o comunque difficili, ma Adele ha interpretato anche brani di altro tipo. Pensiamo ad esempio a Skyfall, colonna sonora dell’omonimo film della serie di 007.

Sicuramente però è vero che la maggior parte delle canzoni di Adele, e in particolar modo quelle più famose, sono canzoni d’amore. Vediamo allora quali sono le 11 canzoni più belle e famose di Adele, ripercorrendo la sua carriera dall’inizio  fino ad oggi. Buon ascolto!

Adele: le canzoni più belle e famose. Playlist

1. Hometown Glory (2007)

Iniziamo da “Hometown Glory”, il singlo di debutto di Adele. Tratta dal suo primo album in studio, “19”, la canzone è stata interamente scritta dalla stessa Adele, ed era stata inizialmente caricata dalla cantante sul proprio profilo Myspace. Il brano è una sorta di lettera d’amore dedicata al suo quartiere di Londra. Adele ha raccontato di aver scritto la canzone in 10 minuti dopo che sua madre aveva cercato di convincerla a lasciare West Norwood a Londra per andare all’università.

2. Chasing Pavements (2007)

E passiamo a “Chasing Pavements”, il primo grande successo di Adele. Il brano, sempre tratto dal suo primo album, “19”, ha contribuito a rendere popolare la cantante inglese nel resto d’Europa. Adele ha spiegato che l’ispirazione per la canzone le è venuta da un incidente avuto con un suo ex fidanzato: una mattina, alle 6 in punto, dopo aver saputo che l’aveva tradita, andò al bar dove si trovava lui e gli diede un pugno in faccia. Dopo essere stata buttata fuori, Adele camminò per la strada da sola pensando tra sé “Perché cavolo stai inseguendo un marciapiede vuoto?”

3. Rolling in the Deep (2010)

E arriviamo al 2010 con “Rolling in the Deep”, una delle canzoni più belle e famose di Adele. Il brano, primo estratto dal suo secondo album in studio, “21”, è stato numero uno nelle classifiche di quasi tutto il mondo. Adele l’ha descritta come una “melodia da discoteca dark blues e gospel”, e ha trovato l’ispirazione per il testo nella sua relazione con il suo ex fidanzato.

4. Someone Like You (2011)

Ed eccoci arrivati a “Someone Like You”, uno dei brani di Adele in assoluto più amati e famosi. Ancora tratto da “21”, il brano sintetizza la tematica principale dell’intero disco, cioè la fine di una storia d’amore della cantautrice. Nel testo Adele immagina di rivedere l’uomo del quale è ancora innamorata, scoprendolo felice e sposato. “Sometimes it lasts in love, but sometimes it hurts instead” (“A volte dura in amore ma a volte invece fa male”), le aveva detto lui al momento di lasciarla. Una canzone d’amore davvero struggente e malinconica.

5. Set Fire to the Rain (2011)

Ancora una canzone tratta da “21”. Parlando di “Set Fire to the Rain” Adele ha spiegato che la canzone parla di “bruciare il dolore, di liberarsene e demolirlo ed è una sorta di canzone liberatoria”. E ha aggiunto: «Hai presente quando ti lasci e l’altra persona che hai lasciato o che ti ha lasciato sa quanto la ami e cerca di rendere la tua vita un inferno facendo in modo che tu non possa mai superare il dolore rimanendo costantemente in contatto? È un po’ così, e si tratta di prendere il dolore nelle proprie mani e dire semplicemente “vai via, vaf*****lo!”»

6. Rumour Has It (2011)

Un altro grande successo di Adele, “Rumour Has It” è stata scritta da Adele e Ryan Tedder. Qui Adele si rivolge ai propri amici che avevano creduto alle cose sentite su di lei, in particolare alle voci sulla fine della sua storia d’amore. Si tratta di un brano più “aggressivo” rispetto ad altri di Adele, e contiene elementi jazz, blues e pop.

7. One And Only (2011)

Adele ha descitto “One And Only” come “la prima canzone felice che abbia mai scritto”. E ha spiegato poi che non parla dello stesso ragazzo di cui parla il resto del disco: «Parla di una persona che conosco da anni. Ci siamo sempre piaciuti molto e non siamo mai stati insieme, anche se sono abbastanza convinta che probabilmente alla fine sposerò questo ragazzo.» Si tratta di un brano dalle forti influenze soul, sempre caratterizzato dalla bellissima voce di Adele.

8. Turning Tables (2011)

Ancora tratta dall’album “21” è “Turning Tables”, una ballata malinconica scritta da Adele e Ryan Tedder. Il testo descrive la fine di una storia complicata caratterizzata da litigi e il bisogno di lasciarsi alle spalle le difficoltà imparando a proteggersi diventando emotivamente distanti.

9. Skyfall (2012)

E siamo arrivati al 2012, quando esce Skyfall, title track dell’omonimo film, 23º capitolo della serie cinematografica di 007. Il brano, indimenticabile, è stato scritto da Adele insieme a Paul Epworth e ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti internazionali, tra cui l’Oscar per la migliore canzone (il primo assoluto in questa categoria nella storia dei film di 007) e il Golden Globe per la migliore canzone originale.

10. Hello (2015)

Dopo quattro anni di pausa, nel 2015 Adele pubblica il singolo “Hello”, che anticipa l’uscita del suo terzo album, “25”. Il brano, una ballata romantica, struggente e malinconica, ha ottenuto presto un enorme successo. Nel testo la cantautrice chiede scusa a un ragazzo con cui ha avuto una storia d’amore e a cui ha spezzato il cuore. Il video del brano è stato diretto dal regista canadese Xavier Dolan.

11. Easy On Me (2021)

Ed eccoci arrivati all’ultimo brano della nostra playlist, Easy On Me, uscita nel 2021 dopo ben sei anni dall’ultimo disco. Il brano anticipa l’uscita del nuovo album di Adele, intitolato “30” ed è stato ispirato dal divorzio di Adele da Simon Konecki. Nel testo Adele si rivolge al figlio Angelo, spiegandogli le difficoltà che ha dovuto affrontare.

Adele: dagli inizi al grande successo

E queste erano le 11 canzoni più belle e famose di Adele, dall’inizio della sua fortunatissima carriera fino ad oggi. Adele ha iniziato ad appassionarsi alla musica soul e a cantanti come Ella Fitzgerald e Etta James all’età di tredici anni e oggi, insieme a Duffy ed Amy Winehouse, è considerata una delle esponenti della nuova generazione del soul bianco.

Iniziò nel 2006 registrando e caricando sul proprio Myspace alcuni brani che attirarono l’attenzione del pubblico e guadagnò in breve tempo grande notorietà, fino ad ottenere nel 2011 il titolo di Artista migliore dell’anno dalla rivista statunitense Billboard, l’Oscar alla migliore canzone con Skyfall nel 2013, e addirittura l’onorificienza di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico.

Adele e i titoli dei suoi album

I numeri che danno il titolo agli album di Adele non sono ovviamente casuali ma seguono tutti la scia del disco d’esordio della cantante. “19” faceva infatti riferimento all’età che l’artista aveva quando ha scritto le canzoni raccolte nell’album, e lo stesso è anche per “21”, “25” e “30”.

Adele ha dichiarato di aver deciso di dare il titolo “19” al suo primo disco perché voleva catalogare quello che le era successo e che c’era in quella fase della sua vita. E ha spiegato che ha deciso poi di proseguire nello stesso modo con gli album successivi, come in un album fotografico.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist