Bonus 2019: figli, famiglia e altro. Tutti i bonus

Tutti i bonus 2019: maternità, famiglia, scuola, ma anche bonus assunzioni, bonus verde e non solo.

Bonus. Gli incentivi, offerti ogni anno dallo stato ai cittadini, che usufruiscono di determinati servizi o realizzano certi acquisti, rappresentano un ottimo modo per contenere i costi da sostenere in famiglia. Per questo è importante conoscerli e restare sempre aggiornati sulle modalità del loro conseguimento.

Ecco allora un elenco (con relative condizioni) di tutti i principali bonus 2019 relativi a figli, famiglia e altri settori.

Bonus asilo nido

Partiamo dall’incentivo che interessa tutte quelle famiglie che hanno un bimbo piccolo, nato o adottato dal 1 gennaio 2016. Il suo importo può arrivare fino a 1.500 euro, da spalmare su 11 mensilità e dunque con un pagamento mensile di 136,37 €. La somma è crescente in proporzione all’importo della retta pagato dal richiedente.

Per ottenere questo bonus bisogna presentare la domanda con allegati tutti i documenti del caso. Ma per avere più informazioni approfondite al riguardo vi invitiamo a leggere questo articolo.

Eco bonus e condizionatori

Si tratta di un incentivo che, a differenza di quello che si potrebbe pensare, è sfruttabile per tutte le stagioni e non solo per quella estiva. Questo perché i condizionatori agiscono anche nelle stagioni più fredde, regolando la temperatura in casa e purificando l’aria.

Il bonus prevede sconti fiscali compresi fra il 50 e il 65% rispetto al costo di acquisto del climatizzatore. In particolare l’eco bonus del 65%, riguarda i modelli che possiedono una pompa di calore ad elevata efficienza e risparmio energetico, acquistati per sostituire quelli vecchi. Per le altre tipologie sono previste percentuali del 50%, che garantiscono comunque un ottimo incentivo a chi acquista.

Bonus docenti

Questo incentivo, erogato tramite la carta del docente 2019, prevede l’assegnazione di 500 euro tramite il cosiddetto borsellino elettronico, l’applicazione che gli insegnanti devono utilizzare. Ciò solo dopo essersi registrati allo Spid e aver ottenuto le proprie credenziali d’accesso.

Si tratta di una somma che i docenti possono spendere per il proprio aggiornamento professionale. Il suo ammontare può essere utilizzato fino al 31 agosto 2020, su libri di testo (anche digitali), su riviste e corsi per l’aggiornamento professionale, per hardware e software, per iscrizioni a corsi di laurea e biglietti per teatri e musei.

Bonus 18 anni

Tale contributo possiede un funzionamento simile a quello per docenti (richiede l’autenticazione tramite Spid, che nel proprio account personale permette di spendere la cifra erogata). Ormai in vigore da diversi anni, esso consiste in 500 euro accreditati a tutti i giovani che nel corso del 2019 raggiungono la maggiore età. E’ possibile spenderli in cinema, teatro, mostre, acquisto di manuali, concerti e parchi naturali.

Bonus verde

Nel 2019 è presente anche questo incentivo, che eroga una percentuale di detrazione in favore di chi sostituisce per esempio finestre installando caldaie a condensazione. Si tratta di un bonus del 36% rispetto a quanto speso, fino ad un massimo di 5.000 euro.

Più in generale esso riguarda tutti quei lavori di sistemazioni di giardini, terrazze e balconi, di fornitura piante e arbusti, di riqualificazione prati e di recupero del verde per giardini di interesse storico. Per ottenere questo incentivo, bisognerà aver effettuato le operazioni elencate pagando tramite bonifico parlante, da allegare alla documentazione necessaria in sede di richiesta.

Bonus assunzioni sud

Questo è un incentivo destinato alle regioni del meridione, ossia Abruzzo, Puglia, Basilicata, Molise, Calabria, Campania, Sicilia e Sardegna. Esso consiste in uno sgravio totale dei contributi previdenziali per i datori di lavoro, che assumono disoccupati in possesso di alcuni requisiti. In particolare:

  • Quelli che hanno un età fra i 16 e i 34 anni;
  • chi ha 35 o più anni ed è privo di regolare impiego da almeno 6 mesi.

Questo bonus è valido nel lasso di tempo compreso fra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2019. La somma massima erogabile sotto forma di sgravio è di 8.060 euro, da dividere in 12 rate mensili di pari importo.

Bonus bebè

Per tutti coloro che hanno un reddito Isee fino a 25.000 €, questo incentivo è pari a 80 euro al mese, per un totale di 960 euro in un anno. L’ammontare del bonus è doppio(160 € al mese) in presenza di un reddito inferiore a 7.000 € annui.

Per ottenere questo contributo è necessario presentare l’apposita domanda (con la documentazione necessaria) online sul sito dell’Inps, entro 90 giorni dalla nascita o dall’ingresso nella famiglia del minore. Tale misura è stata introdotta per venire in contro alle esigenze della famiglia e contrastare il calo delle natalità rilevato negli ultimi anni in Italia.

Assegno di maternità comune

Questa tipologia di bonus spetta alle madri disoccupate o casalinghe, con un’Isee familiare minore di 16.955,95 €. L’importo del contributo è pari a 338,89 euro per un periodo pari a 3 mesi.

La domanda per il suo ottenimento deve essere presentata entro 6 mesi dalla nascita del bimbo o dalla sua entrata in famiglia (per le adozioni). In questo caso non bisogna rivolgersi all’Inps, ma al proprio comune di residenza.

Vedi anche: Bonus mamma 2020: Inps, moduli e tutte le info sul bonus Mamma Domani

Bonus matrimonio

E’ un incentivo che spetta ad operai, apprendisti, lavoratori a domicilio, marittimi di bassa forza e lavoratori part time che si sposano con rito civile. A queste categorie spetta un bonus pari a 7 giorni di retribuzione, meno una percentuale del 5,54% (al marittimo i giorni sono 8), mentre al lavoratore part time spettano solo i giorni in cui avrebbe dovuto lavorare. Il diretto interessato deve realizzare la domanda direttamente dal sito web dell’Inps, allegando tutte le autocertificazioni richieste.

I bonus 2019 2020

Questo è il quadro dei principali bonus del 2019, se ne stai cercando qualcuno adatto a te e alla tua famiglia, sicuramente ora l’avrai trovato.

La lista è in aggiornamento durante l’anno, continua a seguire Donne sul Web per restare informato su bonus e agevolazioni.

Vedi anche: Concorsi 2019: calendario, date e posizioni aperte

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!