Reddito di cittadinanza più 150 euro. Quando pagano il bonus

Reddito di cittadinanza, a chi spetta il nuovo bonus 150 euro? Requisiti, come richiederlo e quando arriva sulla carta Rdc.

Reddito di cittadinanza. In attesa di sapere se verrà confermato, modificato o cancellato nella legge di bilancio 2023, attualmente il sussidio nazionale verrà erogato fino a dicembre 2022. Inoltre, grazie al bonus 150 euro introdotto dal governo con il dl aiuti ter, l’importo aumenterà per una mensilità, visto che i percettori Rdc ne hanno diritto, in presenza di determinate condizioni.

Reddito di cittadinanza più 150 euro quando arrivaVediamo allora nel dettaglio chi riceverà i 150 euro sul reddito di cittadinanza, cosa fare per ottenerli e quando ci sarà l’accredito.

VEDI ANCHE: TUTTI I BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Bonus 150 euro su Rdc beneficiari

Chi percepisce il sussidio statale, riceverà un aumento una tantum di 150 € come stabilito dal decreto aiuti ter. Tuttavia questo importo, riconosciuto per fronteggiare l’inflazione e il caro bollette, non spetta indistintamente a tutti, ma ci sono dei requisiti che riguardano il nucleo familiare da rispettare.

Infatti, il bonus è ad personam per lavoratori e pensionati, mentre per i percettori del reddito è riconosciuto all’intero nucleo familiare. Questo comporta che se un altro membro della famiglie lo riceve, perché ad esempio possiede un contratto da lavoro dipendente, il pagamento dei 150 euro non spetta a chi riceve il Rdc. In altri termini il pagamento dell’Inps del bonus sul reddito di cittadinanza avviene solo se non se nello stesso nucleo familiare nessun altro lo percepisce.

VEDI ANCHE: QUANTE VOLTE SI PUO’ RINNOVARE IL RDC

Quando caricano 150 euro sul reddito di cittadinanza

Come riporta il testo del dl aiuti ter, l’indennità una tantum viene pagata nel mese di novembre 2022. Anche i percettori del sussidio per disoccupati con basso reddito lo ricevono, se possiedono i requisiti prima citati.

In questo caso otterranno l’aumento di 150 euro assieme al pagamento mensile del sussidio. Ricordiamo che l’Inps carica l’importo dovuto ai beneficiari tramite ricarica della carta Rdc, entro la fine del mese di riferimento e generalmente fra il giorno 24 e il 27. In virtù di questo il bonus 150 euro su Rdc arriva fra il 24 e il 28 novembre (il 27 capita di domenica) o al più tardi entro il 30 dello stesso mese.

Come richiedere il bonus 150 euro su Rdc

Abbiamo visto chi sono i destinatari dei 150 euro una tantum e quando avviene la ricarica con importo aumentato. Ma cosa bisogna fare per richiedere il nuovo incentivo statale? Nulla, infatti esattamente come già successo con il bonus 200 euro, questo incentivo viene assegnato d’ufficio ai percettori del reddito.

Quindi non bisogna presentare alcuna domanda o autocertificazione all’Inps. Bisogna solo avere diritto a ricevere il sussidio nel mese di novembre 2022, ovvero quello in cui pagano la nuova indennità.

Ricapitolando, il bonus 150 euro arriva sulla carta Rdc a novembre 2022 per i beneficiari in possesso dei requisiti necessari, senza richiederlo. E’ quanto previsto dal decreto aiuti ter, per aiutare le famiglie nel sostenimento dei costi legati all’inflazione e al caro energia.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!