Bonus televisore 2022. Ultime news sulla manovra economica

Bonus televisore. Il Mise chiede nuovi finanziamenti nella legge di bilancio 2022. Ultime notizie sull’approvazione della manovra.

Bonus televisore 2022. Il Ministero dello sviluppo economico chiede un rifinanziamento dell’incentivo per la sostituzione delle Tv. Ma non è l’unica richiesta che arriva al governo, a fronte di risorse piuttosto limitate.

Bonus televisore 2022 ultime manovra

Ecco allora le ultime news sulla manovra economica 2022 e quali modifiche chiedono i partiti prima del voto finale.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Bonus televisore 2022 Mise, nuove risorse?

Attualmente l’incentivo per l’acquisto di televisori (che prevede uno sconto sul prezzo di acquisto) è valido fino al 31 dicembre 2022 o fino ad esaurimento risorse. Ed è proprio questo punto che preoccupa il Mise, secondo cui nei primi mesi dell’anno prossimo le risorse per incentivare l’acquisto di nuove tv  termineranno.

Il motivo è che entrerà nel vivo il passaggio alle nuove modalità di trasmissione del digitale terrestre e molte televisioni diventeranno obsolete. Per questo il Mise ha richiesto ulteriori risorse per 200 milioni di euro, da destinare in parte anche al bonus decoder per le famiglie con maggiore disagio economico.

Manovra finanziaria 2022 ultime notizie

Quella per il rifinanziamento dell’agevolazione per l’acquisto di Smart tv non è l’unica richiesta con cui il governo deve fare i conti. Infatti, alcuni partiti chiedono modifiche per quanto riguarda le tasse.

In particolare, Forza Italia e Lega vorrebbero una proroga sulle cartelle esattoriali. La proposta sarebbe quella di consentire per le cartelle notificate dal primo gennaio 2022, di pagare entro 180 giorni. Insomma, si tratterebbe di una mini proroga per consentire il pagamento delle imposte arretrate in modo dilazionato nel tempo.

Approvazione legge di bilancio 2022 quando?

Il testo della manovra economica attualmente è ancora al vaglio della commissione, per gli ultimi ritocchi. Ma le risorse disponibili sono poche e le tante proposte dei partiti difficilmente potranno essere accolte.

Fra pochi giorni sapremo se verrà accettata la richiesta del Mise con nuove risorse da destinare al bonus televisore 2022. Oppure se ci saranno novità su altri temi. A partire dalla proroga delle tasse, fino al superbonus 110, con l’eventuale abolizione del tetto Isee (attualmente previsto a 25.000 €) per i lavori su villette unifamiliari.

L’obbiettivo dell’esecutivo è quello di far votare il testo da lunedì 20 dicembre in Senato ed entro mercoledì 22 alla Camera. Ma se le continue richieste di modifica non cesseranno sarà difficile rispettare questi tempi.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!