Bonus famiglie numerose 2023. Quanto prende chi ha 3 o 4 figli

Bonus per famiglie con 3 o 4 figli. Come cambia l’assegno unico nel 2023 per i nuclei familiari numerosi. Nuovi importi e agevolazioni per i gemelli.

Arrivano nuovi bonus per le famiglie numerose, come stabilito dal governo nel testo della manovra 2023. In particolare le agevolazioni per i genitori sono due: l’aumento della maggiorazione sull’assegno unico per chi ha 3 o 4 figli e l’introduzione di un contributo per fratelli gemelli.

Bonus famiglie numerose 2023Vediamo allora a quanto ammontano entrambi i bonus e quanto spetta alle famiglie con figli nel 2023.

Vedi anche: Bonus 2023 elenco aggiornato

Bonus famiglie numerose 2023, importo assegno

Il testo della manovra finanziaria approvato dal governo prevede diverse novità per le famiglie numerose. In particolare c’è l’aumento da 100 a 200 euro mensili della maggiorazione sull’assegno unico per genitori con 3 o 4 figli. In altre parole l’importo forfettario destinato a chi ha tanti figli raddoppia rispetto al 2022.

Ciò significa che i nuclei familiari numerosi da gennaio 2023 riceveranno un assegno più alto di 100 euro. Somma che in un anno si trasforma in un aumento di 1.200 euro complessivo, visto che sono 12 le mensilità erogate dall’Inps. Ovviamente oltre a questa somma continuerà ad essere erogata la parte fissa mensile dell’assegno universale, che può arrivare fino a 175 euro a figlio, in base al reddito.

Bonus gemelli 2023, fino a quando spetta

Ma non finisce qui, infatti con con la legge di bilancio è stato introdotto un bonus speciale di 100 euro, destinato ai figli gemelli. Quindi le madri che partoriscono due o più figli contemporaneamente, possono ottenere un ulteriore contributo. In questo caso verrà erogato alle famiglie fino ai 3 anni di vita, a differenza dell’assegno unico che spetta fino all’età di 21 anni per i figli a carico.

In altre parole si tratta di un ulteriore maggiorazione per sostenere economicamente i nuclei familiari. Questo in ragione del fatto che con la nascita di gemelli le spese necessarie per la cura sono maggiori e contemporanee.

Vedi anche: Che bonus ci sono per le donne in gravidanza nel 2023

Che altre agevolazioni ci sono per famiglie con figli?

Oltre all’assegno unico e alle maggiorazioni per famiglie numerose, per i figli sono previsti anche altri incentivi e agevolazioni. Questi dopo la nascita riguardano il percorso di crescita, come ad esempio i bonus nido oppure i contributi per frequentare i centri estivi.

Mentre quando vanno a scuola (dalle medie alle superiori e in alcuni casi perfino all’università) ci sono numerosi bonus regionali per figli studenti. Senza dimenticare il bonus cultura (che consiste in voucher fino a 500 €) destinato agli studenti che compiono 18 anni. Insomma, sono tanti gli incentivi per i figli, che permettono alle famiglie di sostenere i costi necessari per la loro crescita. In linea generale gran parte degli aiuti economici alle famiglie spetta in presenza di redditi bassi, anche se ci sono delle eccezioni.

Vedi anche: Bonus con Isee basso 2023 quali sono

Cosa si intende per famiglie numerose

Di solito è considerato numeroso un nucleo familiare composto dai due genitori e da 3 o più figli. Poi ovviamente in base a quanto stabiliscono le leggi specifiche ci sono requisiti diversi per ottenere l’agevolazione. Ad esempio nel caso della maggiorazione sull’assegno unico, spetta con 3 o 4 figli. Ciò non toglie che esistono anche incentivi per chi ne ha meno, a partire dalla base fissa assegnata con l’assegno universale.

Riassumendo, il governo ha previsto nuovi sostegni alle famiglie numerose nel 2023. In particolare 100 euro mensili in più per chi ha 3 o 4 figli e altri 100 € (fino a 3 anni di età) per i gemelli. Come in passato questi aiuti devono essere richiesti all’Inps, tramite le procedure che l’istituto comunicherà prossimamente. Quindi per sapere come fare per ottenere i bonus per famiglie con figli vi invitiamo a seguire la sezione economia di donnesulweb.it.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!