Bonus disoccupati 2021, ecco i sussidi covid

Bonus disoccupati 2021. Reddito di cittadinanza, Rem, Naspi. Ecco quali sono i nuovi sussidi per i disoccupati previsti nel dl sostegno.

Bonus disoccupati. Con l’approvazione del decreto sostegno arrivano bonus e aiuti per chi è senza lavoro, ma anche protezione dell’occupazione e indennizzi per attività e partite iva colpite dalle chiusure imposte dal covid.

Dopo una lunga attesa il dl ristori è uscito, quindi le misure contenute al suo interno sono note. Vediamo allora, in base al testo rilasciato sul sito del governo quali bonus prevede il decreto sostegno per i disoccupati e le altre categorie.

VEDI ANCHE: BONUS 2021 DONNE DISOCCUPATE CIRCOLARE INPS

Decreto sostegno bonus disoccupati quali sono

Nel testo del decreto sostegni sono presenti le seguenti misure in favore dei disoccupati:

  • rifinanziamento del reddito di cittadinanza con 1 miliardo di euro.
  • reddito di emergenza (o REM) che torna con 3 nuove mensilità in favore dei nuclei familiari con redditi più bassi. Per finanziare tale misura sono ci sono 1,5 miliardi ed è prevista l’ampliamento della platea dei beneficiari.
  • Naspi, prorogata nel dl sostegno per due mensilità, a beneficio di coloro che hanno perso il lavoro in modo involontario e hanno terminato il periodo di fruizione del sussidio.
  • Rifinanziamento del fondo occupazione.

VEDI ANCHE: NASPI COME FARE DOMANDA ONLINE

Reddito di cittadinanza decreto sostegno

Il rifinanziamento del Rdc, è dovuto al maggior numero di potenziali domande in arrivo, come dichiarato dal ministro del lavoro Orlando durante la conferenza stampa di presentazione del decreto. Inoltre per questa misura il dl sostegno prevede una novità.

Si tratta della possibilità per i percettori del sussidio, di lavorare temporaneamente, sospendendo il beneficio, senza però subire la perdita o la riduzione dell’assegno. In questi casi infatti l’assegno riprende a decorrere automaticamente, al termine dell’attività lavorativa e non c’è bisogno di ripresentare domanda. In altre parole la revoca diventa solo temporanea e non permanente, a patto però che il valore del reddito familiare risulti pari o inferiore a 10.000 euro.

VEDI ANCHE: REVOCA REDDITO CITTADINANZA QUANDO E PERCHE’

Dl sostegno altre misure lavoratori e partite iva

Fra i sostegni ci sono anche misure per chi momentaneamente non lavora, tramite il rifinanziamento della Cassa Integrazione covid. Ma anche la proroga del blocco dei licenziamenti fino al 30 giugno.

Previsti poi ristori per le attività e le partita iva maggiormente colpite dalle chiusure. Tuttavia non ci sono più soldi a pioggia, come avvenuto con il governo Conte, ma solo bonus legati alle perdita di fatturato registrata su base annua. In altre parole le nuove indennità non spetteranno a tutti i titolari di partita iva indistintamente.

Infine, sono previste ulteriori indennità per gli stagionali (2.400 euro), i lavoratori dello spettacolo e gli sportivi (in questo caso la somma varia da 1.200 a 3.600 euro). Di seguito tutte misure previste nel testo del dl sostegno 2021.

Questi ad oggi i bonus disoccupati 2021 del dl ristori e le altre misure previste dal governo Draghi. La pandemia ha aggravato la situazione di chi è senza lavoro, rendendo difficile trovare una nuova occupazione. Per questo rafforzare sussidi e ammortizzatori sociali è fondamentale attualmente.

VEDI ANCHE: 

Related Posts

Ben tornato!