Bonus affitto 2022 Piemonte. Come richiederlo ai comuni

Bonus affitto 2022 Torino e Piemonte. 25 milioni di euro per il pagamento dei canoni di locazione. A chi spetta, domanda e quando arrivano i soldi.

Bonus fitti 2022 regione Piemonte. Come già accaduto nel 2021, la giunta del presidente Cirio ha previsto l’assegnazione di risorse ai comuni per erogare un contributo affitto alle famiglie con redditi bassi.

Bonus affitto 2022 Torino e Piemonte domanda

Ecco quindi chi sono i destinatari del bonus affitti in Piemonte, come ottenerlo e chi lo paga, secondo quanto stabilito dal bando regionale.

VEDI ANCHE: TUTTI I BONUS 2022 PER FAMIGLIE

Fondo sostegno locazione regione Piemonte, requisiti

La giunta ha previsto 25 milioni di euro da destinare alla locazione privata. In pratica per chi paga l’affitto nel mercato privato e versa in condizioni di oggettiva difficoltà economica è previsto un aiuto.

Le risorse disponibili sono ripartite fra i 71 comuni capofila della regione. Una volta ultimata questa procedure saranno i singoli municipi ad aprire un bando con tempi e modalità di richiesta. Al momento non si conoscono ancora i requisiti di accesso, ma sicuramente come lo scorso anno ci sarà un tetto Isee da rispettare, stabilito probabilmente in base alle risorse disponibili per ogni località.

Bonus affitto 2022 Piemonte domanda comuni

Quindi per richiedere il contributo regionale per i fitti, bisogna rivolgersi al proprio comune di residenza. Ad esempio se vivi in una casa in locazione a Torino, il consiglio è di verificare sul sito internet del capoluogo o negli uffici comunali, cosa prevede il bando affitti. Stesso discorso per città come Alessandria, Novara, Cuneo e via dicendo.

Le istituzioni locali dovranno consentire le richieste per almeno 30 giorni a partire da ottobre e fino a dicembre 2022. Quindi dal primo di ottobre potrai iniziare a richiedere il contributo se possiedi i requisiti necessari e se il tuo comune lo consente.

VEDI ANCHE: BONUS VACANZE PIEMONTE 2022-23 STRUTTURE ADERENTI

Quando viene pagato il contributo affitto 2022 Piemonte

I tempi per l’erogazione del bonus fitti dipendono dai singoli comuni. Infatti, una volta chiusi i termini per le richieste, dovranno stilare una graduatoria con i nomi dei beneficiari. A quel punto arriveranno i pagamenti sul mezzo indicato all’interno dell’istanza. In generale visto che sarà possibile aprire i bandi fino a fine 2022, è presumibile che i contributi regionali arrivino da inizio 2023 in poi.

Qui trovi l’avviso pubblico della regione Piemonte, per approfondire la misura a sostegno dei nuclei familiari che vivono in affitto.

Abbiamo visto come richiedere il contributo affitto 2022 in Piemonte. In sintesi, chi vive in una casa non di proprietà e paga il canone di locazione, se in difficoltà economica può ricevere un contributo per sostenere queste spese. Tempi e modalità di richiesta dipendono dai comuni, che una volta scaduti i termini per le domande erogano gli aiuti.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!