Libri belli da leggere: Autunno 2022

Libri ed e-book 2022, da leggere in autunno. Ecco 5  uscite letterarie belle e interessanti che meritano di essere sottolineate.

Non si legge solo d’estate. Anche se il luogo comune di un libro da leggere almeno durante la bella stagione è sempre consueto. L’autunno offre pubblicazioni nuove, e qualche riedizione. Ecco cinque libri tra saggi, storia, romanzi e narrativa, da leggere assolutamente.

Antonio Scurati – “M. Gli ultimi giorni dell’Europa” (Bompiani)

Scurati M Gli ultimi giorni dell'Europa

Prosegue la narrazione del ventennio fascista attraverso l’ascesa al potere, il governo e la caduta di Benito Mussolini. In questa terza opera il giornalista e scrittore Antonio Scurati racconta i giorni immediatamente precedenti a quelli della dichiarazione di guerra di Mussolini a Gran Bretagna e Francia. Sono i giorni della visita di Hitler a Roma, quelli dei dubbi di Mussolini e del suo controverso rapporto con il Fuhrer. Il tutto in un’Italia dispersa tra ambizioni e orgoglio, ma anche paure e divisioni. Un racconto lucido che si interfaccia con la memoria storica di chi ha vissuto i giorni di odio delle leggi razziali e il terrore nel quartiere ebreo della capitale. Tre anni di storia che segnarono il nostro paese in modo indelebile, dal 1938 al 1940 in un terzo capitolo – forse il più drammatico – di un romanzo letterario tra i più riusciti degli ultimi anni.

Stephen King – “Fairy Tale” (Sperling & Kupfer)

Stephen King Fairy Tale

Il mago dell’horror e del thriller, anche di quello più angosciante e inquietante, di tanto in tanto si concede pause di riflessione che sfociano verso racconti più fantasy. Un racconto che restituisce al lettore la sensazione di essere al cospetto del primo Stephen King, quello dei migliori racconti. Che dipana la storia di una misteriosa realtà parallela nella quale bene e male si affrontano in una lotta quotidiana. Protagonista di questo viaggio al di là dell’immaginazione è Charlie Reade, un ragazzo di 17 anni chiamato a un’impresa più grande di lui da un arcano e misterioso anziano che vive in una casa inquietante con un cane bizzarro. Una grande amicizia che diventa la chiave di volta per entrare in un mondo alternativo, forse addirittura più reale di quello nel quale viviamo. Chi ha amato “La storia infinita” o i racconti di Narnia amerà “Fairy Tale”.

Matteo Bussola – “Il rosmarino non capisce l’inverno” (Einaudi)

Bussola Il rosmarino non capisce l'inverno

Uno scrittore raffinato attento e delicato che racconta le donne e i loro sentimenti meglio di una donna stessa. In questo romanzo si alternano numerose storie che rivelano una serie di rapporti a volte tesi, altre complicate, molto spesso difficili, nei quali ogni donna protagonista del libro racconta il suo modo di vivere l’amore, una relazione o il rapporto con la propria famiglia. Donne sole, magari innamorate, non sempre corrisposte, a volte abbandonate. O con ricordi troppo ingombranti. La tessitura dei racconti è davvero molto pregevole, la psicologia di ognuna delle narratrici è sottilissima ma molto dettagliata. Una studentessa alle prese con un amore inconfessabile, una figlia in lotta con la madre, una donna anziana con un segreto devastante. Tante storie di donne in un unico romanzo che alla fine ci accompagna a una morale tanto semplice quanto credibile: ognuno è quello che è. Con le sue grandezze e le proprie debolezze: e soffocare la nostra natura non ci aiuterà mai a vivere meglio.

Francesco Costa – “California” (Mondadori)

Costa California

Mai stati in California? Qualcuno magari nemmeno mai ci andrà. Ma tutti ne abbiamo sentito parlare come di una sorta di terra promessa. Che prima era il Far West, e per alcuni l’El Dorado. Il paradiso a portata di treno o di autobus. In realtà le cose non stanno più esattamente così. Francesco Costa racconta la metamorfosi di un paradiso perduto tra crisi economica, decadimento culturale, tremende diseguaglianze sociali sull’orlo di una costa che promette il sogno ma convive con l’incubo di un terremoto devastante o di una catastrofe naturale incombente. In un paese che mantiene sempre meno promesse e crea sempre più povertà e sempre meno ricchezza, la California diventa quello che molti della generazione dei boomer hanno sognato. Ma nessuno della Generazione X, o Z, o dei Millenials sarà probabilmente mai più in grado di vivere. Il mondo è cambiato, e il sogno americano non esiste più nemmeno al cinema. Saggio di grande profondità, splendida analisi dell’evoluzione di un sistema americano che non solo non funziona, ma che in meno di vent’anni ha completamente ribaltato le sue prospettive.

Danielle Steel – “Una fortuna inattesa” (Sperling & Kupfer)

Danielle Steel Una fortuna inattesa

Particolarmente amata dal pubblico femminile, Danielle Steel racconta – ora anche in versione tascabile – con la capacità di una grande sceneggiatrice, ancora più che con la consolidata esperienza di una scrittrice di successo la storia di Isabelle. Madre di tre figlie avute da tre uomini diversi, in tre periodi completamente differenti di una vita sfaccettata, piena e bizzarra. Tre ragazze, tirate su da sola. Ognuna delle quali con una personalità diversa da quella della madre e delle sorelle: un clan di donne che affronterà l’ennesimo colpo di scena di una vita matriarcale che riserva il colpo di teatro più clamoroso proprio alla fine della storia. E le tre giovani donne saranno quasi costrette a fare squadra intorno alla madre, protagonista e narratrice di una storia drammatica raccontata in modo scorrevole, piacevole ed estremamente narrativo.

 

Questi i cinque libri che Donne Sul Web suggerisce in autunno. Con qualche segnalazione per Natale, magari anche per qualche regalo utile, in arrivo fin dalle prossime settimane.

Vedi anche:

I libri che abbiamo suggerito in primavera

Libri cosa legge l’italiano medio

Non ho mai letto un libro da dove inizio

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!