Come fare i capelli mossi a casa

Come fare i capelli mossi a casa con la piastra e senza piastra, per capelli lunghi e corti. Tutorial.

Come si fa a fare i capelli mossi a casa? A seconda del tuo taglio vorrai avere dei capelli mossi medi, lunghi o corti, ma forse non sai come riuscirci. La piastra è veloce, ma devi saperla usare: ci sono anche sistemi più facili per ottenere onde lucide e curate. Vediamoli insieme in questi video tutorial.

Li hai lisci spaghetto, o di quel crespo né carne né pesce, e Instagram è pieno di chiome voluminose con onde splendide che sembrano fatte col compasso… A meno di andare dal parrucchiere ogni mattina, avere quel tipo di risultato non è possibile. O forse sì, invece? Ecco una serie di trucchi e tutorial per ottenere capelli mossi naturali e “credibili” da sola, a casa, e senza spendere una lira.

capelli mossi scalati 2019 con piastra

Capelli medi mossi: come usare bene la piastra

Cominciamo con la cosa più ovvia: la piastra. E’ vero che rovina i capelli? Di sicuro le piastre di vecchia generazione e il ferro arricciacapelli di metallo, usati spesso, possono danneggiare il capello bruciandolo letteralmente, e peggiorando la situazione.

Le piastre più recenti sono meno aggressive, ma ricorda di utilizzare anche un prodotto fissante che contenga un ingrediente protettivo (si trovano nei negozi specializzati o su Amazon).

guy tang capelli mossi colore 2019

In ogni caso farsi da sola le onde con la piastra non è così facile, soprattutto dietro: bisogna imparare da un esperto o osservare attentamente i tutorial che si trovano, per capire qual è il movimento giusto!

Ci sono diverse tecniche a seconda dell’effetto finale: un sistema  è arrotolare le ciocche.

Per un ciuffo a onde il movimento è differente, e richiede un po’ di esperienza: guarda il video.

Per creare dei bei boccoli e sfoggiare dei capelli mossi medi per un’occasione speciale, devi usare un movimento rotatorio e mantenere il ferro in posizione quanto basta per imprimere le curve giuste alle ciocche:

Se quello che vuoi ottenere non sono dei boccoli da salone ma quel riccio effetto mare, che ti viene solo in spiaggia, guarda cosa puoi fare con una semplice piastra piatta e tanta, tanta pazienza! Un sistema che funziona bene anche per avere capelli mossi scalati, se quello è il tipo di taglio che porti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kenra Professional (@kenraprofessional) in data:

Vedi anche: Capelli mossi, come fare le onde naturali in casa. Video

 Capelli mossi lunghi La spazzola-phon

La spazzola rotante è una soluzione “intermedia” più comoda per ottenere capelli mossi a casa: in realtà in genere si utilizza, all’inverso, per lisciare i riccioli, ma se asciughi i capelli lunghi umidi arrotolandoli sulla spazzola, mantenendola inclinata di circa 45 gradi, mentre procedi lentamente dalla radice alle punte, otterrai un mosso molto morbido e soprattutto un bel volume.

Se hai tanti ricambi per la testina della spazzola, puoi provare con la tecnica che vedi nel tutorial. Altrimenti, puoi fare qualcosa di simile utilizzando grossi bigodini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pro Blo Group ™ (@problogroup) in data:

Capelli mossi corti

La maggior parte dei sistemi “fai da te” per ottenere le onde si concentra sui capelli mossi lunghi, perché è più facile arrotolarli. Ma non credere che non si possano ottenere capelli mossi corti, da un taglio ben fatto anzi il risultato sarà notevole! Per esempio, arricciare da sola un bob liscio piuttosto corto è un’impresa fattibilissima. Puoi farlo usando la  spazzola, per ottenere dei ricci

…o delle onde molto leggere e un effetto volume (con l’aiuto dello spray).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kenra Professional (@kenraprofessional) in data:

Ma se crei delle trecce morbide con i capelli ancora caldi di phon e le fermi con dei becchi d’oca (non con l’elastico!) potresti ottenere qualcosa di simile.

wella hair capelli mossi 2019

I capelli mossi con la frangia pongono un problema: arricciare anche quella, o lasciarla liscia? Dipende molto dal taglio, dallo stile che si vuole ottenere e dal tipo di capello: se è molto fine, meglio lasciarla cos’è, senta pretendere che guadagni volume per magia. Se hai una frangia ricca e corposa, arricciare qualche ciocca invece genera movimento.

sebastian capelli scalati mossi 2019
@Sebastian

Capelli mossi senza piastra

La treccia

Il sistema della nonna per avere i capelli mossi naturalmente è farsi la treccia con i capelli ancora leggermente umidi. In realtà bisogna utilizzare il metodo senza aspettarsi troppo: le onde che si ottengono potrebbero avere una “direzione” un po’ innaturale e se le radici tendono al crespo l’effetto finale potrebbe non essere dei migliori. Le treccine più sottili e fatte partire dalle radici creano un effetti più facile da gestire.

La fascia

Un sistema comodo consiste nel passare qualche noce di spuma per ricci sui capelli leggermente umidi (non bagnati), quindi arrotolarli in una fascia per capelli, facendo passare le ciocche verso l’interno più volte fino a arrotolare tutta la lunghezza, quindi fissare con qualche forcina e… andare a dormire. Al mattino, onde hollywoodiane!

Il calzino

Un metodo intramontabile per avere onde sulle punte consiste nel creare una coda alta con un semplice elastico (sempre con i capelli ancora leggermente umidi), quindi infilare la coda in un calzino di cotone e arrotolarlo su se stesso come se fosse un nastro. Quando è totalmente arrotolato, si può fissarlo con delle forcine o una retina da chignon e… dormirci su.

Il fermaglio

Un altro sistema naturale per ottenere le onde senza stressate la capigliatura è pettinare all’indietro  i capelli ancora caldi di phon, arrotolarli come una corda e fissarli sulla nuca con un fermaglio o un mollettone. Anche in questo caso, per ottenere il risultato bisogna lasciare il tutto per diverse ore.

Il metodo della bottiglia

Ecco la novità per l’effetto beachwave: la bottiglia di plastica. È più facile da guardare che da spiegare: si tratta di realizzare una sorta di tubo ritagliando una bottiglia di plastica, inserire il phon da un lato e la ciocca dall’altro, e lasciare che l’aria faccia il resto. Senza un buon fissante, però, l’effetto non è miracoloso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SuperBeauty 💎 (@superbeautyguru) in data:

Il diffusore

Se i tuoi capelli tendono al mosso senza riuscirci del tutto, usa una spuma o una crema per capelli ricci, poi asciugali a testa in giù con il diffusore. Se non ne hai uno, puoi ottenere lo stesso effetto con un colino di metallo di diametro largo! E a proposito di fai da te low cost: per un riccio davvero voluminoso senza permanente, prova questo sistema con le cannucce di plastica!

Ora conosci trucchi e segreti anche “alternativi” per avere capelli mossi senza andare dal parrucchiere: da provare per cambiare look, sempre senza dimenticare di nutrire e curare la chioma!

Vedi anche: Capelli mossi, i tagli del 2019

Articoli Correlati

Add New Playlist