Sassuolo-Milan, basta un punto per far felici quasi 100 milioni di tifosi

Sassuolo-Milan, perché ai rossoneri basta un pareggio per vincere lo scudetto. Formazioni, indisponibili, quando si gioca, dove vederla

Sassuolo-Milan è l’ultimo atto di una emozionante stagione che domenica ci dirà chi vincerà lo scudetto. Oggi il Milan ha 2 punti di vantaggio sull’Inter e con un pareggio al Mapei Stadium vincerebbe il diciannovesimo scudetto della propria storia facendo gioire i quasi 100 milioni di tifose e tifosi milanisti nel mondo che attendono questo momento dal 2011. (Dati Sisal)

Sassuolo Milan

L’ultimo Tricolore del Milan risale infatti alla stagione 2010/2011 quando in panchina sedeva Massimiliano Allegri. Oggi però, come allora, nell’organico rossonero c’è ancora Zlatan Ibrahimovic: all’epoca punto fermo nell’undici titolare, ora più uomo squadra, ma capace ancora di dare zampate decisive.

LEGGI ANCHE: Quante sono le donne tifose in Italia

Cosa deve fare il Milan per vincere lo scudetto

Il Milan oggi è primo in classifica di Serie A con 83 punti, seguito dall’Inter a quota 81. Per non dover rimanere con le radioline attaccate fino alla fine, la squadra di Pioli dovrà ottenere almeno un punto contro il Sassuolo.

In caso di arrivo a pari punti invece il MIlan è in vantaggio negli scontri diretti con l’Inter, pertanto sarebbe campione d’Italia. In caso di sconfitta, il Diavolo dovrà sperare che l’Inter non vada oltre il pareggio: in caso contrario sarà l’Inter a festeggiare la conquista del Tricolore.

Sassuolo-Milan, arbitro, commentatori, dove vederla

Sassuolo-Milan si giocherà al Mapei Stadium di Reggio Emilia domenica 22 con inizio alle 18 e sarà diretta da Daniele Doveri della sezione di Roma Uno. Per l’occasione Dazn, che trasmetterà l’evento in esclusiva, schiera una delle proprie coppie di telecronisti di punta proponendo quella composta da Pierluigi Pardo e Massimo Ambrosini.

LEGGI ANCHE: Partite serie a dove vederle tutte in Tv. Prezzi Dazn

Sassuolo-Milan, ultime news, formazioni

Il Sassuolo punta a chiudere in bellezza la stagione, quindi nessun turnover nonostante questa rappresenterà l’ultima gara in carriera per il proprio capitano Magnanelli. Un dubbio invece sulla trequarti del Milan, con Pioli chiamato a scegliere fra la sostanza di Saelemaekers e la qualità di Messias.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Lopez, Frattesi; Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca. Allenatore: Dionisi.
Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

LEGGI ANCHE: 

Related Posts

Ben tornato!