Coppa Italia Femminile 2021/22: le squadre, il format, il calendario

Con i due maggiori campionati di calcio femminile, Serie A e Serie B, inizia anche la Coppa Italia che coinvolge tutte le squadre dei due principali tornei italiani: la Roma difende il suo primo titolo

Calcio femminile, Coppa Italia 2021/22 – Ventisei squadre al via, dodici di Serie A e quattordici di Serie B sulla base dei campionati della nuova stagione: un solo turno di qualificazione, che coinvolge le ultime quattro squadre della graduatoria seguita da una lunga fase a gironi. É stata presentato il nuovo format della Coppa Italia femminile, giunto alla sua quinta edizione dopo la riforma dei campionati.

Coppa Italia Roma
La Roma vince la sua prima Coppa Italia femminile dopo la riforma dei campionati (Foto AS Roma Twitter)

Coppa Italia donne 2021/22, il format

Calendario Coppa Italia femminile 2021/22: turno preliminare

Domenica 5 settembre
Palermo-Torres
Pro Sesto-Cortefranca

Si parte con un turno preliminare che coinvolge quattro squadre, quelle con il coefficiente più basso nei due massimi campionati. Sono Palermo e Torres, Pro Sesto e Cortefranca, le squadre neopromosse in Serie B che si affronteranno in una gara di qualificazione secca, di sola andata, il 5 settembre. In casa le squadre meglio posizionate, niente gare di ritorno. Le due squadre qualificate saranno iscritte alla fase principali, quella a gironi che parte dal 17 ottobre.

Ventiquattro le squadre iscritte che saranno sorteggiate secondo criteri di merito: le otto migliori squadre dell’ultimo campionato di Serie A donne in prima fascia, le quattro rimanenti squadre di Serie A e le quattro migliori squadre di Serie B sulla base del risultato dello scorso anno in seconda fascia, tutte le altre in terza. Otto gironi di tre squadre ciascuno con gare di sola andata con i top club che giocheranno in casa due match.

La squadra che vince ogni girone accederà alla fase conclusiva a eliminazione diretta: quarti di finale e semifinale sulla base di gare di andata e ritorno, e finalissima, in programma come lo scorso anno con una gara secca.

L’Albo d’Oro della Coppa Italia femminile

La riforma dei campionati di calcio femminile ha completamente rivoluzionato il format e il senso della Coppa Italia che ha – è vero – quarant’anni di storia, la prima edizione risale al 1971. Ma di fatto è completamente nuova dal 2016: due vittorie alla Fiorentina (2017 e 2018), una alla Juventus e quella dello scorso anno alla Roma. Nel 2020 il trofeo non fu assegnato a causa della pandemia.

La vittoria dello scorso anno fu il vero colpo di scena della stagione. La Juventus Women di Rita Guarino (da quest’anno all’Inter) subì infatti proprio in Coppa Italia l’unica sconfitta di un anno trionfale: battuta a Roma riuscì a ribaltare il risultato a Vinovo. Ma in virtù dei due gol segnati in trasferta la Roma calcio donne  passò il turno sfidando in finale il Milan, battuto solo ai calci di rigore (3-1) dopo 120’ di grande equilibrio a reti bianche.

La finale di Reggio Emilia è stato uno dei momenti più entusiasmanti della scorsa stagione: diretta televisiva, una grandissima festa. Che quest’anno la Lega Calcio Femminile e la Federazione contano di replicare con l’aiuto del ritorno del pubblico sugli spalti.

Calendario Coppa Italia femminile 2021/22: turno preliminare

Domenica 5 settembre
Palermo-Torres
Pro Sesto-Cortefranca

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!