Serie A femminile, cade il Sassuolo: Juventus sola in vetta

Si è interrotta dopo una lunga serie di vittorie la serie positiva del Sassuolo che perde a Roma; vittorie in trasferta di Milan e Sampdoria

La sofferta vittoria della Juventus di ieri nel big match contro l’Inter, diventa decisiva per disegnare una classifica che ora vede la squadra bianconera isolata al comando della classifica, lanciata dalla prima sconfitta del Sassuolo

Roma Pirone
Quattro gol in pochi giorni per la giallorossa Pirone tra nazionale e club (Roma Official Twitter)

Sassuolo battuto dalla Roma

La squadra neroverde fino a oggi era da considerare la vera sorpresa della stagione, capace di tenere testa alla Juventus a suon di vittorie. La squadra di Piovani cade contro la Roma femminile al termine di una partita leggermente sottotono da parte delle emiliane, per la verità nemmeno troppo fortunate in un paio di ottime occasioni davanti alla porta avversaria. Fallito un gol clamoroso con Cantore, il Sassuolo va sotto: doppio tentativo di Pirone su calcio d’angolo di Andressa, ma il primo era già quello buono. Pirone, galvanizzata dopo la doppietta in Nazionale, trascina le giallorosse anche nel secondo tempo: suo il raddoppio in avvio di ripresa, così come almeno altre tre palle gol a un passo dal bersaglio.

CLICCA QUI PER VEDERE I RISULTATI DEL TURNO DI SERIE A FEMMINILE

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE A FEMMINILE

 Il Milan risale

A questo punto crescono le credenziali del Milan donne che conquista la sua seconda vittoria consecutiva su un campo tutt’altro che semplice come quello della Fiorentina. Partita bella e piacevole tra due ottime squadre che propongono un calcio offensivo e piacevole con tante ex, da una parte e dall’altra. Il gol decisivo viene firmato dalla svizzera Stapelfeldt, di testa su angolo di Tucceri Cimini. Milan che si dimostra superiore anche nella ripresa con diverse occasioni sprecate da Giuliani e Adami con Schroffenegger grande protagonista tra i pali della Viola. Qualche momento di apprensione per un brutto scontro di gioco tra Giuliani e Catena nella ripresa.

La Samp è quinta…

Bella vittoria esterna della Sampdoria femminile al quarto successo in sette partite e addirittura quinta in classifica. Samp che punisce il Napoli in inferiorità numerica dopo l’espulsione di Di Marino e poi addirittura in nove dopo che anche Awona viene espulso per fallo intenzionale su una chiara occasione da rete. Il gol delle blucerchiate arriva con il Napoli arroccato in difesa addirittura al 98’ con Carp sugli sviluppi di una punizione. Finale molto nervoso che porta anche all’espulsione di Soledad con inevitabili conseguenze nelle sentenze del giudice spprtivo

E dopo il fischio finale espulsa anche Soledad.

Grande attesa a questo punto per l’anticipo dell’ottava giornata, venerdì alle 14.30 con la Juventus Women capolista ospite proprio della Sampdoria.

La Roma fa festa dopo la bella vittoria sul Sassuolo

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!