Juventus Women-Olympique Lione 1-1, campionesse bloccate a Torino

Pareggio importante della Juventus femminile in Champions League contro l’Olympique Lione

Un buon punto. Un ottimo punto per la Juventus Femminile che resiste alle campionesse dell’Olympique Lione e, cosa più importante, se le tiene alle spalle in classifica considerando la pesante sconfitta della squadra francese della gara d’esordio.

Juventus femminile
Il momento del gol del pareggio della Juventus (Juventus Official)

Un bilancio più che positivo per la squadra campione d’Italia: che arrivava sì dalla vittoria contro lo Zurigo in Europa, ma anche dalla sconfitta contro il Milan in Serie A che poteva avere lasciato qualche strascico anche da un punto di vista emotivo sulle bianconere.

Juventus Women-Olympique Lione 1-1

Si gioca in un Allianz Stadium colmo di tifosi che chiedono solo alle ragazze di fare meglio di quanto non abbia fatto meglio della squadra maschile. Magari addirittura di proseguire al secondo turno della competizione in un girone, oggettivamente molto più complicato rispetto a quello dalla quale la Juve maschile è stata esclusa con un turno di anticipo.

L’avvio non è dei migliori. Il Lione parte meglio, con maggiore concretezza. Forse un po’ di tensione per la squadra di Montemurro che subisce il migliore approccio della squadra francese che in pochi minuti ha due clamorose occasioni da gol. Prima con Egurrola – che mette alto di un soffio di testa – e poi con Malard, che costringe a un grandissimo intervento Peyraud Magnin. La Juve femminile fatica a reagire e al 23’ va sotto. É l’americana Horan, su uno schema già visto e consolidato. Lancio di Renard e percussione perfetta della statunitense che insacca a porta praticamente vuota.

Vedi anche: Calciatrici pu forti e famose ecco chi sono

Il Lione perde Egurrola, che esce in barella tra gli applausi vittima di un brutto infortunio al ginocchio. Al 53’ la Juve arriva al pari: cross di Bonansea che il bomber Malard insacca, ma nella porta sbagliata. La Juve vive il suo momento migliore proprio dopo il gol trovando anche un paio di occasioni importanti con Girelli, che conclude debolmente e, Bonansea. Ma a dominare è l’equilibrio. Bruun, appena entrata impegna Peyraud-Magnin. Ma di fatto fino al termine tra cambi ed energie che si fiaccano succede davvero poco.

Leggi anche – La seconda vittoria della Roma che piega il St.Polteon in trasferta

Nell’altro match del girone netto 3-1 dell’Arsenal sul Zurigo. Gunners a punteggio pieno con 6 punti, poi la Juventus a 4, il Lione a 1 e lo Zurigo a 0. Prossimo turno il 24 novembre: alle 18.45 Zurigo-Lione e Juventus-Arsenal alle 21, sempre all’Allianz Stadium.

La Juventus Femminile ringrazia il pubblico dell’Allianz Stadium

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!