St.Polten-Roma Femminile 3-4: rimonta da sogno, seconda vittoria

La Roma Femminile conquista la seconda vittoria in due partite in Champions League con una clamorosa rimonta sul campo del St.Polten

Prosegue la straordinaria serie positiva della Roma femminile in Champions che vince anche in casa del St.Polten al termine di una partita rocambolesca e forse più sofferta di quanto la cronaca della partita non dica. Una Roma dominante, a tratti incontenibile, sotto l’aspetto offensivo. Ma tante, davvero troppe occasioni da gol fallite in una partita ribaltata in soli dieci minuti che rimane poi in bilico fino all’ultimo istante.

Roma Femminile
Quattro gol in dodici minuti per la Roma (Roma Official)

St.Polten-Roma 3-4 sintesi partita

Difficile trovare una squadra che attacca tanto e bene come la Roma femminile. Un aspetto davvero positivo che rischia di diventare elemento di debolezza quando su almeno una trentina di palloni maturi per il gol, la squadra giallorossa ne riesce a concretizzare ‘solo’ quattro, andando in sofferenza.

As Roma vicinissima al gol in più occasioni in avvio con Giugliano e Haug che esaltano le qualità del portiere avversario Schluter. In una partita che sembra stregata le occasioni fioccano virgola e sono tutte di marca romanista: Giacinti, Wenninger, Haug, ancora Giacinti. Ma la palla non vuole saperne di entrare, complici i miracoli a ripetizione di Schluter. Senza aver mai varcato la trequarti incredibilmente il St.Polten si porta in vantaggio per un calcio di rigore concesso dopo un fallo di Minami su Brunnthaler. Eder trasforma. E a inizio ripresa le austriache raddoppiano con Schumacher rapidissima raccogliere una corta respinta di Ceasar.

VEDI ANCHE: Giocatrici Roma femminile

La reazione della Roma è quasi rabbiosa ma i gol decisivi arrivano tutti nell’ultimo quarto d’ora. Linari accorcia le distanze suo appoggio di Paloma Lazaro. Poi è Giacinti a ribadire in rete una respinta di portiere e palo su un rigore di Andressa. Quattro minuti e Giugliano porta incredibilmente in vantaggio le giallorosse con un gran tiro che stavolta Schulter non trattiene. Un minuto dopo è Paloma Lazaro a beffare il portiere austriaco con un’altra conclusione dalla distanza non irresistibile. Un una sarabanda di gol e di occasioni Mikolajova fissa il risultato su un 3-4 favorevole alla Roma e paradossalmente stretto. Decisiva dopo il suo ingresso in campo Paola Lazaro.

Giovedì sera tocca alla Juventus, all’Allianz Stadium contro l’Olympique Lione. Roma di nuovo in campo a Latina il 23 novembre alle 21 contro il Wolfsburg, a punteggio pieno come le giallorosse dopo lo 0-2 in trasferta sullo Slavia Praga.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!