St. Polten vs Roma Femminile Champions donne. Quando e dove vederla

Seconda partita Champions 2022-23 per la As. Roma femminile contro  il St.Polten. Chi sono le avversarie, quando si gioca e dove vedere le giallorosse.

Chi ben comincia… Sicuramente è un detto che vale anche per il calcio donne e per la Champions League. E la Roma femminile ha cominciato il suo percorso europeo splendidamente considerando i successi nelle gare di qualificazione e la vittoria all’esordio a Latina contro lo Slavia Praga. Ora si tratta semplicemente di proseguire sulla stessa lunghezza d’onda. Perché in un girone così breve basta un solo errore, una sola partita storta per complicarsi tremendamente la vita.

Roma Femminile Giacinti
La grinta di Giacinti, riconfermata nella Roma femminile europea (Roma Femminile Official)

St.Polten: chi sono le avversarie della Roma

Una squadra con molte qualità quella austriaca. Ma da quello che si è visto nel corso della prima uscita, un secco 0-4 sul campo del più forte ed esperto Wolfsburg, si tratta di un avversario assolutamente alla portata delle giallorosse. Il St.Polten ha dimostrato una certa difficoltà nel reggere il ritmo della squadra tedesco e contro la Roma, abile nel palleggio e nell’uno contro uno, potrebbe incontrare le stesse difficoltà che l’hanno vista sotto di due gol dopo poco più di dieci minuti.

Il St.Polten dalla sua ha l’esperienza: venticinque partite giocate in Women’s Champions League non sono poche rispetto a una Roma imbattuta ma esordiente a questo livello. E la squadra di Spugna dovrà mantenere questa stessa umiltà dimostrata contro lo Slavia.

Punti di forza del St.Polten

Nel St.Polten, diretto dalla brasiliana Celia Brancao-Ribeiro c’è sicuramente da tenere d’occhio Melanie Brunnthaler, 22 anni, attaccante di qualità e di gran movimento che si è rivelata decisiva fin qui sia nella Bundesliga austriaca che nelle qualificazioni europee. In particolare nella finale del primo round 1 contro la Dinamo BSUPC. Dieci gol in 16 presenze in campionato la scorsa stagione in un ruolo decisivo che ha consentito alla squadra austriaca di conquistare il secondo titolo nazionale consecutivo portandola, pur non da titolare, in Nazionale.

St.Polten reduce dalla vittoria esterna sul campo dell’Altach-Vorderland (2-3) a punteggio pieno in campionato con 21 punti e ben 32 gol in sette partite. Capocannoniere con sette reti è un altro attaccante molto insidioso, la tedesca Rita Schumacher, 22 anni, lo scorso anno allo Jena, in Germania.

Il St.Polten è senza vittorie nelle cinque partite di UEFA Women’s Champions League contro squadre italiane, due pareggi e tre sconfitte: ma sempre trovando la rete. Squadra che in casa si fa rispettare: tredici vittorie nelle ultime 14 partite casalinghe tra tutte le competizioni.

Quando gioca la Roma Femminile in Champions League

La partita della Roma Femminile è in programma alle 18.45 di mercoledì alla NV Arena di St.Polten. Arbitra la svedese Tess Olofsson. Diretta in streaming su DAZN. Alle 21 in campo a Praga contro lo Slavia c’è il Wolfsburg, grande favorito del girone e prossimo avversario della Roma nel match in programma a Latina alle ore 21 del 21 novembre.

VEDI ANCHE: Quanto costa guardare il calcio in Tv

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!