Champions League femminile 2022/2023. Qualificazioni 18-21 agosto

La Champions League donne ricomincia dal primo turno di eliminatorie. Per l’Italia presenti Juventus Women e Roma.

La Champions League femminile 2022/2023 ricomincia da Nyon, dove oggi sono stati resi noti i sorteggi del primo turno di qualificazioni.

Per l’Italia presenti la Juventus Women e la Roma Femminile, le quali tuttavia prenderanno parte a due gruppi diversi delle eliminatorie. Andiamo a fare un po’ di chiarezza.

champions league femminile sorteggio qualificazioni juventus roma

Qualificazioni Champions League femminile, regolamento primo turno

La prima fase di qualificazione alla Champions League di calcio femminile viene suddivisa in due gruppi chiamati “Percorso campioni” e “Percorso piazzate“.

Per definire questi due gruppi brande importanza hanno avuto il piazzamento in campionato della scorsa stagione, il coefficiente, vale a dire un punteggio assegnato alle squadre in base ai risultati delle stagioni precedenti, e il ranking, ossia il “grado di importanza” associato alle diverse federazioni nazionali (per semplificare, una nazione che ha squadre che solitamente vanno molto avanti in Champions League avrà un ranking superiore rispetto a una le cui formazioni fanno più fatica ad avanzare nella competizione).

PERCORSO CAMPIONI

  • Le quarantadue squadre che accedono a questa fase sono le vincitrici dei campionati delle federazioni dall’ottavo posto in giù nel ranking (Russia esclusa).
  • Le squadre sono suddivise in due fasce in base al coefficiente: la fascia 1 (le “teste di serie”) è costituita dalle ventidue squadre con il coefficiente più alto, mentre e nella fascia 2 ci sono le altre venti squadre.
  • Le squadre sono state suddivise tramite sorteggio in undici mini-tornei a eliminazione diretta.
  • Ci sono nove gironi da quattro squadre e tre da tre squadre. In quelli da quattro si disputeranno una semifinale (tra una “testa di serie” e una “non testa di serie”) e una finale, in quelli da tre la squadra con il miglior ranking sarà automaticamente qualificata alla finale.
  • Le vincitrici delle finali andranno al turno 2 dove ci sono già tre sono qualificate di diritto (Slavia Praga, Rosengard e HB Koge). Sette posti della fase a gironi sono in palio nel turno 2.
  • La Juventus Women si trova nel “Percorso Campioni” ed è la squadra con il coefficiente più alto.

PERCORSO PIAZZATE

  • Sedici squadre partono da questa fase: le seconde delle federazioni dal settimo al sedicesimo posto nel ranking e le terze delle federazioni dal primo al terzo posto nel ranking.
  • Le squadre sono state suddivise tramite sorteggio in quattro mini-tornei da quattro squadre.
  • Le vincitrici delle quattro finali andranno al turno 2, dove troveranno sei squadre qualificate di diritto (Paris Saint-Germain, Bayern Monaco, Arsenal, Sparta Praga, Häcken e Real Sociedad). Cinque posti della fase a gironi sono in palio nel turno 2.
  • La Roma femminile si trova nel “Percorso piazzate” ed è la penultima per coefficiente.

Qualificazioni Champions League femminile, quando e dove si gioca

Le semifinali del primo turno di Champions League femminile si disputeranno il 18 di agosto, mentre le finali il 21 agosto.

Tutte le partite si disputeranno in casa della squadra che, tra le due contendenti, ha il coefficiente più alto.

Qualificazioni Champions League femminile, avversarie Juventus Women e Roma donne

Come decretato dal sorteggio, la Juventus Women affronterà in semifinale (in casa) il Racing Union Lussemburgo e, in caso di successo, sempre tra le mura amiche, la vincente tra Flora Tallinn e Qiryat Gat.

La Roma femminile dovrà invece vedersela in Scozia con il Glasgow City per poi, se dovesse avere la meglio, affrontare (sempre in trasferta) la vincente di Paris FCServette.

Chi si qualifica alla Champions League femminile 2022/2023

Le vincenti di questa prima fase di eliminatorie (quindici squadre in tutto) accederanno al secondo turno, dove incontreranno le altre nove squadre già qualificate (Slavia Praga, Rosengard, HB Koge, Paris Saint-Germain, Bayern Monaco, Arsenal, Sparta Praga, Häcken e Real Sociedad).

Di queste ventiquattro formazioni ne rimarranno solamente dodici, le quali si aggiungeranno alle quattro già sicure dell’accesso ai gironi: Lione (campione in carica e in quanto tale qualificato in automatico), Barcellona, Chelsea e Wolfsburg (vincitrici dei campionati delle delle prime tre federazioni del ranking).

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!