Pallavolo, Italia campione del mondo: impresa storica degli Azzurri

L’Italia riconquista il titolo mondiale di pallavolo dopo 24 anni battendo 3-1 la Polonia che ospitava il torneo

Era da 24 anni che l’Italia inseguiva inutilmente il titolo mondiale di pallavolo, dai tempi della generazione di fenomeni che vinse tutto prima con il grande Julio Velasco e poi con Bebeto. Tre titoli mondiali tra il 1990 e il 1998. Nessun’altra squadra, nemmeno la mitica Unione Sovietica è mai riuscita a fare altrettanto.

Italia Pallavolo Maschile
L’Italia alza il Mondiale di pallavolo dopo 24 anni (Federvolley)

Dopo avere eliminato nei quarti di finale la Francia, medaglia d’oro olimpica (3-2) e in semifinale la Slovenia, finalista battuta allo scorso Europeo (3-0), l’avversaria era la Polonia, padrona di casa e trascinata dall’incredibile pubblico di Katowice in una delle arene più calde e appassionate del mondo.

Mondiali pallavolo, l’Italia batte la Polonia

Una partita che sotto l’aspetto storico aveva una grandissima importanza. Perché i polacchi, allenati da Nikola Grbic, puntavano proprio allo stesso record dell’Italia: il terzo mondiale consecutivo.

In un ambiente difficilissimo, una vera e propria bolgia, gli Azzurri di Fefé De Giorgi conquistano un trofeo straordinario soprattutto per il modo con cui hanno saputo esprimere un gioco autorevolissimo.

Guidata dal palleggiatore Simone Giannelli, eletto MVP assoluto del torneo, con Fabio Balaso – miglior libero del torneo, un’autentica garanzia in fase di ricezione e difesa – la squadra azzurra è riuscita a sintetizzare sul campo esperienza ed entusiasmo con tanti giocatori giovani che sono andati al di là di qualsiasi aspettativa.

Perso il primo set con qualche errore e concessione di troppo, l’Italia ha cambiato marcia dalla seconda frazione in poi demolendo progressivamente le sicurezze della Polonia e zittendo il pubblico, 11mila persone, che aspettavano una grande festa. Una partita stratosferica: 3-1 (22-25, 25-21, 25-18, 25-20).

Per l’Italia è il quarto titolo mondiale, il primo dopo quello del 1998: in questi 24 anni solo una semifinale (persa) nel 2010 nel torneo organizzato in casa. Uno splendido bis dopo l’Europeo conquistato lo scorso anno.

Gli Azzurri al rientro in Italia saranno ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica Mattarella.

E tra poco toccherà alle donne, anche loro campionesse d’Europa. Il Mondiale femminile si terrà tra Olanda e Polonia. Le Azzurre, anche loro reduci dalla vittoria dell’Europeo, sono inserite nel Girone A. Affronteranno le padrone di casa, il Belgio, Porto Rico, Camerun e Kenya. Un gruppo abbordabile che promuoverà le prime quattro squadre alla seconda fase. Esordio il 23 settembre.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!