Toscana: pici con il sugo finto

pici11giugno2012dsw

La loro forma ricorda gli spaghetti, ma sono molto più grossi e rustici. E’ una pasta tipica della tradizione contadina fatta con ingredienti semplici e di facile reperibilità: acqua e farina. I condimenti classici sono l’aglione, il sugo di antrata, di cacciagione e le “briciole” (mollica di pane rosolata nell’olio). Io li ho voluti accompagnare con un condimento sempre tipico della cucina povera, contadina: il sugo finto. Il sugo finto si chiama così perché è fatto come un sugo di carne, ma fra gli ingredienti manca la carne, ci sono solo gli odori e il pomodoro.
Per 3 persone:
210 gr di pici secchi
400 gr di pomodori freschi o pelati
130 gr di cipolla
100 gr di carota
100 gr di sedano
5 cucchiai di olio evo
100 ml di vino rosso
sale
pepe
Preparazione:
Con la mezzaluna fate un battuto di carota, cipolla e sedano. Fate soffriggere il battuto nell’olio evo e quando la cipolla inizia ad appassire unite il vino rosso, una volta evaporato aggiungete i pomodori tagliati a pezzettini. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per circa 30/35 minuti. Cuocete i pici e conditeli con il sugo finto.
http://panconlolio.blogspot.com/

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!