L’estate sta finendo. Righeira. Testo, significato di una canzone che torna e ritorna da 40 anni

“L’Estate sta Finendo” pubblicata dai Righeira nel 1985, è una canzone classica ed evergreen da quasi 40 anni che si ripropone a ogni estate. Testo Video e significato

“L’Estate sta finendo” è una canzone molto particolare che appartiene al repertorio dei Righeira che tra gli anni ’80 e ’90 ottennero un clamoroso successo con alcuni brani ancora molto popolari. E questa canzone, in particolare, torna d’attualità alla fine di ogni estate.

Di seguito testo frasi significato e storia della canzone dei Righeira

Righeira – L’Estate sta finendo VIDEO

Una vecchia versione di “L’Estate sta finendo” sul palco del Festivalbar 1985

L’Estate sta finendo, il significato della canzone

Costruita su una melodia accattivante e su un refrain estremamente semplice e memorizzabile, la canzone scritta da Michael e Johnson Righeira (all’anagrafe rispettivamente Stefano Rota e Stefano Righi, torinesi) racconta con metafore molto intelligenti ed estremamente figurative quel sentimento di malinconia che pervade il periodo che chiude l’estate.

Vedi anche: Sapore di sale sapore di mare Testo significato

La canzone è apparentemente un tormentone estivo allegro, disinvolto, felice. Ma il testo racchiude in realtà una vena estremamente nostalgica. Gli ombrelloni che lasciano spazio al vuoto delle spiagge, la partenza degli amici e soprattutto quella della ragazza di cui il protagonista della canzone è innamorato. Lei è tornata a casa: da un altro ragazzo. Analizzando il testo tutto acquisisce un senso più profondo, ma anche molto amaro.

Vedi anche: Testi canzoni d’amore

Il tema della canzone è stato confezionato da un genio della musica italiana, Sergio Conforti. Il nome non vi dice nulla? Male, dietro Sergio Conforti si nasconde lo pseudonimo di Rocco Tanica, tastierista e fondatore di Elio e le Storie Tese, uno dei musicisti più intelligenti e sarcastici della scena italiana, apprezzatissimo autore comico a teatro e in TV. Sua l’idea di realizzare una doppia versione della canzone.

L’Estate sta finendo testo

L’estate sta finendo e un anno se ne va
sto diventando grande lo sai che non mi va.
In spiaggia di ombrelloni non ce ne sono più
è il solito rituale ma ora manchi tu.
Languidi brividi, come il ghiaccio bruciano quando sto con te.
Baciami, siamo due satelliti in orbita sul mar.
È tempo che i gabbiani arrivino in città
L’estate sta finendo lo sai che non mi va.
Io sono ancora solo non è una novità
Tu hai già chi ti consola a me chi penserà.
Una fotografia è tutto quel che ho
ma stanne pur sicura io non ti scorderò.
L’estate sta finendo e un anno se ne va
sto diventando grande anche se non mi va.

Il summer ending spleen

La canzone rievoca un sentimento analizzato da molti sociologi. Lo spleen, quella malinconia un po’ uggiosa che ci coglie alla fine delle vacanze o la domenica sera, quando il calendario ci pone davanti alle scadenze e agli impegni di scuola e lavoro. Il sunday spleen e il summer ending spleen sono due stati d’animo oggetto di studio. Una piccola e breve forma di depressione che ognuno vive alla sua maniera in attesa del prossimo momento di leggerezza e – si spera – di felicità che arriverà.

L’estate sta finendo, una canzone diventata un coro

La canzone è stata incisa in italiano, inglese e spagnolo raggiungendo la prima posizione nel nostro paese ma entrando in classifica anche in Germania e in Svizzera. Un successo non enorme come quello di “Vamos a la Playa” ma probabilmente più longevo.

Il brano è diventato anche un popolarissimo coro da stadio. Ogni tifoseria lo ha fatto proprio cambiando le parole e intonando il ritornello… “Una grande soddisfazione – spiegava qualche tempo fa Johnson Righeira – anche se come spesso è accaduto per le nostre canzoni pochi hanno colto il senso del testo e quello che in realtà volevamo raccontare. Crescere non piace a nessuno, invecchiare anche meno. Ognuno di noi vorrebbe indietro la spensieratezza dell’adolescenza e dell’estate. La canzone parla di un uomo costretto a diventare grande: e la cosa non gli va”.

La versione piano e voce della canzone

L’estate sta finendo è un brano estivo popolare che torna d’attualità ogni anno, da Ferragosto in poi. La canzone è stata registrata con una doppia versione: quella tradizionale, estremamente popolare nella quale spicca il sassofono di Claudio Pascoli, e quella per piano (suonato da Conforti), batteria elettronica e voce che era il retro del 45 giri originale. Questa versione si intitolava “Prima dell’estate” ed era completamente diversa per ambientazione e atmosfera. Un brano che rispecchia in modo ancora più profondo il sentimento agrodolce di “L’estate sta finendo”. Più breve e intensa. Con una coda triste, venata di malinconia…

Vedi anche

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!