Come capisco se sono incinta, i sintomi preliminari di una gravidanza

Quali sono i primi sintomi di una gravidanza? Ancora prima di fare un test a volte è possibile capire se si è rimaste incinte osservando i cambiamenti del  nostro corpo che lanciano segnali inequivocabili. Vediamo quali sono e come riconoscerli.

Gravidanza sintomi preliminari

Spesso, se si cerca una gravidanza, ci si chiede “Come capisco se sono incinta, i sintomi preliminari si riconoscono?” Delle volte il tanto desiderio dell’attesa può far confondere alcuni dei sintomi con quelli premestruali. È quindi importante riuscire a differenziare gli uni dagli altri, anche nel caso in cui, invece, una gravidanza non sia in programma e non si voglia entrare nel panico per un falso allarme. In realtà esistono dei sintomi che accomunano la gravidanza e la sindrome premestruale, cosa che, delle volte, ha impedito ad alcune donne di scoprire il loro reale stato. Vediamo di seguito quali sono i sintomi principali e come riconoscerli.

Quali sono i sintomi della gravidanza

Ma allora come capisco se sono incinta, i sintomi preliminari si possono davvero riconoscere? La risposta è si, ma ovviamente bisogna avere la consapevolezza che questi sintomi sono puramente indicativi, l’unico modo per confermare tale ipotetico stato è un test di gravidanza, o meglio ancora un esame delle beta che si fa presso un normale laboratorio con un piccolo prelievo. Se però vogliamo prestare attenzione anche ai cambiamenti del corpo, i sintomi più comuni sono sicuramente l’assenza delle mestruazioni, sebbene in alcuni rari casi possano esserci delle piccole perdite dovute ai blastociti che si impiantano nell’endometrio, a tale proposito va detto che si può percepire anche una leggera sensazione di rigidità addominale, come dei piccoli crampi. Il turgore dei seni potrebbe essere un altro sintomo, così come un forte senso di spossatezza, nausee mattutine, aumento dello stimolo della minzione, aumento della temperatura basale.

Attenzione a non confondere i sintomi della gravidanza con quelli della sindrome premestruale

Alcuni sintomi della gravidanza sono simili a quelli della sindrome premestruale. Tra quelli in comune troviamo un aumento della tensione addominale. Nel caso di una gravidanza, tuttavia, si potranno avvertire, all’interno dell’utero, dei piccoli crampi, come leggere scossette, che differiscono dai crampi causati dalla dismenorrea. Anche l’aumento del turgore del seno è un sintomo che la gravidanza e il periodo mestruale hanno in comune. Nel caso di una gravidanza però, è possibile constatare delle piccole perdite di liquido dai capezzoli che, in questo caso, possono diventare anche leggermente più scuri del solito. La stanchezza e le nausee potrebbero essere sintomi presenti nell’uno e nell’altro caso, bisogna avere la capacità di ascoltare il proprio corpo e annotare ogni minimo cambiamento.

Vedi anche: Come restare incinta subito

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!