Contributi a fondo perduto PMI giovanili regione Veneto. Domanda online

Contributi regionali PMI Veneto 2021. Ecco a chi spettano e come richiedere i fondi per l’imprenditoria giovanile. Importi e spese ammissibili.

Contributi alle imprese guidate da giovani, è quanto deciso dalla giunta regionale veneta, con deliberazione n.1158 del 17 agosto 2021. Per finanziare l’iniziativa sono state previste risorse pari a 3 milioni di euro.

Contributi alle PMI giovanili Veneto 2021

Ecco allora i requisiti, gli importi e le modalità di presentazione della domanda previsti dal bando per ottenere questo finanziamento.

VEDI ANCHE: BONUS REGIONE VENETO 2021

Contributo PMI giovanili Veneto beneficiari

I contributi a fondo perduto spettano alle imprese che operano nel settore dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi. Tali aziende devono però rientrare in una delle seguenti categorie:

  • imprese individuali, con titolari di età compresa fra 18 e 35 anni
  • società cooperative, dove i soci siano almeno al 60% (ovvero 2/3 del capitale) persone di età compresa fra 18 e 35 anni.

In base a quanto previsto dal bando l’impresa deve esercitare un’attività di impresa classificata con codice ATECO 2007 primario e/o secondario, ovvero rientrante nei settori indicati in precedenza. Tali requisiti devono sussistere il 20 settembre 2021, per poter richiedere il contributo.

Contributi alle imprese Veneto, importi e spese ammissibili

L’importo del contributo a fondo a perduto in regime de minimis, è pari al 30% della spesa sostenuta e rendicontata per la realizzazione di interventi presso la propria impresa.

Le somme da spendere per accedere al beneficio, vanno da un minimo di 25.000 € fino ad un massimo di 170.000 euro. In questi due casi spettano rispettivamente 7.500 euro e 51.000 euro (ovvero il 30%).

Questo l’elenco delle spese ammissibili che permettono di ottenere il contributo:

  • acquisto di impianti e macchinari, attrezzature, hardware e arredi
  • spese per comprare software e realizzare e-commerce
  • acquisto di autocarri ad uso esclusivo aziendale
  • acquisto di negozi mobili
  • spese per opere murarie e impiantistiche
  • oneri notarili per la costituzione della società
  • spese generali collegate all’attività d’impresa (esempio acquisto brevetti, ricerche di mercato, fitti, spese telefoniche, per l’energia eccetera).

Fondi PMI giovanili Veneto 2021 domanda

La presentazione delle richieste, da parte dei titolari di impresa in possesso dei requisiti prima citati, deve avvenire esclusivamente per via telematica. In particolare tramite il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione del Veneto.

Per accedervi bisogna avere le credenziali di accesso al sistema (utente e password), tramite l’applicativo GIUSI che si trova sul sito della regione Veneto. Si possono ottenere queste credenziali già a partire dal primo settembre 2021.

Con questi dati si può presentare l’istanza a partire dalle ore 10:00 del 20 settembre fino alle ore 12:00 del 30 settembre 2021. All’interno della richiesta, oltre a tutti i dati dei richiedenti titolari d’impresa, devono anche essere adeguatamente rendicontante le spese su cui si richiede il contributo.

Bando regione Veneto contributi alle PMI giovanili

Ogni altra informazione è contenuta nel bando per esteso, qui allegato in formato pdf da scaricare e tratto direttamente dal sito di CNA Veneto.

Questo tutto quello che c’è da sapere sui contributi a fondo perduto erogati alle PMI dal Veneto. In pratica, regione del presidente Zaia, permette ai giovani under 35 titolari di determinate categorie d’impresa di ottenere finanziamenti per gli interventi necessari all’attività. Tale beneficio viene erogato previa presentazione di una domanda online nei termini stabiliti dal bando.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!