Riduzione Irpef 2022. Ultime sulla manovra fiscale

Riduzione Irpef manovra 2022. Ecco le soluzioni del governo per il taglio delle tasse. Come potrebbero cambiare le aliquote Irpef, Irap e il bonus Renzi.

Riduzione Irpef 2022. Nella nuova Legge di bilancio il governo ha stanziato 8 miliardi di euro da destinare al taglio delle tasse. Buona parte di queste risorse saranno impiegate per diminuire l’Irpef (imposta sul reddito delle persone fisiche), ma anche per ridurre l’Irap alle imprese.

Riduzione Irpef 2022 ultime

Tuttavia non è ancora stato deciso come ripartire il taglio, anche se in base alle ultime notizie ci sono già alcune ipotesi. Vediamole qui di seguito.

VEDI ANCHE: TESTO LEGGE DI BILANCIO 2022 QUANDO VIENE APPROVATO

Taglio tasse aliquote Irpef 2022

Degli 8 miliardi a disposizione in manovra per il taglio delle tasse, 6 dovrebbero riguarda la riduzione delle aliquote Irpef, con particolare attenzione al ceto medio. Attualmente le aliquote Irpef 2021, ovvero le percentuali da pagare in tasse sul reddito, sono le seguenti.

Scaglioni aliquote Irpef 2021

Secondo le ultime notizie, il Ministro dell’economia Daniele Franco sarebbe favorevole ad un taglio dell’aliquota per i redditi compresi fra 28.000 e 55.000 euro. Come visto dalla tabella questo scaglione prevede attualmente un’aliquota Irpef al 38%, che verrebbe ridotta al 34 o al 36%.

In questa fascia ci sono principalmente famiglie del ceto medio. Secondo alcune stime il costo dell’intervento sarebbe di 1 miliardo per ogni punto percentuale. Mentre una riduzione sulle aliquote più basse costerebbe di più, quindi sarebbe più difficile da realizzare.

Riforma fiscale 2022 Irap

Circa 2 miliardi delle risorse dovrebbero invece essere utilizzate per il taglio dell’imposta regionale sulle attività produttive. Per farlo le ipotesi del governo sono due:

  • eliminare l’Irap nel 2022 per le PMI e i lavoratori autonomi (ovvero società di persone e ditte individuali).
  • Azzerare l’Irap da pagare entro una certa soglia di fatturato ancora da stabilire.

Bonus Irpef 100 euro 2022, ultime news

Anche il bonus Irpef (o Renzi) che spetta ai lavoratori dipendenti in busta paga, potrebbe cambiare nel testo della manovra. In particolare si valuta un riordino complessivo delle detrazioni sul lavoro dipendente, che assorbirebbe anche l’attuale bonus 100 euro.

Tuttavia al momento si tratta solo di ipotesi ancora da definire, assieme al taglio del cuneo fiscale sul lavoro. Le proposte al riguardo non mancano, non ultima quella dei sindacati che vorrebbe una taglio sulle imposte sia per i lavoratori che per le pensioni.

Ma per sapere quale saranno le scelte del governo sul taglio delle tasse 2022, bisogna ancora attendere i prossimi giorni. Ricordiamo che il testo della legge di bilancio attualmente è soggetto a modifiche con emendamenti, ma dovrà essere votato da entrambe le camere del parlamento entro il 31 dicembre 2021.

Quindi per sapere ufficialmente a quanto ammonta la riduzione Irpef 2022 e le altre ipotizzate dal governo bisognerà ancora attendere qualche settimana.

VEDI ANCHE:

Articoli Correlati

Add New Playlist