Bonus facciate 2022 scadenza o proroga?

Bonus facciate 90% è in scadenza. Ecco come potrebbe cambiare nel 2022. Ultime notizie sulla proroga del bonus facciata nella legge di bilancio.

Bonus facciate 2022. Nella bozza della legge di bilancio varata dal governo Draghi, al momento non è prevista una proroga di questo incentivo. Quindi, salvo novità (ancora possibili fino all’approvazione finale del testo) il beneficio che riguarda i lavori di ristrutturazione delle facciate di un’abitazione è in scadenza.

Bonus facciate 2022 scadenza o proroga

Concentriamoci allora sulle novità su questo incentivo e su fino a quando si potrà utilizzare, in base alle ultime news.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO

Scadenza bonus facciata

La scadenza attuale dell’agevolazione (che consente di recuperare il 90% delle spese effettuate per i lavori) è il 31 dicembre 2021. Questo significa che le spese sostenute per gli interventi nel 2021, da persone fisiche, professionisti ed enti, permettono di ricevere un credito del 90%.

Il problema invece si pone per i lavori iniziati nel 2021, da completare nel 2022. Fino ad ora, con la mancata proroga non sarebbe possibile ricevere la detrazione per le nuove spese. Tuttavia l’esecutivo sta studiando altre possibili soluzioni nelle nuova manovra, magari riducendone la percentuale.

Bonus facciate 2022 proroga ci sarà?

Stando alle ultime news de Il sole 24 ore, i costi sostenuti nel 2022 per questi lavori, potrebbero beneficiare di un credito del 50% sulle ristrutturazioni edilizie. E’ questa l’ipotesi su cui starebbe lavorando il governo, con la detrazione che riguarderebbe solo l’Irpef e non anche l’Ires, come invece previsto attualmente.

Se invece l’intervento oltre che la facciate, dovesse riguardare anche il cappotto termico di un edificio, allora si potrebbe beneficiare dell’ecobonus 65%.

Viceversa nel caso dovesse arrivare la proroga secca di questa misura nelle nuova manovra, la percentuale dell’incentivo resterebbe quella del 90% anche nel 2022.

Queste le ultime novità sul bonus facciate 2022. In sintesi, per ora non è stato confermato, ma potrebbe esserlo nel testo finale della legge di bilancio. In alternativa potrebbe essere sostituito dal bonus di ristrutturazione edilizia con agevolazioni e percentuali più basse rispetto a quelle previste nel 2021.

VEDI ANCHE:

Articoli Correlati

Add New Playlist