Bonus facciata 2021 requisiti agenzia entrate

Bonus facciata 2021. Requisiti, interventi ammessi, come si calcola la detrazione e documenti da conservare. Guida e novità agenzia delle entrate.

Bonus facciata, anche per gli interventi effettuati nel 2021 sulle facciate esterne di casa, è prevista un’agevolazione fiscale. Si tratta di un credito che permette, a proprietari ed inquilini, di coprire quasi completamente le spese sostenute per questo tipo di lavori.

bonus facciate 2021

Ecco quindi le caratteristiche del bonus facciata 2021, da come funziona a chi spetta, fino ad arrivare al calcolo, a come utilizzarlo e ai documenti da conservare. Il tutto in base alle indicazioni fornite dalla guida dell’Agenzia delle entrate.

VEDI ANCHE: BONUS 2021 FIGLI CASA E FAMIGLIA

Come funziona il bonus facciata 2021

Il bonus facciate permette di ottenere una detrazione d’imposta del 90% sulle spese sostenute per interventi di restauro o recupero della facciata esterna di edifici già esistenti.

Non vi è un limite massimo di spesa previsto. Il bonus può essere fruito da inquilini e proprietari, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, persone fisiche e imprese. Tuttavia gli immobili oggetto di interventi sulla facciata, devono trovarsi nelle zone A e B, individuate dall’apposito decreto ministeriale.

Inoltre rientrano fra gli interventi ammessi a ricevere il bonus solo quelli sulle strutture opache della facciata. Viceversa non spetta per gli interventi sulle facciate interne all’edificio e non visibili dalla strada o dal suolo pubblico.

PER APPROFONDIRE: BONUS FACCIATA SPESE AMMESSE E SPESE ESCLUSE

Chi può chiedere il bonus facciata

Per accedere a questa agevolazione i contribuenti devono avere i seguenti requisiti:

  • essere soggetti a Irpef o soggetti passivi Ires. Vi rientrano quindi le persone fisiche, gli enti pubblici, le società semplici, le associazioni e i contribuenti con reddito d’impresa.
  • Possedere a qualsiasi titolo l’immobile sui cui avviene l’intervento.

Non può invece chiedere questo incentivo chi possiede solo redditi assoggettati a tassazione separata o a imposta sostitutiva.

Come si calcola il bonus facciata 2021?

Il calcolo del bonus facciate è molto semplice. Esso avviene nella misura del 90% delle spese documentate, sostenute nel 2021 tramite bonifico bancario e postale.

Ovviamente come detto in precedenza tali spese devono riguardare lavori di restauro e ristrutturazione di una facciata, nel rispetto dei requisiti posti dall’Agenzia delle entrate.

La detrazione che si ottiene da questo calcolo viene ripartita in 10 quote annuali dello stesso importo. Tali quote possono essere utilizzate in diminuzione delle tasse da pagare annualmente all’atto della dichiarazione dei redditi.

VEDI ANCHE: 730 2021 NUOVI MODELLI AGENZIA ENTRATE

Bonus facciata 2021 sconto in fattura

Come spiega la guida dell’agenzia delle entrate, questa detrazione non permette di ricevere lo sconto in fattura. In altre parole non sarà possibile scegliere uno sconto sul corrispettivo dovuto al fornitore che effettua gli interventi sulla facciata.

Stesso discorso vale per la cessione del credito, non consentita per questa tipologia di agevolazione.

Quindi, a differenza di quanto previsto ad esempio per il superbonus 110, il bonus facciate permette solo di utilizzare le detrazioni fiscali e non di cederle. Per ogni approfondimento al riguardo potete scaricare il pdf di seguito allegato con la guida estesa dell’agenzia delle entrate.

Bonus facciata 2021 pagamenti e documenti da conservare

Per quanto riguarda le modalità di pagamento per accedere al bonus, le spese devono essere sostenute tramite bonifico bancario o postale, anche on line. Da esso devono risultare:

  • la causale del versamento
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • il numero di partita iva o il codice fiscale del beneficiario del bonifico.

Questi invece i documenti da conservare, riportati sul sito dell’agenzia, per ottenere la detrazione.

Ora è davvero tutto per quanto riguarda i requisiti per ottenere il bonus facciata 2021. Come abbiamo visto la guida dell’agenzia delle entrate spiega anche come si calcola la detrazione e come usufruirne, ma anche quali documenti bisogna conservare per ricevere l’agevolazione fiscale.

VEDI ANCHE: 

Related Posts

Ben tornato!