Bonus colf 2022. Quando arrivano i 200 euro

Bonus colf 2022, quando viene pagato. Chi sono i nuovi beneficiari del bonus 200 euro del governo. Ecco chi li prende dopo le modifiche al decreto aiuti.

Bonus colf 2022. Il contributo da 200 euro una tantum varato dal Governo Draghi, inizialmente era destinato a pensionati, lavoratori dipendenti e autonomi. Tuttavia a seguito di alcune modifiche al decreto aiuti che lo contiene, la platea dei beneficiari è stata allargata anche a colf, stagionali e disoccupati.

Bonus colf 2022 da quandoVediamo nel dettaglio quando arriva il bonus di 200 euro per i collaboratori domestici e quali sono le altre categorie che riceveranno l’incentivo nazionale.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Bonus 200 euro colf quando lo pagano

Anche colf e altre tipologie di lavoratori domestici, inizialmente non inclusi fra i beneficiari del nuovo bonus 200 euro, riceveranno il contributo del governo. E’ quanto stabilito dal consiglio dei ministri del 5 maggio, che ha apportato modifiche al testo del decreto aiuti 2022.

Il pagamento dei 200 euro, in aggiunta alla normale retribuzione avverrà nella mensilità di luglio, stando alle ultime news de Il sole 24 ore. Potranno beneficiare di questo aiuto per contrastare l’inflazione, le colf che nel 2021 hanno registrato un reddito inferiore a 35.000 euro. Si tratta dello stesso requisito richiesto a tutti gli altri destinatari del provvedimento.

Bonus colf 2022 come richiederlo

Al momento non è ancora noto come richiedere il bonus 200 euro, per i collaboratori domestici. Per sapere se sarà necessario presentare domanda all’Inps o seguire altre procedure, bisogna attendere l’apposito decreto attuativo.

Il provvedimento dovrebbe definire anche le modalità di attuazione per gli altri beneficiari diversi da pensionati e lavoratori dipendenti. In questi ultimi casi infatti i 200 euro arriveranno nell’assegno pensionistico di luglio (direttamente con il pagamento Inps) e in busta paga per i dipendenti (dalle imprese che poi recuperano la somma in detrazione). Inoltre, l’esecutivo ha creato un fondo per i lavoratori autonomi, anch’essi destinatari del contributo una tantum.

Chi prende il bonus di 200 euro, altri beneficiari

Le novità apportate dal consiglio dei ministri, hanno incluso fra i beneficiari del bonus da 200 euro non solo i lavoratori domestici, ma anche:

  • i percettori del reddito di cittadinanza, ovvero i disoccupati che ricevono il sussidio statale per redditi bassi.
  • I lavoratori stagionali (ad esempio per coloro che lavorano solo d’estate nelle località balneari eccetera).

Anche in questi casi però solo nel caso in cui non abbiano avuto un reddito superiore a 35.000 euro nel 2021.

Ricapitolando, il governo Draghi ha previsto l’erogazione del bonus 200 per colf e lavoratori domestici con redditi fino a 35.000 euro. Il contributo dovrebbe arrivare a luglio 2022, con modalità da definire all’interno di un apposito decreto attuativo. Come visto inoltre verrà pagato a diverse altre categorie, inclusi i percettori di Rdc.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!