Probabile formazione Sampdoria-Inter: dove vedere la partita in TV

Probabile formazione Samp Inter. La squadra di Conte  insegue la sua ottava vittoria consecutiva a Marassi contro una Sampdoria in difficoltà. Statistiche orario e dove vedere la partita in Tv

Sampdoria-Inter, formazione senza Lukaku – L’Inter reduce dalla sontuosa vittoria per 6-2 contro il Crotone è costretta a fare i conti. Con la classifica, perché il Milan è comunque avanti; con la statistica perché c’è la possibilità di conquistare la nona vittoria di fila. Ma anche con le assenze visto che Lukaku non ci sarà.

Inter Lautaro Martinez
A destra Lautaro Martinez, confermato in campo con la Sampdoria (Foto Inter Official Instagram)

Inter, derby a distanza

Per la squadra di Antonio Conte, che ha annullato la sua conferenza stampa di presentazione a causa dei molteplici impegni ravvicinati, l’unica tegola è proprio l’assenza di Lukaku. Il problema muscolare al quadricipite non dovrebbe essere grave; ma a Marassi il gigante non ci sarà. Inter che si affida a un ritrovato Lautaro Martinez (tre gol con il Crotone) e a un attacco che anche senza il belga ha dimostrato di poter primeggiare.

Vedi anche Giocatori Inter formazione

In attesa delle valutazioni specialistiche Lukaku dovrebbe saltare le gare con Sampdoria e Roma garantendo la presenza in campo per l’attesissima partita con la Juventus. Una squadra che ha mandato a rete ben 28 marcatori in questa stagione l’assenza del miglior marcatore assoluto non può essere considerato un limite. E poi l’Inter ha lo straordinario obiettivo di poter scavalcare il Milan chiamato a un match difficilissimo contro la Juventus.

Vedi anche: Calendario serie A 2021

Le formazioni di Inter e Sampdoria

Detto dell’assenza di Lukaku, a Conte tocca decidere su chi puntare: Vidal, che non ha convinto per nulla contro il Crotone, o Eriksen sempre più corpo estraneo destinato a partire? Quasi certamente toccherà ad Alexis Sanchez affiancare Lautaro Martinez. Sensi si candida a un ruolo da titolare.

Sampdoria senza Ekdal squalificato. Quagliarella, molto in ombra con la Roma, potrebbe essere rilevato da Verre con Keita Balde nei panni dell’ex di turno fin dal primo minuto.

SAMPDORIA (4-4-2) Audero; Yoshida, Tonelli, Colley, Augello; Damsgaard, Silva, Thorsby, Jankto; Verre, Keita. All. Ranieri.

INTER (3-5-2) Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni, Hakimi, Barella, Brozovic, Sensi, Darmian; Sanchez, Lautaro. All. Conte.

Statistiche e programma tv Samp Inter

Inter per la nona vittoria consecutiva; Sampdoria per tornare a un successo che manca ormai da diverse settimane dopo due sconfitte di fila. In Serie A sono 126 i precedenti tra Inter e Sampdoria dei quali 63 a Marassi: nerazzurri che hanno espugnato il Ferraris 30 volte con 20 pareggi e 13 sconfitte. Da cinque anni le due squadre non pareggiano, dall’1-1 del 2015. Marassi è terreno di conquista per l’Inter: sei vittorie di fila negli ultimi anni tra le visite a Genoa e Samp. L’Inter, che vince tanto ma spesso subisce gol evitabili, dovrà prestare attenzione a una Samp che in casa ha sempre segnato almeno un gol negli ultimi 15 turni di gioco.

Arbitra l’incontro Paolo Valeri, coadiuvato dai guardalinee Matteo Passeri e Mauro Vivenzi con Davide Massa quarto uomo. Delegato al VAR Daniele Chiffi.

Il match sarà in diretta mercoledì 6 gennaio alle ore 15.00 su SKY – streaming su SKY Go e Now TV – con la telecronaca di Riccardo Trevisani e il commento tecnico di Daniele Adani.

Vedi anche: Calendario serie A partite Sky Dazn

Related Posts

Ben tornato!