Probabile formazione Juve-Barcellona. Partita Champions League 2020

Probabili formazioni Juventus-Barcellona –  Girone G di Champions League. La formazione bianconera, orario e dove vedere in tv la prossima partita della Juve.

Juventus-Barcellona probabile formazione – Torna la Champions League e l’avversario della Juve, il Barcellona di Lionel Messi, è da grandi notti europee. Mercoledì 28 ottobre, alle ore 21,00, i bianconeri scenderanno ancora in campo all’Allianz Stadium a 72 ore dal modesto pareggio contro l’Hellas Verona.

juventus barcellona formazione

Un vero tour de force per gli uomini di Andrea Pirlo che, senza neanche il tempo di leccarsi le ferite, contro i blaugrana dovranno riscattare i tre pareggi consecutivi in Serie A e lanciarsi alla guida del girone G. Dopo lo 0-2 contro la Dinamo Kiev e la contemporanea vittoria di Messi e compagni contro gli ungheresi del Ferencvaros, le due squadre sono infatti appollaiate insieme a tre punti, in attesa che questa partita – forse – rompa l’equilibrio.

Entrambe, inoltre, non se la stanno passando bene. Come detto, i bianconeri arrivano da tre deludenti pareggi consecutivi in campionato e devono fare i conti con più di un’assenza e con Cristiano Ronaldo ancora positivo al coronavirus.

Il Barcellona, invece, è reduce dalla sconfitta per 1-3 contro il Real Madrid nel Classico. Inoltre sono appena arrivate le dimissioni del presidente Bartomeu, che creano un terremoto societario. Per tutte e due le squadre, dunque, una vittoria mercoledì darebbe entusiasmo e allontanerebbe qualche nuvola nera sulle panchine di Pirlo e Koeman. Andiamo a vedere, allora, le probabili formazioni di Juventus-Barcellona.

Vedi anche: Champions Juventus Barcellona precedenti e statistiche

Probabile formazione Juventus- Barcellona

La Juventus dovrebbe continuare con l’ibrido modulo visto nelle ultime uscite, una sorta di 3-4-1-2 in fase offensiva e 4-4-2 in quella difensiva. In ogni caso, nessun dubbio fra i pali dove il titolare è il polacco Wojciech Szczesny.

Più di un problema, invece, in difesa, il reparto più martoriato dagli infortuni. Oltre ai lungodegenti de Ligt, Chiellini e Alex Sandro, Andrea Pirlo forse farà a meno anche di Leonardo Bonucci, uscito per un guaio muscolare contro il Verona. Gli esami medici non hanno rilevato alcuna lesione alla coscia destra, ma il giocatore dovrà comunque essere monitorato.

La cerniera centrale, allora, potrebbe essere composta dall’inedito duo Demiral-Danilo, con il brasiliano che si è ben disimpegnato in questo ruolo negli ultimi minuti della sfida contro l’Hellas. Le fasce, invece, saranno presidiate dal solito Juan Cuadrado e da Gianluca Frabotta, chiamato a una prova di maturità contro una big del calcio europeo come il Barcellona.

A centrocampo, dopo il turno di riposo in campionato, potrebbe tornare dal primo minuto Rodrigo Bentancur, probabilmente in coppia con Adrien Rabiot, sempre più a suo agio nella mediana a due. Per agire sugli esterni, invece, i giovani Kulusevski e Chiesa sono favoriti sul veterano Aaron Ramsey.

Davanti, vista l’assenza di Cristiano Ronaldo, il tandem d’attacco dovrebbe essere composto da Paulo Dybala, tornato dal primo minuto contro l’Hellas e autore di una prova “da Joya”, e Alvaro Morata. Lo spagnolo sta vivendo davvero un magic moment, parzialmente offuscato solo dagli offside millimetrici rilevati dal Var.

Anche il Barcellona non arriva al meglio alla gara di Champions. Oltre all’ultima cocente sconfitta contro il Real Madrid, i blaugrana devono fare i conti con lo squalificato Pique e gli infortunati ter Stegen, Coutinho, Umtiti e Fernandes. In porta, allora, andrà la vecchia conoscenza bianconera Neto, mentre Miralem Pjanic dovrebbe partire dalla panchina.

Il tecnico, Ronald Koeman, si affiderà – come capita spesso – all’estro di Lionel Messi e alla batteria di enfants terribles alle sue spalle: Trincao (20 anni), Pedri (17) e soprattutto Ansu Fati (17), il primo minorenne nella storia a segnare in un Clasico e giustiziere, già nella scorsa stagione, dell’Inter di Conte.

Probabile formazione Juventus (modulo 4-4-2):

Szczesny; Cuadrado, Demiral, Danilo, Frabotta; Kulusevski, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Morata. (All. Pirlo).

Ballottaggi: Rabiot 60%-Arthur Melo 45%; Dybala 70%-Ramsey 30%; Dybala 80%-Cristiano Ronaldo 20%

Probabile formazione Barcellona (modulo 4-2-3-1):

Neto; Dest, Araujo, Lenglet, Jordi Alba; Busquets, de Jong; Trincao, Pedri, Ansu Fati; Messi. (All. Koeman).

Juventus-Barcellona dove vederla in tv

La partita Juventus-Barcellona si giocherà mercoledì 28 ottobre, alle ore 21,00, all’Allianz Stadium di Torino, casa dei bianconeri. La gara sarà disputata ancora a porte chiuse a causa delle disposizioni Uefa e dell’ultimo decreto del presidente del consiglio dei ministri.

I tifosi potranno comunque seguire il match in diretta su Sky Sport Uno (canale 201 e 240 del satellite) e Sky Sport Calcio Due (canale 252) e in chiaro su Canale 5. La sfida sarà visibile anche in streaming per gli abbonati alle piattaforme Sky Go e Now TV e gratuitamente su Mediaset Play. 

Torna la musichetta della Champions League e sia la Juventus che il Barcellona sanno di non poter più sbagliare. Dopo la vittoria contro la Dinamo, Pirlo sfida la sua prima vera big europea e cerca un successo convincente per scacciare i fantasmi che aleggiano già sulla sua panchina.

Appuntamento, allora, a mercoledì 28 ottobre per Juventus-Barcellona, 2° gara del girone G di Champions League.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!