Superlega, chi trasmette le partite della Superleague

Superlega calcio europeo. Dalle Tv allo streaming e i social, come cambia la trasmissione delle partite con la Superleague. Possibile data inizio.

Superlega. Dopo l’annuncio della nascita del nuovo campionato con le migliori squadre europee, arrivato sul sito ufficiale Superlega calcio, qualcuno pensa che non ci sia ancora un accordo per la trasmissione delle partite di questo evento.

Superlega

Tuttavia, sulla base di quanto riportano fonti americane, è molto credibile pensare che i club fondatori abbiano già le idee chiare sulle modalità di trasmissione e i possibili partner. D’altra parte JP Morgan, la banca d’affari americana, finanzierà il nuoto torneo ed è difficile credere che non abbia già un progetto pronto.

VEDI ANCHE: SUPERLEGA EUROPEA COME FUNZIONA 

Superlega europea dove si vedrà

L’idea di base per la Superlega è quella di trasferire i contenuti delle partite verso i social e le piattaforme streaming, fruibili in ogni momento e in ogni luogo. Per farlo secondo quanto riporta ABC, gli organizzatore della nuova competizione stanno lavorando per trovare accordi con colossi del calibro di:

  • Amazon, che potrebbe essere un perfetto partner per lo streaming, visto che la sua piattaforma funziona bene e potrebbe raggiungere quasi tutto il mondo.
  • Disney, credibile visto che ha una piattaforma streaming già di ottimo livello.
  • Facebook, che rappresenterebbe il canale ideale per arrivare ai giovani e al resto della popolazione semplicemente con un tap sullo smartphone.

Ma attenzione anche ad altre possibilità. A partire dai siti delle società coinvolte al torneo. Ad esempio Juventus Tv è già in grado di trasmettere eventi, al pari delle reti dei club inglesi o spagnoli. Senza tralasciare l’ipotesi della creazione di una piattaforma ad hoc per la trasmissione delle partite di Superlega, sulla base di quanto fatto in passato con l’NBA.

Superlega chi danneggia e chi no

Da quanto riporta la stampa estera, si capisce che i principali danneggiati dalla superlega, sarebbero Sky e le altre tv a pagamento, che hanno acquistato i diritti della Champions per i prossimi anni. Questo perché il valore della competizione diminuirebbe notevolmente senza la presenza dei top club, che la Uefa minaccia di espellere.

Sicuramente pure Dazn, che ha acquisito i diritti per i prossimi 3 anni del campionato di Serie A, potrebbe avere delle ripercussioni negative. Ma non solo le emittenti televisive, anche la Uefa sarebbe danneggiata da questa competizione, visto che il giro di affari che si ritroverebbe a gestire sarebbe inferiore senza i top club nelle coppe europee. Per questo il suo presidente Aleksander Ceferin ha già annunciato una battaglia legale.

Chi di sicuro non sarà danneggiato dalla Superlega è il calcio, a differenza di quanto molti affermano in questo momento. Il motivo? Il calcio è un business da tempo, non lo diventa ora dopo la nascita di questa nuova competizione.

Non a caso i club rappresentano delle aziende private, molte delle quali quotate in borsa e dunque obbligate a tenere i conti in ordine. Ciò risulta impossibile dopo due stagioni influenzate dal covid, se non aumentando i ricavi e questa competizione lo permetterà. E se i top club torneranno in attivo e più probabile che redistribuiscano ricchezza anche alle società minori, tramite il calciomercato e non solo.

VEDI ANCHE: QUANTO VALE IL CALCIO IN ITALIA

Superlega quando inizia

In base alle ultime news la Superlega potrebbe iniziare già ad agosto o settembre 2021. Al riguardo il presidente della Superlega e del Real Madrid Florentino Perez, in un’intervista a Chiringuito Tv, ha dichiarato: “Abbiamo capito che dobbiamo cambiare qualcosa per rendere questo sport più attrattivo per tutti. La Super League può partire anche tra cinque mesi. La Champions League ha ormai perso appeal. Siamo pronti a sederci e parlare con la Uefa. Le loro minacce di esclusioni non sono comunque legali.”

Insomma, la rivoluzione del calcio è ormai innescata con la nascita della Superlega, anche per le modalità di trasmissione delle partite. Intanto però in attesa di saperne di più, il calcio va avanti e domani gioca la serie A, con la prossima partita della Juventus, ma anche quelle di Inter e Milan, le tre società che hanno aderito alla nuova Superlega, e di tutte le altre.

VEDI ANCHE: 

Related Posts

Ben tornato!