Partita LIVE Inter-Juventus 2-0 in tempo reale

Diretta LIVE di Inter-Juve 2-0, partita della 18a giornata del campionato di serie A 2020/2021. Gol dell’ex Vidal e di Barella. Bruttissima la gara di Cristiano Ronaldo

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE IN TEMPO REALE

Inter-Juventus 2-0 e per i bianconeri è notte fonda. I padroni di casa dominano la partita dall’inizio alla fine e vanno in rete con Vidal e Barella, mentre la squadra di Pirlo non riesce a rendersi mai pericolosa. Una sconfitta che sa di umiliazione. Con una partita in meno, la Juventus scivola a -7 punti in classifica dall’Inter.

Inter-Juventus 2-0: diretta live

90′ + 5′ – FISCHIO FINALE! INTER BATTE JUVENTUS 0-2: IN GOL VIDAL E BARELLA

90′ + 4′ – Si sta avviando alla conclusione una partita senza storia, dominata dall’Inter fin dall’inizio. Non è riuscita a reagire la Juve e – anche in vista della Supercoppa – servirà una riflessione per Pirlo.

90′ + 1 – Lukaku controlla e scarica per Hakimi che arriva come un treno: il tiro del marocchino si perde lontana dalla porta bianconera.

89′ – Cinque minuti di recupero alla fine del match.

86′ – OCCASIONE JUVE! Prima vera occasione della Juve, con McKennie che libera Chiesa dal centro dell’area: sul suo tiro è super Handanovic.

86′ – Esce Lautaro, entra Sanchez. 

85′ – È notte fonda per la Juve, mai pericolosa durante tutto l’arco del match.

81′ – Ronaldo sbaglia il passaggio verso Bernardeschi e lancia Hakimi in contropiede, ma si chiude bene la Juve.

78′ – Nonostante i due gol di vantaggio, la Juventus non accelera. Preoccupante la gara dei bianconeri fin qui.

76′ – Esce Vidal, l’autore del gol, ed entra Gagliardini. 

75′ – Completamente fuori misura il traversone di Cristiano Ronaldo: pessima la prestazione del portoghese.

72′ – Cambio per Conte che richiama Young, ammonito, e getta nella mischia Darmian. 

70′ – LAUTARO FUORI DI POCO! Ennesimo contropiede dell’Inter che lancia Lautaro in campo aperto. Il suo destro a giro finisce fuori di poco.

66′ – Scontro durissimo fra Barella e Chiellini: giallo per il nerazzurro. 

64′ – Contropiede dell’Inter condotto da Barella che porta Brozovic al tiro, lontano però dalla porta di Szcesny.

62′ – Fallo di frustrazione di Morata che abbatte Bastoni a palla lontana: ammonito. 

61′ – McKennie trova il pallone di testa su corner, ma il suo tiro finisce debole fra le mani di Handanovic.

59′ – Ammonito Young che ha impedito una ripartenza veloce della Juve. 

58′ – Perde l’ennesimo pallone sanguinario Bentancur: il tentativo di Lukaku viene però murato da Bonucci.

57′ – Triplo cambio per la Juve: escono l’infortunato Frabotta e gli spenti Rabiot e Ramsey. Entrano Bernardeschi, McKennie e Kulusevski. 

55′ – Intanto si è fatto male Frabotta: il bianconero ha chiesto il cambio.

54′ – Continua a insistere l’Inter che sta dominando la partita. Pirlo sta pensando a qualche contromossa tattica.

51′ – Bastoni lancia in avanti verso Barella: sbaglia la lettura Frabotta, che lascia l’ex Cagliari tutto libero di involarsi verso la porta e fare il 2-0. Buco clamoroso della difesa bianconera.

51′ – GOL DELL’INTER! È 2-0, GOL DI BARELLA!

48′ – Continua a essere pericolosa l’Inter sulla destra: la Juve non riesce ad accorciare coi tempi giusti su Barella e Hakimi.

46′ – Nessun cambio nella ripresa, anche se si sono scaldati a lungo McKennie e Kulusevski.

45′ – RIPARTITI! INIZIA IL SECONDO TEMPO!

INTERVALLO – Inter-Juventus 1-0, la firma è quella della cresta di Vidal. Al 12′, inserimento coi tempi giusti del grande ex che di testa anticipa Danilo e segna il primo gol del suo campionato. Meglio i nerazzurri in questi 45 minuti, diverse volte vicini al raddoppio. Poche occasioni, invece, per la Juventus: deludente la prova del duo Bentancur-Rabiot, schiacciati dalla fisicità e dal dinamismo di Barella e Vidal.

47′ + 2 – DOVERI FISCHIA LA FINE DEL PRIMO TEMPO. L’INTER CONDUCE PER 1-0 COL GOL DELL’EX VIDAL. 

45′ – Chiesa vince un contrasto con Young e crossa verso Ronaldo: il portoghese ci arriva, ma non riesce a dare forza né precisione. Saranno intanto 2 i minuti di recupero.

43′ – Juve che prova ad alzare il baricentro, ma l’Inter riesce a evitare la pressione e va in transizione. Hakimi appoggia per Vidal che, dal limite, spara alle stelle.

40′ – Cross verso Lukaku, ma Szczesny in uscita anticipa il belga. Barella raccoglie il pallone dal limite dell’area, ma il suo tentativo viene deviato e finisce lento fra le mani del numero 1 polacco.

38′ – LUKAKU SPRECA! Barella si invola sulla destra e serve Lukaku all’altezza del dischetto, ma il belga impatta male. Si salva la Juve.

37′ – Ci riprova Ronaldo, liberato da una buona triangolazione. Il tiro finisce però centrale.

35′ – Bonucci interviene in ritardo su Lautaro e diventa il primo ammonito della partita. 

32′ – Prova a scuotersi Ronaldo che va al tiro dai 35 metri: nessun problema per Handanovic.

31′ – OCCASIONE INTER! Lukaku salta Chiellini, ma il difensore bianconero rinviene su di lui con l’aiuto di Frabotta. La palla diventa buona per Lautaro, ma il suo tentativo si perde sul fondo.

28′ – Viene medicato a bordo campo Barella, che perde sangue dal naso. Il nerazzurro è comunque in grado di proseguire.

27′ – Scontro Frabotta-Barella: ad avere la peggio è l’ex Cagliari che rimane a terra.

25′ – Ronaldo salta secco Vidal che lo stende in scivolata. Punizione per i bianconeri che fanno salire le torri.

23′ – INTER VICINISSIMA AL RADDOPPIO! Partono in contropiede i nerazzurri, con Lukaku che scaglia un mancino verso la porta di Szczesny. Non perfetta la respinta del polacco, ma Lautaro Martinez non ne approfitta e manca il tap in da pochi metri: altissimo il suo tiro.

21′ – Cross dalla destra di Ronaldo, Skriniar anticipa per un soffio Morata che si dispera.

20′ – Morata ringhia su Brozovic e gli strappa palla, prima di essere steso dal croato. Doveri lo ammonisce solo verbalmente.

18′ – Dagli sviluppi di calcio d’angolo, il pallone arriva a Brozovic che ci prova da fuori area: Szczesny blocca a terra.

17′ – La Juve prova a fare la partita, ma è l’Inter – in vantaggio di una rete – ad aver avuto le occasioni più pericolose. I nerazzurri spingono soprattutto sulla destra, con la velocità di Hakimi.

14′ – ANCORA VIDAL PERICOLOSO! Hakimi sgasa sulla destra e mette un traversone basso su cui Lautaro non arriva per un soffio. Alle sue spalle c’è però Vidal che da buona posizione spara alle stelle.

12′ – Barella lavora un buon pallone sulla destra e crossa per Vidal. Il cileno prende il tempo a Danilo e di testa infila Szczesny per il più classico dei gol dell’ex. È la prima rete in campionato per il numero 22.

12′ – GOL DI VIDAL! INTER IN VANTAGGIO!

11′ – Gol annullato a Cristiano Ronaldo! Rabiot prova il tiro che, deviato, diventa insidioso per Handanovic. Sulla respinta, Chiesa – in fuorigioco – serve CR7 che mette dentro, ma il guardalinee sbandiera l’offside.

10′ – In questa fase della gara, Ronaldo sta provando a trovare spazi in un’insolita posizione sulla destra. Poche occasioni per ora.

7′ – Ci prova Brozovic, ma il suo tentativo – dopo aver aggirato la barriera – si perde sul fondo. L’Inter, intanto, alza il pressing per cercare di impedire il giro palla alla Juventus.

6′ – Bonucci ferma Lautaro Martinez, ma entra poi in ritardo su Hakimi. Punizione dai 30 metri per l’Inter.

5′ – La Juve fa girare bene il pallone, ma il cross di Morata per Ronaldo viene allontanato di testa da de Vrij. Recupera l’Inter.

3′ – Rientrato il difensore bianconero: riprende la partita.

2′ – Momentaneamente ferma la partita: problemi agli occhi per Bonucci. Il difensore sembra soffrire per il fumo dei fuochi d’artificio che hanno accompagnato l’ingresso delle squadre in campo.

20:48 – PARTITI! È INIZIATA INTER-JUVENTUS!

20:43 – In un San Siro deserto (ma con i fuochi d’artificio in sottofondo), le due squadre si avviano verso il centro del campo: la Juventus con la consueta maglia bianconera, l’Inter in nerazzurro. Capitan Giorgio Chiellini, che non parte titolare in campionato dallo scorso 27 settembre, si scambia i saluti di rito con Samir Handanovic, sotto gli occhi del direttore di gara Daniele Doveri, arbitro della sezione di Roma. Sarà la Juve a dare il via alla partita.

Inter-Juventus formazioni ufficiali

A pochi minuti dal fischio d’inizio, arrivano le formazioni ufficiali di Inter-Juventus. In casa bianconera, confermate le indiscrezioni della vigilia, con Chiesa che si riprende il posto a destra e la coppia Bentancur-Rabiot in mezzo: soltanto panchina per McKennie. Nessuna novità anche per Antonio Conte che si affida ad Hakimi sulla fascia e alla coppia Lautaro Martinez-Lukaku in avanti.

Formazione ufficiale Juventus (modulo 3-4-1-2):

Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Frabotta; Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Formazione ufficiale Inter (modulo 3-5-2):

Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lautaro Martinez, Lukaku (All. Conte).

Inter-Juve probabili formazioni

Le probabili formazioni parlano di una Juventus che, nonostante le assenze, non rinuncia alla sua identità e anche contro l’Inter scenderà in campo col solito modulo 3-4-1-2. Davanti a Szczesny, pronti Danilo, Bonucci e Chiellini, chiamato a sostituire l’indisponibile de Ligt, out per la positività al covid-19.

In mezzo al campo, Pirlo lancia Bentancur in coppia con Rabiot, mentre giocherà più avanti – da incursore – Ramsey. Sulle fasce, invece, agiranno Chiesa a destra e Frabotta sull’out mancino, chiamato al difficile compito di provare a reggere l’impatto del nerazzurro Hakimi. Nessun dubbio in attacco dove – con Dybala infortunato – non si tocca il duo Morata-Cristiano Ronaldo.

Conferme di modulo anche per Antonio Conte che non rinuncia al 3-5-2. In porta Handanovic, in difesa il trio formato da Skriniar, de Vrij e Bastoni. Come detto, a destra giocherà Hakimi, mentre l’altro esterno sarà Young. A centrocampo, Brozovic torna in cabina di regia, con al suo fianco Barella e il grande ex Arturo Vidal. Davanti, il tecnico nerazzurro lancia la LuLa, il devastante tandem composto da Lukaku e Lautaro Martinez: la coppia d’attacco che in campionato, finora, ha segnato più di tutte.

Probabile formazione Juventus (modulo 3-4-1-2):

Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Frabotta; Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Probabile formazione Inter (modulo 3-5-2):

Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lautaro Martinez, Lukaku (All. Conte).

Related Posts

Ben tornato!