Serie A, Milan-Cagliari 4-1, dominio rossonero nel segno di Giroud

Un Milan piacevole e divertente archivia la pratica Cagliari fin dal primo tempo conquistando la sua seconda vittoria in campionato: Giroud, doppietta e migliore in campo

Serie A, Milan-Cagliari 4-1 – Un buon Milan cui basta un tempo ad alta intensità senza che nella ripresa i rincalzi invocati da Pioli riescano a incidere più di tanto. Il tutto con l’ormai scontato arrivo di Bakayoko (arrivo a Milanello nelle prossime ore) senza escludere altri colpi di mercato dell’ultima ora.

Milan Sandro Tonali
Tonali, splendido gol su punizione (Foto MIlan Twitter)

Milan-Cagliari, la partita

Di fatto fa tutto la squadra rossonera, protagonista di una partita eccellente nel primo tempo nel corso del quale segna quattro gol concedendo una sola palla gol al Cagliari che riesce anche a pareggiare prima di subire senza quasi reagire la netta supremazia avversaria. Una squadra che ancora deve fare a meno di Ibrahimovic, che gioca senza Kessie e nella quale Bennacer non incide più di tanto.

Vedi anche: Giocatori Milan formazione

I gol del Milan che segnano la partita arrivano in un ventaglio di pochi minuti. Prima la meravigliosa punizione di Tonali. Poi, in rapida successione, dopo il pareggio provvisorio di Deiola che di testa sorprende la difesa rossonera ma soprattutto Maignan, arrivano il raddoppio grazie a una conclusione rimpallata da Brahim Diaz e i due gol di Olivier Giroud, sicuramente il migliore dei rossoneri.

Il Milan nel secondo tempo si limita a controllare il gioco avversario senza infierire su un Cagliari mai realmente pericoloso.

 Il tabellino

MILAN-CAGLIARI 4-1
13′ Tonali, 16′ Deiola, 17′ Brahim Diaz, 25′ – 43′ Giroud
Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali (69′ Bennacer), Krunic, Saelemaekers (69′ Florenzi ), Brahim Diaz (85′ Maldini), Rafael Leao (69′ Rebic 5.5); Giroud 7.5. Allenatore Pioli.
Cagliari (3-5-2): Radunovic ; Ceppitelli (64′ Zappa), Godin, Carboni; Nandez , Deiola  (82′ Pereiro), Strootman  (78′ Farias), Marin, Dalbert (78′ Lykogiannis), Joao Pedro, Pavoletti (82′ Ceter) Allenatore Semplici.
Arbitro: Serra di Torino
Ammoniti: Dalbert, Deiola, Strootman, Godin, Diaz, Nandez

Udinese-Venezia3-0
Verona-Inter 1-3
Atalanta-Bologna 0-0
Lazio-Spezia 6-1
Juventus-Empoli0-1
Fiorentina-Torino3-0
Genoa-Napoli 1-2
Sassuolo-Sampdoria 0-0
Salernitana-Roma0-4
Milan-Cagliari4-1

Articoli Correlati

Add New Playlist