Lazio-Lokomotiv Mosca 2-0: tutto facile, prima vittoria in Europa League

Partita mai davvero in discussione contro la Lokomotiv Mosca quella della Lazio che vince nettamente e rimedia alla sconfitta subita a Istanbul

Una Lazio emotivamente in ottima condizione dopo la vittoria nel derby contro la Roma conquista la prima vittoria stagionale in Europa League battendo senza grandi difficoltà la Lokomotiv Mosca.

Lazio
Lazio del tutto dominante contro la Lokomotiv Mosca (Lazio Official Twitter)

Lazio-Lokomotiv Mosca, la partita

I meriti della Lazio sono soprattutto nell’approccio alla gara, intensissimo fin dal calcio d’inizio e nel gran numero di palle gol costruite dalla squadra di Maurizio Sarri, quattro in pochi minuti. Basta poco per trovare il vantaggio, confezionato con una splendida azione personale di Pedro, in grandissime condizioni, e rifinito con l’appoggio per il gol di Basic al suo primo gol in bianconceleste.

La Lazio gioca in scioltezza, si diverte, e trova quasi subito il raddoppio su una carambola, favorita da un errore del portiere avversario Guilherme che genera una carambola insaccata da Patric.

Nessuna reazione apprezzabile nel secondo tempo da parte dei russi con la Lazio che fa rifiatare i suoi uomini e amministra. Tante le palle gol, la più clamorosa delle quali, con Pedro si stampa sulla traversa. Per il resto un lungo dominio nel quale manca solo un terzo gol, sfiorato a più riprese.

Unica nota negativa l’uscita dal campo in anticipo di Immobile, schierato dal primo minuto. Un leggero risentimento muscolare apparentemente non preoccupante. Nulla che dovrebbe impedire all’attaccante di rispondere alla chiamata di Roberto Mancini per la Final Four di Europa League.

Nell’altra partita del girone sfida ad alta tensione a Marsiglia tra Olympique e Galatasaray con molti incidenti tra i tifosi e una lunga sospensione nel corso del primo tempo: finisce 0-0.

In classifica Galatasaray 4, Lazio 3, Marsiglia 2 e Lokomotiv 1.

Il tabellino

LAZIO – LOKOMOTIV MOSCA 2-0
13′ Basic; 38′ Patric
LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari (74’ Marusic), Patric , Acerbi, Hysaj; Luis Alberto (60’ Lucas Leiva ), Cataldi (60’ Milinkovic Savic), Basic; Pedro (74’ Raul Moro), Immobile (41’ Muriqi), Felipe Anderson.
LOKOMOTIV MOSCA (4-4-2): Guilherme; Zhivogyadov, Barinov, Pablo, Rybchinskii; Zhamaletdinov (82’ Lisakovich), Maradishvili (72’ Kerk ), Kulkov, Beka Beka ; Smolov, Anjorin (82’ Petrov).
Ammoniti: 45’ Cataldi, 47’ Beka Beka, 66’ Lazzari, 90’ Rybchinski

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!