Inter e Napoli Champions 2022/23: quando e come vederle

Partite di Champions League: Inter contro Bayern Monaco e Napoli a Liverpool nell’ultima giornata dei gironi. Formazioni, quando giocano e guida Tv.

Le partite Champions della settimana vedono in campo Inter contro Bayern Monaco e Napoli vs Liverpool per l’ultimo turno della fase a gironi. Entrambe le squadre sono già sicure dell’accesso agli ottavi di finale. Ma se per l’Inter la partita contro i tedeschi significa relativamente poco in termini di classifica (i nerazzurri sono già sicuri del secondo posto) per il Napoli si tratta di un vero e proprio scontro diretto.

Napoli Osimhen
Osimhen, tre gol in campionato, in panchina a Liverpool (Napoli Official)

Vediamo allora nel dettaglio cosa aspettarsi da questi due match di coppa: dalle probabili formazioni a dove guardare in Tv.

Vedi anche: Calendario serie A tutte le partite del campionato 2022-2023

Liverpool-Napoli, le formazioni

Il Napoli è al cospetto di una impresa grandiosa. Reduce da una striscia di tredici vittorie consecutive, la squadra di Luciano Spalletti ha un vantaggio importante sul Liverpool rappresentato dalla vittoria nella gara del Maradona vinta 4-1. Non solo. Il Napoli è in vantaggio anche nella differenza reti globale. Il che significa che se anche dovesse perdere 0-3, il saldo di gol della squadra azzurra sarebbe +13. E quella del Liverpool sarebbe +12. Il che vuol dire che il Liverpool potrebbe qualificarsi al primo posto del girone solo vincendo con quattro gol di scarto.

Tutto dipende da quanto Spalletti vorrà far rifiatare una squadra fino a questo momento perfetta. La vittoria contro l’Empoli di sabato ha messo in mostra una squadra davvero incontenibile. L’unica scelta è nel ballottaggio tra Simeone, che spinge per una partita da grande protagonista e da titolare, e Osimhen, tre gol in campionato e nuovo capocannoniere di Serie A. C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Liverpool a trazione completamente anteriore con l’ormai recuperato Salah, in campo dal primo minuto insieme a Nunez e Firmino. Centrocampo di forte personalità con Alcantara, Elliott ed Henderson. Liverpool alle prese con una stagione non brillantissima. La squadra di Klopp è uscita malconcia dal match in casa contro il Leeds United (1-2), una seconda sconfitta pesante in campionato dopo quella contro il neopromosso Nottingham Forrest. La squadra è solo nona, 15 punti sotto l’Arsenal capoclassifica e a otto punti dalla zona Champions League.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Elliott, Thiago Alcantara, Henderson; Salah, Darwin Nunez, Firmino. All. Klopp.
NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Olivera; Ndombele, Lobotka, Zielinski; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Spalletti.

A che ora vedere Napoli-Liverpool in TV

Il Napoli gioca martedì 1 novembre 2022 alle ore 21:00 con diretta su SkySport e live streaming sulle applicazioni Sky Go, NOW TV e Mediaset Infinity +. Arbitra il tedesco Stieler. I Rangers Glasgow ospitano l’Ajax e per arrivare all’Europa League dovrebbero vincere con cinque gol di scarto.

La classifica provvisoria dopo cinque gare: Napoli (già qualificato) 15, Liverpool 12, Ajax 3, Rangers Glasgow 0.

Inter
Partita di prestigio e senza ansie di classifica per l’Inter a Monaco (Inter official)

Formazioni Bayern Monaco-Inter

Pochi avrebbero scommesso su un esito così brillante per l’Inter. Soprattutto dopo il pessimo esordio a San Siro proprio contro il Bayern Monaco. Eppure la squadra di Inzaghi, che ha aperto questo girone in Champions League in affanno e tra mille difficoltà, è andata al di là delle aspettative eliminando nientemeno che il Barcellona. Acquisite le vittorie contro il Plzen, quelle ampiamente alla portata della squadra nerazzurra, l’Inter ha vinto la sfida più difficile nel doppio confronto con i blaugrana. E la partita contro il Bayern, cinque vittorie in cinque partite, diventa solo il coronamento di un percorso comunque straordinario che porta la l’Inter agli ottavi di finale.

É arrivato anche il momento di Lukaku. Assente dall’inizio della stagione, testato dopo il suo rientro in squadra trovando immediatamente il gol, il gigante belga dovrebbe cominciare la gara dall’inizio. Un buon segnale per una squadra che ha inanellato un ottobre di alto livello con tanti risultati importanti. Riposo per Calhanoglu: al suo posto Asllani che a oggi non ha completamente convinto e si gioca una chance importante. Bastoni andrà in panchina e quasi certamente non entrerà. É in diffida. Maglia da titolare per Gosens.

Anche il Bayern Monaco si appresta a un po’ di turnover: attenzione all’esordio dal primo minuto di Mathys Tel, 17 anni, giocatore davvero promettente e interessante. Conferma per i consolidati Gnabry e Kimmich.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Ulreich; Mazraoui, Pavard, Upamecano, Stanisic; Sabitzer, Kimmich; Gnabry, Gravenberch, Coman; Tel.
INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Acerbi; Darmian, Barella, Asllani, Mkhitaryan, Gosens; Lukaku, Correa.

Inter vs Bayer Monaco quando giocano e dove guardarla

Anche l’Inter scende in campo martedì 1 novembre 2022 alle ore 21.00 con diretta in chiaro su Canale 5. Ma anche su SkySport e live streaming sulle applicazioni Sky Go, NOW TV e Mediaset Infinity +. Arbitra lo slovacco Kuzliak.

Il girone è ormai definito. Il Barcellona, sicuro dell’accesso in Europa League, affronta in una gara inutile ai fini della classifica il Viktoria Plzen.

Champions e Europa League prossime partite

Mercoledì 2 novembre tocca alla Juventus, ormai eliminata dalla Champions League, che cerca la qualificazione in Europa League ma deve battere il Paris Saint Germain. Al Milan  invece servirà quanto meno un pareggio a San Siro contro il Salisburgo.

Vedi anche: Le ultime vittorie di Napoli e Inter in Champions League

Giovedì 3 novembre triplo turno italiano di coppa. Lazio in campo in Europa League alle 18.45 contro il Feyenoord, gara decisiva per la qualificazione. Così come decisiva è la partita della Roma alle 21 all’Olimpico contro il Ludogorets. Fiorentina in campo già alle 16.30 in Lettonia contro l’RFS. La squadra viola è qualificata, aritmeticamente seconda alle spalle del Basaksehir.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!