Risultati Serie A femminile: vincono Fiorentina, Inter e Sampdoria. Highlights

La Viola espugna il campo del Milan, le nerazzurre calano il poker sul Parma e la formazione ligure batte il Sassuolo. Cronaca e marcatrici.

Si è chiusa la prima giornata della Serie A femminile: in questa domenica in cui la Roma donne ha battuto il Pomigliano, ci sono anche da registrare i successi di Fiorentina, Inter e Sampdoria.

Andiamo dunque a vedere la cronaca, chi ha segnato e tutti gli highlights delle tre partite.

risultati serie a femminile sampdoria

Milan Women-Fiorentina Femminile 1-3

Dopo la deludente scorsa stagione di Serie A, la Fiorentina ricomincia al meglio battendo il quotatissimo Milan: a fruttare la vittoria alle ragazze di Patrizia Panico è soprattutto un avvio di gara devastante che ha portato le viola a ritrovarsi avanti di due gol dopo più di un quarto d’ora grazie a Mijatovic (4′) e Kajan (16′), con quest’ultima che durante il secondo minuto di recupero del primo tempo ha anche firmato lo 0-3.

Inutile la rete della bandiera firmata al 61′ dalla nuova arrivata Asllani: iil match si è infatti chiuso sull’1-3.

Inter Women-Parma femminile 4-1

Nessun problema per le ragazze dell’Inter che “accolgono” in Serie A il Parma femminile con un poker che non lascia scampo alle ducali.

A fine primo tempo e nerazzurre sono già avanti per 2-0 grazie ai gol di Van der Gragt (16′) e Karchouni (44′), risultato poi arrotondato nella ripresa in virtù delle reti di Marinelli (46′) e Chawinga (78′). A ridurre il passivo a partita comunque ormai compromessa è Cox, a segno al 90′.

Sassuolo femminile-Sampdoria Women 1-2

La Sampdoria femminile si prende la rivincita: dopo due sconfitte in altrettanti incroci, le blucerchiate sono infatti riuscite a battere il Sassuolo donne.

La sfida tuttavia non comincia bene per la formazione ligure, in quanto al 20′ Tampieri si addormenta con il pallone tra i piedi e favorisce Clelland che glielo ruba prima di insaccare a porte vuota. Le neroverdi vanno peraltro vicine al raddoppio con Moraca che ci prova da fuori centrando, complice una deviazione di Tampieri, la traversa.

A rimettere le cose in pari ci pensa dunque Gago che come Clelland sfrutta un goffo errore avversario (retropassaggio suicida di Goldoni) per battere Kresche dopo aver centrato il palo al primo tentativo (68′). La stessa Gago all’82’ firmerà poi anche il gol del definitivo sorpasso, questa volta con un colpo di testa su calcio d’angolo.

Vedi anche: Serie A femminile, calendario e classifica

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!