Europeo Femminile Gruppo C, parità assoluta: le partite

In un girone complicato e in perfetto equilibrio, Svizzera e Svezia cercano la prima vittoria nel loro scontro diretto

L’Europeo Femminile di calcio femminile ha espresso le sue prime sentenze con la qualificazione diretta agli ottavi di finale di Germania e Inghilterra, prime nei rispettivi gironi, e le eliminazioni di Finlandia e Irlanda del Nord.

Europeo Femminile Svezia
La Svezia, costretta a vincere e con molti gol contro la Svizzera (Svenskfotboll)

Domani alle 18 toccherà all’Italia, chiamata a una vittoria obbligatoria contro l’Islanda. Ma il gruppo senza dubbio più equilibrato e il Girone C: quattro squadre in assoluta parità.

Svezia-Svizzera

Svezia e Olanda sono le due favorite del girone. Ma le due squadre sono uscite dallo scontro diretto con un pareggio, proprio come Svizzera e Portogallo del resto. Con ogni probabilità sarà la differenza reti a decidere le prime due posizioni, quelle che consentono l’accesso agli ottavi di finale.

La Svezia, che contro l’Olanda ha sprecato un invitante vantaggio messo a segno nel corso del primo tempo da Jonna Andersson potrebbe puntare su una formazione ancora più offensiva. Il vero dubbio riguarda Stina Blackstenius, al rientro da un infortunio e schierata solo parzialmente ed entrando dalla panchina nelle ultime due partite ufficiali. Stavolta la maglia da titolare potrebbe toccare a lei. Quasi certamente confermate le due ‘italiane’ Kosovare Asllani (Milan) e Lina Hurtig (Juventus). Ultimo precedente, nel febbraio di tre anni fa, favorevole alla Svezia: 4-1.

Calcio d’inizio alle ore 18, al Bramall Lane Stadium di Sheffield: arbitra la spagnola Maria Huerta de Aza.
Svezia-Olanda 1-1

Portogallo-Olanda

Europeo Femminile Olanda
I tifosi dell’Olanda pronti a invadere Leigh (OranjeLeeuwinnen)

Se la Svezia ha sprecato un vantaggio e un primo tempo di netta superiorità, il Portogallo si è dimostrato capace di rimontare addirittura una doppia inferiorità pareggiando nel secondo tempo lo 0-2 subito nei primi 45’ dalla Svizzera. Il Portogallo, ultima invitata al campionato europeo di calcio femminile dopo l’esclusione d’ufficio della Russia che aveva eliminato le lusitane nello spareggio dei play-off, ha dimostrato di avere qualcosa di più di alcune discrete individualità.

Ma contro le campionesse in carica, forse una delle migliori linee offensive a livello mondiale, servirà una difesa molto più attenta e consistente. L’Olanda dal canto suo non può permettersi alcun passo falso: ha bisogno di vincere e di segnare molti gol avendo per altro il vantaggio di sapere se e quanto la Svezia vincerà contro la Svizzera.

Calcio d’inizio alle ore 21, al Leigh Sports Village: arbitra la croata Ivana Martincic.
Portogallo Svizzera 2-2

Danimarca Finlandia Previsioni

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!