Europeo Femminile, Germania-Danimarca 4-0

Ci si aspettava una partita di altissimo livello da parte della Germania, sei volte campione continentale, l’esordio dell’Europeo Femminile delle tedesche è un tuono, 4-0 alla Danimarca

Poteva essere considerata la partitissima del primo turno dell’Europeo femminile. La Germania riduce il big match contro la Danimarca a una prova di forza eloquente che la dice lunga su quanto la squadra tedesca possa puntare con pieno diritto alla vittoria finale.

Europeo femminile Germania
Germania incontenibile all’esordio contro la Danimarca (DFB Frauen)

Una gara dominata dall’inizio alla fine nel corso della quale la Danimarca non riesce mai a rendersi pericolosa, ma nemmeno ad arginare una Germania a tratti incontenibile.

Vedi anche: Europei Femminile Squadre favorite

Germania-Danimarca 4-0

Fin dal fischio d’inizio la carica offensiva della Germania costringe la Danimarca a una difesa affannosa e a tratti un po’ approssimativa. É solo questione di tempo. In pochi minuti la Germania spreca due clamorose palle gol e colpisce due pali con Felicitas Rauch. Danimarca che fatica a uscire dalla propria tre quarti e la porta avversaria non la vede praticamente mai. Logica conseguenza la prima marcatura firmata da Lina Magull che punisce una pessima ripartenza di Stine Pedersen rubando palla e insaccando con un gran tiro all’incrocio.

I RISULTATI DEL GRUPPO A
Inghilterra-Austria 1-0
Norvegia-Irlanda del Nord 4-1

La Germania va vicina al raddoppio fin da subito. Ma è nel secondo tempo che, dopo altre tre palle gol importanti che rivelano l’esordiente Lene Christensen tra i pali della Danimarca quale protagonista assoluta (gioca nel Rosenborg) che la partita si chiude. Lea Schüller al 57′ stacca perfettamente di testa su calcio d’angolo e raddoppia. Poi dopo altre due palle gol clamorose e una traversa di Lattwein, arriva il terzo gol, segnato proprio dall’attaccante del Wolfsburg, in campo nel secondo tempo e subito decisiva. All’86’ arriva il quarto gol della veterana Popp a fissare il risultato sul 4-0. Danimarca che chiude in dieci per un’evitabile espulsione di Kathrine Moller Kühl per doppia ammonizione che complica i piani in vista del match decisivo che la Danimarca giocherà martedì contro la Finlandia.

Una partita dominata in modo devastante con Frohms praticamente inoperosa tra i pali tedeschi. Nessun pallone davvero insidioso per Pernilla Harder. La fuoriclasse resta in campo per tutti i 90’ a predicare nel deserto. Merito anche di una difesa organizzatissima che non le ha concesso il minimo spazio.

La Germania femminile nel prossimo turno affronterà la Spagna, vittoriosa 4-1 contro la Finlandia. Un altro big match che potrebbe già significare qualificazione aritmetica al prossimo turno da prima classificata.

Vedi anche: Le 10 calciatrici più forti e migliori

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!