Calcio Femminile, Azzurre con la A maiuscola: Bosnia sgretolata, 5-0

Italia femminile, una gara dominata dall’inizio alla fine quella della squadra di Milena Bertolini. La nazionale di calcio femminile vince e diverte nelle qualificazioni dell’Europeo 2022

Nazionale calcio femminile – Nessun errore, nessuna distrazione da parte delle azzurre allenate da Milena Bertolini che archiviano la pratica contro la Bosnia Erzegovina, affrontata in trasferta sul campo di Zenica, inanellando la loro ottava vittoria consecutiva che le proietta al comando del gruppo B.

Italia femminile – Bosnia  5 -0: la partita

Una vittoria che poteva essere messa ampiamente in preventivo visto il divario, sulla carta, tra le due squadre in campo e considerando anche l’ultima vittoria delle Azzurre contro la Bosnia, un secco 4-0, pochi mesi fa. Idiota Tuttavia la Nazionale femminile non ha voluto dare nulla per scontato spingendo al massimo fin dal primo minuto e mettendo subito alla frusta una difesa avversaria piuttosto chiusa ma sempre in grandissima difficoltà nel controllare le accelerazioni di Girelli, Sabatino e Bonansea.

L’Italia trova il vantaggio al 18’, proprio grazie a un appoggio di Sabatino per Galli. E da lì in poi gioca in discesa con grandissima facilità. Pur non concedendo praticamente nulla alla squadra avversaria l’Italia commette l’unico errore di sprecare diverse palle goal che potevano chiudere la partita molto prima.

In realtà, dopo nemmeno mezz’ora, la gara è già praticamente finita grazie al gol del 2-0 firmato dalla solita Girelli. Nel secondo tempo la supremazia delle Azzurre è quasi imbarazzante: fioccano numerose palle goal, altre accelerazioni che la Bosnia non riesce minimamente a intercettare e che fruttano addirittura tre calci di rigore. Girelli trasforma il primo e il terzo; il secondo se lo fa parare scegliendo un angolo già battuto in precedenza. Nel finale, con l’Italia sempre pronta a dilagare sul fronte offensivo, arriva anche il quinto goal firmato da Linari, su una clamorosa disavventura della difesa avversaria.

Prossima partita Nazionale calcio femminile

Una partita senza storia, dominata dall’inizio alla fine da una squadra apparsa concentrata, in palla e desiderosa di giocare soprattutto un buon calcio..

Il miglior viatico possibile in vista della doppia sfida contro la Danimarca che è ormai sempre più vicina e che sarà la linea di demarcazione che dovrà decidere quale delle due formazioni, ormai si tratta di un testa a testa perché la Bosnia è di fatto eliminata, potrà accedere direttamente alla fase finale dell’Europeo. Prima sfida ad Empoli, il 27 ottobre; ritorno in Danimarca, a Viborg con la partita che chiuderà di fatto le qualificazioni. Le due squadre sono al comando del girone B a punteggio pieno con la Danimarca in vantaggio solo per una questione di differenza reti. L’Italia sarà costretta a battere la Danimarca almeno una volta ottenendo come minimo un pareggio nell’altra sfida diretta..

Vedi anche: Calcio femminile serie A  calendario 2020 2021

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!