Polenta e funghi. La ricetta per tutto l’anno

Una ricetta deliziosa per gustare al meglio la polenta, è sicuramente la polenta e funghi champignon. Questo piatto ha il vantaggio che, oltre ad essere piuttosto economico, può essere preparato tutto l’anno in quanto gli champignon sono sempre presenti nei nostri supermercati a differenza degli altri funghi stagionali che invece si possono reperire solo durante l’autunno.

La ricetta è di facile e veloce realizzazione e può essere preparata sia in bianco che al rosso: ho optato per presentarvi la versione rossa che trovo particolarmente fragrante e squisita.

Gli champignon vengono lasciati cuocere nel pomodoro e saranno un ottimo condimento per una polenta fumante oppure delle fette, sempre di polenta, scaldate nel forno oppure fritte. Il connubio di sapori e contrasti che si viene a creare tra la pastosità e il gusto tipico della polenta e la croccantezza e la sapidità degli champignon al sugo è veramente unica.

Inoltre il sugo al pomodoro vellutato avvolge la polenta impregnandola di sapore, di colore e di fragranza. Questo risultato si ottiene anche grazie ai tempi di cottura che sono abbastanza veloci per permettere ai funghi e alla polpa di pomodoro di mantenere intatti sia la consistenza che i loro sapori peculiari.

Ma vediamo come si prepara la ricetta della polenta e funghi, passo dopo passo!

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 gr. di funghi champignon
  • 1 scatola di polpa di pomodoro
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 piccoli cipollotti freschi
  • 1 cucchiaino di rosmarino essiccato
  • 250 gr. di polenta pronta
  • sale rosso q.b.
  • pepe rosa q.b.

Tempi:

  • tempo di preparazione: 20 minuti
  • tempo di cottura: 20 minuti
  • tempo complessivo: 40 minuti

Preparazione Polenta e funghi:

Versate l’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente, aggiungete subito i cipollotti freschi pelati e tagliati a rondelle e lasciateli appassire lentamente a fiamma dolce.

Polenta e funghi champignon

Quindi aggiungete gli champignon puliti e tagliati a fettine.

Polenta e funghi champignon

Condite con sale rosso e pepe rosa appena macinato e fateli rosolare e colorire per un paio di minuti. Unite la polpa di pomodoro e il rosmarino.

Polenta e funghi champignon 3Mescolate e continuate la cottura per una decina di minuti mescolando spesso e a fiamma bassa.

Polenta e funghi champignon

Nel frattempo tagliate a fette la polenta pronta. Ungete leggermente con olio extravergine di oliva una padella antiaderente, scaldatela per qualche istante e adagiatevi le fettine di polenta. Fatele scaldare da un lato per un paio di minuti e poi giratele e fatele scaldare dall’altro mantenendo bassa la fiamma.

Polenta e funghi champignon 5

Disponete le fettine di polenta sul fondo di un piatto individuale, cospargetele di funghi champignon insieme al loro sugo e disponeteci sopra una fettina ulteriore di polenta fritta. Il piatto è pronto: non vi resta che servire subito in tavola la polenta con funghi champignon. Buon appetito!!!

Polenta e funghi ricetta

Ricetta Polenta e funghi, i consigli:

Per la buona riuscita del piatto, scegliete ingredienti freschi e di qualità: polpa di pomodoro italiana e funghi champignon freschissimi e belli bianchi, confezionati al massimo da un giorno.

Gli champignon potete acquistarli interi e da pulire oppure già puliti e tagliati, confezionati in vaschette e pronti all’uso. In ogni caso non dimenticateli in frigorifero: vanno consumati al massimo entro un paio di giorni perchè deperiscono velocemente.

Vedi anche: Come cuocere la polenta

Se non trovate i cipollotti freschi, optate per cipolle bianche oppure rosse di Tropea che rinforzeranno il sapore del sugo e dei funghi.

In alternativa alla polenta pronta, potete realizzare una bella polenta tradizionale oppure utilizzare la polenta istantanea, pronta in pochi minuti (ma vi ricordiamo che si può fare anche in pentola a pressione!).

Qualsiasi polenta usiate, servite il piatto ben caldo per gustarne appieno le fragranze e le saporosità che lo caratterizzano. Si può conservare un giorno e riscaldarla, ma l’ideale è consumare tutto e subito!

Vedi anche:

 

Articoli Correlati

Add New Playlist