Terrina di branzino e salmone fresco

terrinasalmonenat2011

Come preparare una terrina di branzino al salmone? Questa pietanza è l’ideale per fare un piatto particolare per la cena della Vigilia o il cenone di Capodanno. Prepararla richiede tempo per la marinatura e abilità in cucina, ma basta seguire il procedimento passo passo per fare un buon antipasto di pesce da servire freddo.
Ingredienti (per 4 persone)
400 g filetti di branzino o altro pesce bianco
200 g di salmone fresco tagliato a fette senza pelle e spine
1 carota
100 gr di spinaci puliti
2 albumi
30 ml di panna fresca
500 ml di vino bianco
aneto
1 cucchiaio di bacche di ginepro
2 cucchiai di zucchero
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Come fare la terrina di branzino e salmone

Mettete a marinare il salmone spolverandolo con lo zucchero, il sale, le foglie di aneto tritato e il ginepro per qualche ora.
Poi, eliminate la marinatura. In una padella fate scaldare in un paio di cucchiai di olio con  le carote tagliate a rondelle, quando sono leggermente rosolate aggiungete il branzino e fate insaporire per un paio di minuti. Sfumate con il vino e quando l’alcool sara´ evaporato spegnete il fuoco.
Ora versate il branzino con le verdure e il liquido di cottuta in un mixer, aggiungete le foglie di spinaci, l’albume e la panna. Regolate di sale e frullate. Foderate uno stampo da plum cake con carta forno bagnata e strizzata, quindi fate un primo strato con la crema di branzino. Togliete il salmone dalla marinatura e adagiatelo sopra e coprite con il resto della crema di pesce e carote
Mettete lo stampo su una teglia con acqua e fate cuocere a bagno maria in forno preriscaldato a 180 gradi per 50 minuti. Togliete la terrina di branzino e salmone dal forno, fate raffreddare e conservate in frigo. Servite freddo tagliata a fette.
Nota bene: la marinatura del salmone è stata fatta prendendo spunto da quella del gavrax di salmone svedese, ma ovviamente il procedimento é stato semplificato per dare al salmone un gusto  compatibile con i profumi e i sapori della crema di branzino.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!