Ultime su pensioni, quota 41 e pensione donne

Pensioni e riforma pensioni 2020, le ultime notizie e novità quota 41 e pensione donna

Sul tema delle pensioni si susseguono le ultime notizie, visto che il governo Conte sembra aver deciso di attuare una riforma del sistema entro l’anno. Le novità potrebbero riguardare la cosiddetta quota 41 e una serie di misure relative alle pensioni per le donne.

Vediamo allora quali sono le proposte fatte fino a questo momento, che il governo sta vagliando al fine di superare quota 100.

Ultime sulle pensioni: proposte quota 100 senza vincoli di età e quota 41

Per quanto riguarda le ultime news sulle pensioni, si fa sempre più intenso il dibattito fra le parti sociali e l’esecutivo. I sindacati in particolare avanzano la richiesta di ottenere una maggiore flessibilità in uscita dal lavoro.

Per questo una delle proposte avanzate è quella di rendere libera da paletti quota 100, in altre parole continuare ad applicarla, ma con un minimo di contributi e senza limiti di età. Quindi ad esempio si potrebbe andare in pensione a 59 anni e con 41 di contributi, con 60 e 40 e via dicendo.

Tuttavia appare improbabile che il governo possa accogliere una soluzione di questo tipo. Questo perchè diversi partiti, che sostengono la maggioranza, sono contrari già all’attuale impostazione di quota 100 e tali modifiche la renderebbero più gravosa per le casse dello stato.

L’altra proposta avanzata riguarda invece quota 41, richiesta per tutti i lavoratori che hanno versato 41 anni di contributi a prescindere dall’età anagrafica. Su questo tema i rappresentati dei lavoratori precoci hanno annunciato via social, di aver stabilito una manifestazione a Roma, per il prossimo 25 marzo. L’obbiettivo è quello di continuare a far sentire la propria voce al governo sulla riforma delle pensioni.

Gli organizzatori di questa iniziativa chiedono la partecipazione a donne, lavoratori precoci e disoccupati su una riforma che li riguarda da vicino.

Vedi anche: Date calendario pagamento pensioni 2020

Ultime novità pensioni donne

La nuova riforma delle pensioni dovrà tenere conto anche delle specifiche esigenze di uscita dal lavoro per quanto riguarda le donne. Infatti, se è vero che per il 2020 opzione donna è stata prorogata, è altrettanto vero che nel 2021 tale scivolo pensionistico potrebbe essere abolito.

Vedi anche: Età pensionabile donne quando si va in pensione

Tuttavia, visto che per le donne a volte risulta più difficile versare contributi senza periodi di interruzione, il conseguimento degli elevati requisiti necessari appare difficile.

Per questo il governo potrebbe affrontare il tema della valorizzazione, ai fini previdenziali, della maternità e del lavoro di cura della famiglia. I termini in cui si potrebbe procedere al momento non sono però chiari, anche se ci sono delle proposte. Ad esempio quella che prevede uno sconto pensionistico di un anno per ogni figlio avuto. Così facendo, le lavoratrici che hanno avuto uno o più figli potrebbero anticipare la pensione in modo significativo.

Queste le idee al momento sul tavolo del governo, su cui il premier e la sua squadra stanno ragionando. Gli incontri con le parti sociali servono proprio per raccoglierne altre, come dichiarato dal ministro del lavoro Nunzia Catalfo. Vedremo se riusciranno ad incidere sulla prossima manovra finanziaria, in cui dovrebbe concretizzarsi la riforma delle pensioni.

Siamo giunti al termine di questo articolo relativo alle ultime notizie sulle pensioni. Per non perdervi nulla sugli sviluppi di temi come quota 41 o pensioni anticipate per le donne, vi consigliamo di restare aggiornati con noi.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!