Aumento pensioni invalidità. Novità pensioni oggi

Aumento delle pensioni di invalidità a partire dal primo maggio e diritto al bonus 600 euro per partite iva e lavoratori autonomi invalidi. Sono queste le ultime news sulle pensioni oggi.

Negli ultimi giorni ci sono state diverse polemiche sulle pensioni di invalidità, perché necessitano di un aumento secondo le associazioni di categoria. L’importo del trattamento relativo all’invalidità civile prevede attualmente l’erogazione di 278 euro mensili, per tutto il 2020.

Ora, anche in ragione delle difficoltà create dal covid-19, questa cifra è ritenuta inadeguata, per questo sono state avanzate proposte di aumento. Vediamo in cosa consiste tale proposta, quali sono le novità di oggi e di quanto potrebbero aumentare le pensioni di invalidità. Infine, chiariamo il diritto a ricevere il bonus 600 euro per gli invalidi.

pace fiscale 2018

Vedi anche: Pensioni aumento pensioni minime

Raddoppio pensioni invalidità 2020

Come riporta il sito ansa.it il presidente della Federazione per il superamento dell’handicap (FISH), ha chiesto ufficialmente al governo il raddoppio delle pensioni invalidità 2020.

Questa la sua richiesta, nello specifico: “chiediamo all’esecutivo di raddoppiare da 278 a 600 € la pensione di invalidità, a partire dal 1 maggio fino a dicembre. Sarebbe un aumento straordinario a sostegno della disabilità documentata, che avrebbe un costo complessivo di 1 miliardo e 600 milioni, ma su una manovra che prevede di spenderne 70”.

Insomma, l’istanza da parte dell’associazione FISH è precisa, aumentare l’importo della pensione degli invalidi civili e renderlo più consono agli standard di vita odierni. Si tratta di una battaglia in corso da tempo, da parte delle associazioni di categorie. In questo momento però, visto che il governo sta erogando misure straordinarie in favore di gran parte della popolazione italiana, causa emergenza coronavirus, si richiede uno sforzo anche in favore di una categoria più debole.

Vedremo se l’esecutivo accoglierà questa proposta, a partire dal nuovo decreto di aprile maggio, il cui varo dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.

Aumento pensioni invalidità ultima ora, spetta bonus 600 euro?

Un’altra questione sollevata dalla federazione, che riguarda i percettori del trattamento di invalidità civile, è la possibilità di ricevere il bonus 600 euro per autonomi e partite iva. Inizialmente, c’erano dubbi sulla possibilità che questa categoria ne avesse diritto, visto che percepisce la pensione, in realtà non è esattamente così.

pensioni

Infatti, l’Inps ha chiarito che il bonus non spetta solo ai percettori di pensione diretta, mentre la pensione di invalidità civile rappresenta uno strumento assistenziale. Viceversa coloro che percepiscono l’assegno ordinario di invalidità, di natura previdenziale, perchè sulla base dei contributi versati, non hanno diritto all’indennità.

Quindi, i lavoratori con invalidità civile, che rientrano in una delle categorie che beneficiano del bonus di 600 euro (che nei prossimi due mesi dovrebbe essere innalzato a 800 €), potranno ricevere tale somma.

Se questa rappresenta una buona notizia dell’ultima ora per parte degli invalidi civili, resta aperta la questione dell’aumento del trattamento per tutti. 278 euro sono una cifra davvero troppo bassa considerando la difficoltà oggettiva ad integrare il reddito, in questo momento in cui la crisi economica pesa.

Per questo un incremento della somma erogata nei loro confronti, è una richiesta che il governo dovrebbe prendere in considerazione. Soprattutto perchè i suoi esponenti più volte hanno dichiarato di non voler lasciare indietro nessuno.

Si passerà dalle parole ai fatti anche in questo caso? E’ quello che l’associazione FISH, le altre di categorie e tutti gli invalidi civili italiani si augurano.

Vedi anche: Calendario date pagamento pensioni 2020

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!